Come fare una dieta pro-concepimento

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Anche l’alimentazione è importante in questa situazione.

Istruzioni

  • 1
    Di diete ne abbiamo sentito parlare molto, di tutti i tipi di tutti i generi e di ogni fattispecie per ogni persona e per ogni cosa anche per concepire un figlio, si avete capito bene per il concepimento.
  • 2
    Abbiamo parlato in passato di diete ma non specifiche come questa, infatti sia per il futuro padre e per la futura madre occorre aiutare la natura con degli alimenti appositi da utilizzare.
  • 3
    Le diete pro fertilità sono ormai molto in voga ultimamente, infatti uno stile di vita quotidiano sano ed una alimentazione ricca di sostanze che indicheremo più tardi può favorire la gravidanza.
  • 4
    Oltre a favorire la gravidanza è molto utile anche durante la gestazione, almeno nei primi mesi per mantenere l’equilibrio necessario per portare avanti la gravidanza per nove mesi.
  • 5
    Uno studio recente infatti ha analizzato le cause di infertilità allo stile di vita preferibilmente quello delle donne e invece dei maschi solitamente è legato ad altri fattori per di più fisici.
  • 6
    Molte sostanze aiutano l’annidamento dell’embrione e il proseguimento della gravidanza fino al nono mese ed altre sostanza invece aiutano anche il padre ad avere gli spermatozoi più forti.
  • 7
    Questi alimenti che tratteremo in seguito sono il frutto di un attenta analisi e studio fatti da vari esponenti e ricercatori che diagnosticano in continuazione infertilità croniche o temporanee.
  • 8
    La dieta sana che riesce a preparare l’utero e a favorire un ovulazione opportuna e per garantire un livello ormonale adeguato per ottenere la gravidanza tanto desiderata dai futuri genitori.
  • 9
    La dieta sana è anche adatta a preparare anche tutto il percorso mentale che la futura mamma dovrà farsi e quindi occorre anche utilizzare il cibo come terapia non solo fisica ma anche mentale.
  • 10
    Gli alimenti e le sostanza nutrienti come lo zinco non dovrebbero mai mancare perché come detto prima servono per stimolare l’ovulazione e rendere più forti gli spermatozoi del padre.
  • 11
    Anche gli acidi grassi come i grassi vegetali e non animali sono degli alimenti importanti in questa fase, anche in tutte le altre fasi normali di una sana abitudine alimentare quotidiana.
  • 12
    Non devono mai mancare i carboidrati ma preferite quelli semplici e non raffinati, scegliete della pasta di semola a basso livello glicemico, riso integrale ed anche del pane non bianco ma integrale.
  • 13
    Dovete assolutamente evitare alimenti ricchi di grassi saturi e idrogenati, cercate di non bere caffè, almeno quello con la caffeina e la stessa cosa vale per il thè. Evitate di fumare, smettete subito.
  • 14
    Dei studi recenti indicano che anche il peso, della coppia in genere ma specialmente quello della mamma ha un ruolo importante per lo sviluppo della creatura dal concepimento in poi.
  • 15
    Per aiutarvi vi indicherà in pochi step uno schema alimentare tipo dove voi in base al vostro peso dovete scegliere le giuste quantità variando di giorno in giorno gli alimenti scelti anche invertendo i giorni.
  • 16
    Per prima cosa occorre sempre dividere la giornata in almeno tre pasti, la colazione alla mattina appena svegli, il pranzo a metà giornata e la cena alla fine di una lunga giornata di lavoro.
  • 17
    Sicuramente questi pasti principali possono essere intervallati da vari spuntini per mettere a bada la fame e tenere sotto controllo i livelli glicemici che sono loro la causa della fame e dei picchi insulinici.
  • 18
    Per questo occorre cercare di mangiare sempre ogni due o tre ore e di fare sempre degli spuntini però salutari che devono sempre essere a base degli alimenti indicati nella dieta che segue.
  • 19
    Iniziamo con una settimana tipo dal lunedì, a colazione un bel bicchiere di latte fresco parzialmente scremato con dei biscotti lievitati con lievito di birra e poco zucchero granellato.
  • 20
    A pranzo un piatto di pasta integrale con un filo di pomodoro fresco è molto indicato ed anche delle fette biscottate con dell’olio extra vergine di olive e un pizzico di sale e un po’ di pomodorini.
  • 21
    A cena invece per il primo giorno optate per molta verdura fresca e anche della carne rossa cotta ai ferri, una fetta di pane integrale ed anche una porzione di frutta fresca e qualche noce.
  • 22
    Il martedì, il secondo giorno di dieta alla mattina, a colazione, preparatevi il solito bicchiere di latte fresco parzialmente scremato con delle noci secche e dei fiocchi d’avena integrali.
  • 23
    A pranzo invece preparatevi un bel piatto di frutti di mare, magari delle ostriche e un piatto di spaghetti integrali con vongole e cozze, preferite della pasta integrale cotta con poco sale.
