Come fare lo spezzatino di manzo con le cipolline

1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 voti
Condividi

La guida spiega come cucinare la ricetta.

Cosa serve per completare questa guida:

- manzo;
- cipolle;
- olio;
- burro ;
- latte .



Istruzioni

  • 1
    Per procedere con la preparazione della ricetta prendete un pezzo di manzo piuttosto grande, possibilmente fresco oppure decongelato se non ne avete la possibilità, scongelatelo magari la sera precedente.
  • 2
    Durante il decongelamento mettete sopra alla carne del bicarbonato, almeno un cucchiaio grande da cucina. Il bicarbonato renderà la carne molto più morbida anche dopo il decongelamento e quindi più buona.
  • 3
    Prendete dei pomodori rossi piuttosto grossi, metteteli a scottare bene nell’acqua bollente all’interno di una pentola, dopo scolateli e privateli della pelle servendovi di un coltello da cucina a lama fine.
  • 4
    Cercate di sbucciare molto bene i pomodori in modo da non lasciare residui, questo perché il piatto sarà più buono ed avrà un maggiore sapore. Togliete poi dai pomodori anche i semi e privateli dell’acqua di vegetazione.
  • 5
    Tritate poi i pomodori in maniera piuttosto grossolana con un coltello da cucina oppure passateli direttamente al mixer formando così una salsa piuttosto densa. Poi mettete la salsa all’interno di una ciotola.
  • 6
    Prendete dopo un paio di spicchi di aglio e sbucciateli bene, poi prendete anche una cipolla grossa possibilmente rossa perché si adatta molto meglio al gusto della carne preparata, sbucciatela bene con un coltello.
  • 7
    Lavate entrambi e poi tagliateli in modo fine con un coltello da cucina, riduceteli a pezzi o a fettine piuttosto piccole. Pulite adesso la salvia ed il rosmarino, lavateli ed asciugateli bene con un canovaccio.
  • 8
    Prendete adesso un tegame piuttosto grande e dentro fate scaldare abbondante olio extravergine di oliva per qualche minuto almeno fino a quando non comincerà a sbollentare bene. Preparate adesso lo spezzatino di manzo.
  • 9
    Prendete la carne e stendetela bene su di un ripiano da cucina, poi con un coltello ricavate dei pezzi piuttosto piccolo o comunque di media dimensione. Cercate di ritagliarli molto bene, devono essere spessi.
  • 10
    Uniteli poi nella pentola con l’olio e fateli cuocere molto bene fino a quando non si saranno rosolati abbondantemente. Salate e pepate bene e fate dorare lo spezzatino un po da tutte le varie parti.
  • 11
    Appena lo spezzatino sarà cotto e quindi ben tenero all’interno scolatelo e tenetelo da parte al caldo per qualche minuto abbondante. Mettetelo possibilmente fra due piatti in modo che non possa freddare.
  • 12
    Nello stesso tegame più tardi aggiungete anche la cipolla tritata ed affettati ed anche uno spicchio di aglio. Fateli appassire nella pentola per qualche minuto senza però lasciarli colorire troppo bene.
  • 13
    Unite a questo punto i pomodori tritati bene e conditeli con del sale e del pepe macinato piuttosto grosso. Fate cuocer per una decina di minuti circa a fuoco piuttosto moderato. Aggiungete adesso anche la carne.
  • 14
    Mettete dentro al tegame anche qualche foglia di salvia già lavata ed asciugata bene, del rosmarino, qualche foglia di alloro e continuate così con la cottura per altri trenta minuti abbondanti o anche di più se necessario.
  • 15
    Continuate quindi a cuocere a fuoco moderato ed a recipiente coperto mescolando il composto di tanto in tanto con l’aiuto di un cucchiaio di legno o comunque con un mestolo piuttosto grande e piatto.
  • 16
    Cinque minuti prima della fine della cottura della carne unite anche i capperi precedentemente sgocciolati bene dall’aceto e strizzati a dovere. Mescolate tutto il composto e nel frattempo preparate una salsa da aggiungere sopra.
  • 17
    Prendete una padella e dentro mettete un po di olio extravergine di oliva, lasciate sbollentare per un po di tempo sul fuoco moderato e dopo aggiungete anche qualche foglia di basilico, poi mettete dentro un po di margarina.
  • 18
    Lasciate cuocere sul fuoco il composto almeno fino a quando la margarina non si sarà completamente sciolta ed amalgamata bene agli altri ingredienti. A questo punto unite un po di noce moscata fresca.
  • 19
    Preparate anche un po di besciamella. Prendete un tegame grande e dentro mettete abbondante olio di oliva fino a coprire bene il fondo del tegame.prendete anche un pezzo di burro con una forchetta e dentro al tegame aggiungete anche due litri di latte almeno.
  • 20
    Preparte abbondante besciamella in modo che non possa mancare perchè dovrete aggiungerla in abbondanza sulla carne preparata. Dopo fate cuocere a fiamma piuttosto alta per circa 40 minuti continuando continuamente a rimestare fino a quando non si sarà rappreso tutto completamente.
  • 21
    La besciamella sarà pronta solo quando sarà divenuta ben densa e compatta e non prima. Disponete quindi la besciamella sullo spezzatino cercando di disporla molto accuratamente dappertutto con un cucchiaio.
  • 22
    Passate adesso alla preparazione del contorno. Prendete le cipolline piccole oppure delle cipolle grandi e fatele poi a pezzi più piccoli. È Importante non fare pezzi troppo grandi perché devono cuocere bene.
  • 23
    Pulite le cipolle e quindi togliete bene la bucetta esterna , poi lavatele bene sotto l’acqua corrente fredda. Tenete poi le cipolle immerse in una terrina con l’acqua fredda per circa 48 ore prima di procedere a cucinarle.
