Come fare un bel presepe

1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 voti
Foto Come fare un bel presepe
Condividi

Presepe o albero di natale? Ci sono persone che preferiscono il primo altre il nordico albero. Vediamo come progettare un bel presepe

Istruzioni

  • 1
    Fare il presepe e avere fantasia essere a nostro modo degli artisti. Il presepe ha origini non tanto antiche risale al medioevo. Il termine nasce dal latino greppia cioè mangiatoia. Il presepe è la rappresentazione della nascita di gesù.
  • 2
    Nel presepe attuale i personaggi e il luogo non sono più solo la mangiatoia ma l’ipotetica vita del paese e di quello che accadeva il giorno e la notte prima e dopo la nascita di gesù. Quella che interessa a noi è la rappresentazione iconografica del presepe
  • 3
    La tradizione è proprio di origine italiana del tempo di san francesco d’assisi, per ottenere un presepe bello anche se non grande deve lasciare un ricordo a chi lo sta guardando. L’arte di saper mettere i personaggi e gli ambienti al osto giusto non è da tutti ci vuole esperienza
  • 4
    Esistono vari tipi di presepe ognuno con la sua storia, ma quello italiano ha un suo fascino e ammirato in tutto il mondo. Il presepe napoletano con quello genovese è forse il più ricco di storia di incredibile valore e bellezza.
  • 5
    Cosa occorre perciò per avere un presepe accattivante anche dentro la nostra casa? Un utile suggerimento da tutti i maestri di questa tradizione è quella di provare a fare uno schizzo su un foglio o nel proprio computer sul presepe che si vorrebbe realizzare. Un po come se un architetto sta progettando una casa
  • 6
    Fatto il primo schizzo generale iniziamo a fare un’altra bozza delle piante che dovrebbero esserci nella rappresentazione, ovviamente alberi e piante che rappresentino nazareth quindi non ci vedrei di buon occhio un abete o pianta di montagna.
  • 7
    Ora dividiamo il presepe in 3 livelli in alto metteremo la grotta della natività, delle piante e le statue più rappresentative come i personaggi principali. Anche il bue e l’asinello devono essere protagonisti e ben messi affianco alla mangiatoia
  • 8
    Nel secondo prospetto gli edifici, ancora piante e statue di dimensioni più piccole. In fondo il panorama che è circondato da colline, e vita del paese. Tra gli altri oggetti ricordatevi sempre di mettere una fontana, il vecchio ponte, il mulino e il suo mugnaio, i re magi in cammino, i pastori. Una zingara e lavandaia
  • 9
    Ultimo passaggio per il cielo usiamo un compensato e lo coloriamo di celeste, per il prato della cartapesta verde e lo stesso per le colline se non le abbiamo pronte. Il fuoco è un po’ più complicato colleghiamo una lampadina di 220w uno starter utilizzato per i tubi al neon.

Tags

, ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up