Leonardo.it

Come fare per distinguere l’uso dell’indicativo e del congiuntivo in spagnolo

4 votes, average: 4,00 out of 54 votes, average: 4,00 out of 54 votes, average: 4,00 out of 54 votes, average: 4,00 out of 54 votes, average: 4,00 out of 54 voti
Condividi

Il modo di utilizzare i tempi verbali e i modi differiscono da una lingua all’altra. Ecco una guida per capire l’uso spagnolo dell’indicativo e del congiuntivo.

Istruzioni

  • 1
    L’indicativo esprime certezza e affermazione. Il congiuntivo, invece, esprime incertezza, ipotesi, possibilità e desiderio. Questo vale come regola generale, però in molti casi ciò che determina l’uso di un tempo o l’altro è l’attitudine del parlante verso l’interlocutore.
  • 2
    Per orientarsi dobbiamo tenere in conto che l’uso dell’indicativo accentua il carattere di realtà, mentre il congiuntivo il dubbio e l’incertezza della non-esperienza.
  • 3
    Nelle frasi principali, tanto in italiano come in spagnolo, è normale l’uso dell’indicativo. I casi più frequenti in cui lo spagnolo esige il congiuntivo nelle frasi indipendenti sono:
  • 4
    I. Frasi con avverbi di dubbio:
    Quizà(s), tal vez, acaso, probablemente, posiblemente possono determinare l’uso del congiuntivo.
  • 5
    Tal vez haya olvidado la mochila en casa de Pedro.
  • 6
    Quizà(s) sea un baile tìpico de aquì.
  • 7
    Probablemente vaya a Francia en Junio.
  • 8
    Con ACASO è più frequente l’uso del congiuntivo, che diventa obbligatorio con la frase impersonale PUEDE QUE.
  • 9
    Puede que se hayan ido juntos.
  • 10
    Acaso tuvieras miedo.
  • 11
    Al contrario con A LO MEJOR si utilizza solo l’indicativo.
  • 12
    A lo mejor os llamaremos después.
  • 13
    II. Frasi esclamative-desiderative con Ojalà, quién, que:
    in questo tipo di frase l’uso del congiuntivo è totalmente obbligatorio.
  • 14
    Ojalà esprime un desiderio più o meno realizzabile e in italiano corrisponde a: spero che, magari+congiuntivo.
  • 15
    ¡Ojalà me llame pronto!
  • 16
    Quién + imperfetto congiuntivo esprime un desiderio realizzabile.
  • 17
    ¡Quièn fuera infalible!
  • 18
    ¡Quién pudiera volar!
  • 19
    Que + congiuntivo presente esprime desiderio, augurio e corrisponde all’italiano BUON + SOSTANTIVO.
  • 20
    ¡Que aproveche!
  • 21
    ¡Que te vaya bien!
  • 22
    III. Congiuntivo + relativo + congiuntivo.
    Questa costruzione ha valore concessivo e corrisponde dunque alle orazioni concessive italiane:
  • 23
    Haga lo que haga, a mì me da igual.
  • 24
    Llame cuando llame, avìsame.
  • 25
    ¡Hasta pronto! ;-)

Tags

, , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up