  • 24
    Cercate di cambiare l’acqua all’interno della terrina diverse volte affinché possano così perdere il loro gusto amarognolo, poi scolatele bene e privatele così della pellicina esterna in modo piuttosto preciso.
  • 25
    Prendete nel frattempo una pentola e dentro mettete abbondante acqua, portatela poi ad ebollizione in circa 10 minuti e dopo salatela con almeno un cucchiaino di sale grosso poi cuocete dentro le cipolline preparate.
  • 26
    Fate cuocere le cipolle per circa 20 minuti ciascuna. Devono essere piuttosto morbide all’esterno, poi scolatele, asciugatele e mettetela da parte su di un piatto fondo. Copritele adesso con della carta stagnola.
  • 27
    Mettetele così a riposare per un po di tempo in frigorifero almeno fino a quando non saranno piuttosto fredde. Lasciatele in frigorifero per almeno qualche ora e dopo quando le toglierete salatele bene.
  • 28
    Sbucciate adesso qualche spicchio grosso di aglio facendo attenzione a togliere tutta la buccia esterna, poi lavateli bene, asciugateli con un canovaccio pulito e schiacciateli leggermente. Pulite anche il peperoncino.
  • 29
    Tagliate adesso il peperoncino facendo delle listerelle, lavate poi il prezzemolo, asciugatelo con un canovaccio e dopo tritatelo bene con il tritatutto fino a quando non sarà completamente sminuzzato.
  • 30
    Aggiungete poi all’interno le cipolline e fatele cuocere bene fin quando non si saranno rosolate bene e saranno divenute piuttosto morbide all’interno. Lasciate cuocere a fuoco dolce oppure comunque moderato.
  • 31
    Lasciate quini cuocere bene le cipolle per circa 15/20 minuti schiacciandole leggermente con un cucchiaio di legno e rigirandole accuratamente di tanto in tanto. Appena poi saranno ben cotte spegnete la fiamma del fuoco.
  • 32
    Disponete adesso le cipolline all’interno di un piatto grande a parte. Nel frattempo preparate una salsa da distribuire sopra. Prendete un tegame piuttosto grande e entro mettete un po di olio extravergine di oliva.
  • 33
    Lasciate scaldare bene l’olio per qualche minuto e quando comincerà a sbollentare aggiungete dentro anche qualche cucchiaio di prezzemolo precedentemente triturato con uno spicchio di aglio e qualche pezzo di carota.
  • 34
    Mescolate il composto con un cucchiaio di legno. Preparate nel frattempo dei pezzi di salsiccia, spellatela bene e dopo fatela a pezzi di media dimensione. Mettete la salsiccia a cuocere nel tegame per qualche minuto.
  • 35
    Appena poi sarà pronta aggiungete qualche grano di pepe macinato per insaporire e lasciate ritirare bene tutto il liquido fino a quando ne rimarrà solo un po sul fondo del tegame. Cospargete poi tutto con un po di prezzemolo tritato.
  • 36
    Versate adesso tutto il sugo sopra le cipolline cotte e messe da parte e con un cucchiaio mescolate tutto molto bene. Appena poi avrete finito versate dentro anche un po di vino bianco e mettetele in frigorifero a freddare.
  • 37
    Quando le avrete tenute in frigorifero per circa 40 minuti toglietele ed affettate le cipolline in pezzi ancora più piccoli. Travasatele poi per metterle in un recipiente un po più grande dove metterete un po di aceto.
  • 38
    Tenete le cipolline bene in ammollo per qualche minuto in modo che possano insaporirsi nell’aceto e dopo ritrasferitele nel piatto con il sugo precedentemente preparato. Versate dentro anche un po di acqua fredda se necessario.
  • 39
    Portate poi sia le cipolline che la carne di manzo in tavola ed accompagnate il piatto con un po di vino bianco, rosso oppure rosè a vostro piacimento. Nel portare il piatto in tavola accompagnatelo anche con del pane.
  • 40
    Potete preparare il pane in modo piuttosto insolito. Prendete del pane raffermo e mettetelo in ammollo in una bacinella con l’acqua fredda. Lasciatelo per qualche ora all’interno e dopo aggiungete anche un po di sale.
  • 41
    Dopo prendete una padella piuttosto grande e dentro mettete un po di olio di oliva quanto basta, dei chicchi di pepe macinati grossi ed i semi di sesamo abbondanti. Togliete quindi il pane dall’acqua.
  • 42
    Fate bollire bene l’olio per qualche minuto e dopo sistemate all’interno della padella anche le fette di pane cercando di non sovrapporle. Lasciatele arrostire bene per 10 minuti l’una circa. Devono assorbire abbondante olio.
  • 43
    Appena poi avranno acquisito un colore piuttosto giallastro mettete sopra di esse altri semi di sesamo cercando di farli assorbire tutti interamente. Devono rimanere piuttosto attaccati al pane, poi spegnete la fiamma del fuoco.
  • 44
    Togliete con una paletta le fette di pane e sistematele in un piatto a parte. Fatele raffreddare per circa 20 minuti e dopo servitele in tavola con i piatti preparati mettendole all’interno di un portapane.
  • 45
    Se preferite potete anche spalmare un po di besciamella sopra alle fette di pane che avete preparato in modo da donare un sapore maggiore. Mettete sopra per guarnire anche un po di erbe miste oppure qualche rametto di ramerino.
  • 46
    Servite in tavola le varie pietanze cercando di tenerle bene al caldo. È Importante che anche i crostini di pane non siano freddi proprio perché altrimenti la besciamella potrebbe seccare sopra. Buon appetito!

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up