  • 24
    A cena mangiate delle uova sode con dell’insalata fresca e del formaggio fresco preferibilmente non stagionato magari sopra una fetta di pane integrale tostata con un pizzico di sale.
  • 25
    Il mercoledì, il terzo giorno di dieta alla mattina, a colazione, preparatevi il solito bicchiere di latte fresco parzialmente scremato con dei cereali e aggiungete se volete un caffè d’orzo.
  • 26
    A pranzo invece preparatevi un bel piatto di minestrone, anche senza pasta o senza riso ricco però di molti legumi, scegliete quelli che più vi aggradano, non dovete mangiare alimenti che disprezzate.
  • 27
    A cena fate un bel piatto di fegatelli di bovino cotti al vapore speziati a dovere, mettetelo dopo su un piatto pulito con un filo di olio extravergine di oliva e del sesamo. Anche cotti in pentola antiaderente va bene.
  • 28
    Il giovedì, il quarto giorno di dieta alla mattina, a colazione, preparatevi il solito bicchiere di latte fresco parzialmente scremato con del muesli e frutta secca e delle noci secche.
  • 29
    A pranzo invece preparatevi un bel piatto di insalata di riso con dei funghi e delle uova sode, potete aggiungere tutte le tipologie di funghi che volete per ampliare la vostra insalata.
  • 30
    A cena invece preparatevi dei funghi sempre cotti al forno anche gratinati con un filo d’olio extravergine di oliva ed anche un panino con dei salumi magri come prosciutto oppure bresaola.
  • 31
    Il venerdì, il quinto giorno di dieta alla mattina, a colazione, preparatevi il solito bicchiere di latte fresco parzialmente scremato con dei cereali e aggiungete se volete un caffè d’orzo.
  • 32
    A pranzo invece preparatevi un bel piatto di pasta integrale sempre con i funghi, fateli saltare in padella senza olio, aggiungetelo poi a cottura ultimata a freddo con un pizzico di pane grattugiato.
  • 33
    A cena preparatevi un bel piatto di carne, fatevi degli ossobuco cotti al forno e magari aggiungete delle salse magari a base di formaggio fresco oppure a base di sesamo o pinoli.
  • 34
    Il sabato, il sesto giorno di dieta alla mattina, a colazione, preparatevi il solito bicchiere di latte fresco parzialmente scremato con dei cereali e aggiungete se volete un caffè d’orzo.
  • 35
    A pranzo preparatevi un piatto pieno di ostriche anche gratinate se volete con un filo d’olio extra vergine di oliva, per secondo mangiate un paio di uova in camicia oppure sode come preferite.
  • 36
    A cena invece per questo fine settimana uscite fuori, andate in riva al mare ed ordinate un menù come per il pranzo a base di pesce e finite con una bella tazza di cioccolata calda fondente.
  • 37
    La domenica mattina, il sesto ed ultimo giorno di dieta tipo che descriviamo fate colazione con del latte come sempre parzialmente scremato e almeno un pugno di muesli e frutta secca.
  • 38
    A pranzo lasciatevi andare alla pazza gioia sempre con del pesce arrosto oppure con della carne cotta al vapore condita con dei pinoli secchi e aggiungete del formaggio fresco a tavola.
  • 39
    A cena mangiate poco, al massimo dei formaggi freschi avanzati del pranzo e associate il tutto a verdure fresche e al massimo anche delle fette di pane integrali tostate e condite con olio.
  • 40
    Mi raccomando come sempre di usare dell’olio di buona qualità, optate per quello extra vergine di oliva, cercate se possibile di comprarlo dai vostri fornitori di fiducia e non a basso costo.
  • 41
    Per evitare di consumare come detto in precedenza bevande che solitamente usate come il caffè potete usare dei palliativi come il caffè d’orzo oppure al massimo il caffè decaffeinato.
  • 42
    Al posto del thè preferite dei succhi di frutta oppure delle tisane specifiche per essere calmi e per drenare le tossine che potrebbero essere presenti all’interno del vostro corpo sia di mamma che di padre.
  • 43
    Mi raccomando di non smettere la dieta ma di variarla in base alle vostre esigenze giornaliere e di scegliere anche altri alimenti che sono molto ricchi di zinco che adesso vi elencherò.
  • 44
    Le ostriche sono molto ricche di zinco, i cereali solitamente quelli meno fibrosi anche, gli alimenti a base di fegato di bovino, il cioccolato fondente senza zucchero aggiunto, quindi amaro.
  • 45
    Il sesamo è anche molto ricco di zinco, i funghi preferibilmente secchi, il cacao amaro ed anche quello in polvere solubile, come indicato per le colazioni il muesli con o senza frutta secca accanto.
  • 46
    I pinoli secchi, la carne di manzo, l’ossobuco, le uova cotte come volete voi ma non fritte, i salumi preferibilmente quelli magri, i formaggi freschi il pesce ed il latte fresco.

Tags

, ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up