Come fare se il bambino dice le parolacce

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

In questi step spiegherò come comportarsi se il bambino dice le parolacce

Istruzioni

  • 1
    La società in cui viviamo si evolve sempre di più e le buone abitudini sono ormai soggette a essere trascurate.
    I genitori si preoccupano sempre in maniera minore dei propri figli, che vengono abbandonati a se stessi.
  • 2
    Questo fenomeno fa si che i vostri figli crescano senza avere una vera e propria figura di riferimento e non imparano ad affrontare problemi sempre più colossali che questa nuova società ci pone. I bambini, quindi, non sanno comportarsi di fronte a certe situazioni e non distinguono tra il bene e il male.
  • 3
    Il fatto di non sapere la differenza tra le due cose, li porta a dire parole che per loro non hanno un vero significato, ma in realtà sono pesanti. I genitori, che al tempo non erano stati attenti ad evitare la situazione, non sanno come fare per risolvere.
  • 4
    Non vietate al bambino severamente di pronunciare le parolacce: i bambini non vedono il divieto come qualcosa di punitivo e cattivo, ma come un invito a promuovere l’azione. Non sono capaci di comprendere cosa c’è dietro quel divieto.
  • 5
    Adesso allora dovete spiegargli cosa significa dire quella parola, cioè quello che provoca della persona che l’ascolta. Se fate comprendere a vostro figlio che quella è una parola da non pronunciare più, lui ascolta.
  • 6
    Ricordate che fino a un paio di anni, il bambino non da rilevanza a nessuna delle parole che intende pronunciare. Motivo in più per non sgridarlo. Non vi capirebbe, perchè per lui la parola ha un’accezione differente.
  • 7
    Le cattive parole per i vostri figli assumono suoni divertenti e quindi essi prendono gusto nel dirle. Hanno per lui un suono differente rispetto alle parole che sono soliti dire. Non prendeteli sul serio.
  • 8
    Spesso accade che, malgrado ai genitori non faccia piacere, i figli imparano le parolacce nell’ambiente domestico.
    Solo se pronunciate anche tre volte, il bambino tende a ripeterle, perchè assumono un carattere diverso.
  • 9
    Se il bambino continua a pronunciarle, nonstante gli abbiate parlato e detto che non si fa, cercate di non dimostrare alcun segno di ira quando deciderà di dirle. Infatti, un fattore che spinge il bimbo a dirle è proprio la rabbia.
  • 10
    I genitori cercheranno di vietare a se stessi di pronunciare ancora quelle parole , perchè il bambino, se sentisse ancora che questi le dicono, capirebbe che sono parola normali, e non ascolterebbe i genitori se questi gli chiedono non non pronunciarle!
  • 11
    Si può educare il bambino quindi a non dire le parolacce: basta un comportamento serio e calmo, senza reazioni negative di imposizione. Al fatto che il bambino dica le parolacce non corrisponde il fatto che possa continuare a dirle

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up