Leonardo.it

Come fare per preparare il liquore di mirto sardo in 3 modi diversi.

1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 voti
Condividi

Da buon sardo amo particolarmente uno dei nostri prodotti tipici quale il liquore di mirto,se siete mai stati in sardegna e avete apprezzato questa particolare bevanda con questa guida sarete in grado di produrla direttamente in casa vostra.

Istruzioni

  • 1
    Il liquore di mirto è un prodotto tipico della sardegna esportato ormai in tutto il mondo,ha un caratteristico profumo e la pianta da cui si ricava viene utilizzata anche per aromatizzare sia carne di macelleria che cacciagione.
  • 2
    Per realizzarlo dovete procurarvi una bilancia da cucina,un”imbuto,un bicchiere graduato e qualcosa per filtrare come ad esempio un colino,oltre naturalmente alle bacche di mirto che maturano nel periodo autunnale e invernale.
  • 3
    Per prepararlo seguendo la prima ricetta che vi fornisco dovete avere 6 dl di alcol a 95 gradi,300 g di bacche di mirto,la scorza di un limone,5 chiodi di garofano,un pezzo piccolo di cannella,acqua distillata e zucchero quanto serve.
  • 4
    Per prima cosa spargete le bacche dentro un contenitore grande e versatevi sopra in modo uniforme 5 cucchiai di zucchero,quindi chiudete per bene in modo ermetico e fate macerare le bacche per 3 giorni.
  • 5
    Trascorso tale periodo dovete aggiungere i chiodi di garofano,la scorza del limone e un piccolo pezzo di cannella non più grande di 3 cm,ora bagnate con tutto l”alcol,chiudete di nuovo in maniera ermetica e posatelo a macerare in dispensa per 60 giorni agitandolo almeno una volta al giorno.
  • 6
    Allo scadere dei 2 mesi non dovete più toccarlo e fatelo riposare ancora per 15 giorni,quindi filtratelo per bene con un colino spremendo le bacche una per una,aggiungete acqua distillata e zucchero a seconda del vostro gusto e infine fatelo riposare per 4 mesi prima di assaggiarlo.
  • 7
    La seconda ricetta per preparare questo ottimo liquore necessita di 3 dl di alcol a 95 gradi,300 g di bacche di mirto,10 cucchiai di zucchero e un bicchiere di acqua distillata,oltre naturalmente agli attrezzi necessari.
  • 8
    Dovete mettere le bacche sopra qualcosa che vi permetta di farle seccare al sole per circa 2 giorni,poi dovete pulirle usando un panno pulito e asciutto e successivamente versarle tutte in un contenitore di vetro scuro.
  • 9
    Ora aggiungete 6 cucchiai di zucchero e 1 decilitro e mezzo di alcol,chiudete in maniera ermetica il contenitore di vetro scelto per l”occasione ed esponetelo al sole per 4 giorni ricordandovi di agitarlo spesso.
  • 10
    Passato questo periodo dovete aggiungere il resto dell”alcol e lo zucchero rimasto dopo averlo sciolto nell”acqua distillata ben calda,fatto questo chiudetelo nuovamente in modo ermetico e fatelo riposare al buio per 60 giorni.
  • 11
    In seguito dovrete filtrarlo con un colino avendo cura di spremere tutte le bacche per recuperare tutto il liquido al loro interno,chiudere ermeticamente il contenitore e conservarlo al buio per stagionare 4 mesi prima di gustarlo.
  • 12
    Per la terza e ultima ricetta per produrre il liquore di mirto occorre 1 litro di alcol a 95 gradi,600 g di bacche mature,2 litri di acqua distillata e 600 g di miele oltre ai soliti necessari attrezzi.
  • 13
    Per prima cosa strofinate accuratamente le bacche con un telo pulito e asciutto,in un contenitore di vetro scuro versate l”alcol e aggiungetevi le bacche appena pulite,quindi fate riposare il tutto per 15 giorni.
  • 14
    Dopo questo periodo dovete colare il composto usando un colino e spremendo per bene le bacche ormai macerate,ora dovete preparare una specie di sciroppo mischiando l”acqua distillata con il miele mescolando per circa 5 minuti.
  • 15
    Appena pronto mischiatelo nel liquido composto da alcol e succo di bacche macerate,chiudete come al solito in maniera ermetica e fatelo riposare al buio per 60 giorni agitandolo almeno una volta al giorno.

Tags

, , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up