Come fare un tiramisù veloce e leggero

2 votes, average: 5,00 out of 52 votes, average: 5,00 out of 52 votes, average: 5,00 out of 52 votes, average: 5,00 out of 52 votes, average: 5,00 out of 52 voti
Condividi

Una semplice ricetta per un tiramisù leggero e veloce

Cosa serve per completare questa guida:

- biscotti pavesini;
- panna vegetale;
- cioccolato fondente;
- zucchero;
- caffè;
- cacao.



Istruzioni

  • 1
    Quando si parla di tiramisù il pensiero porta a pensare ad un dolce ipercalorico e difficile da preparare; questa ricetta vi farà cambiare idea e vi farà fare bella figura con i vostri ospiti presentando un dessert prelibato.
  • 2
    Per prima cosa scegliete i biscotti, non i soliti savoiardi ma in alternativa biscotti simile ai pavesini, molto più leggeri e gustosi. Tenete presente che il pavesino si inzuppa molto velocemente e dunque non necessità di molto caffè.
  • 3
    Procedete col preparare il caffè e metterlo in una zuppierina per farlo raffreddare un po’, aggiungete dello zucchero, meglio se zucchero a velo e dolcificate il caffè a piacimento, tenendo presente che il biscotto è già molto dolce.
  • 4
    Ora montate la panna vegetale, ci sono delle pratiche confezioni da mezzo litro e già zuccherate. Il gusto della panna vegetale è molto simile alla panna normale e i vostri ospiti ne rimarranno entusiasti.
  • 5
    Se preferite oltra alla panna potete aggiungere un po’ di mascarpone ma credetemi, la panna vegetale è già sufficiente. Ora prendete la vostra teglia e alternate con uno strato di biscotti imbevuti nel caffè e uno strato di panna montata.
  • 6
    Sopra la panna montata vi consiglio di grattuggiare qualche scaglia di cioccolato fondente. Fate tanti strati quanto desiderate, senza comunque esagerare nell’altezza, anche se bassa ma l’importante sia ricca di ingredienti.
  • 7
    Terminato con l’ultimo strato di panna spolverizzate con un po’ di cacao già zuccherato per creare l’effetto del classico tiramisù. Io guarnisco ulteriormente con fiorellini per dolci o confettini, creano sempre gioia negli occhi degli ospiti.
  • 8
    Terminata il semifreddo mettete in frigorifero per qualche ora, vi consiglio di preparare il dolce il giorno prima, per permettere agli ingredienti e ai gusti del biscotto, caffè e panna di amalgamarsi.
  • 9
    Al momento di servire togliete il semifreddo dal frigorifero un quarto d’ora prima e servite in coppette. Per un dessert più prelibato potete colare un po’ di cioccolato liquido sopra alla fetta. Si consiglia di accompagnare con un vino dolce bianco leggermente frizzante.

Tags

, , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up