Leonardo.it

Come fare una scultura in bronzo

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

La guida che spiega il procedimento per realizzare una scultura in bronzo!!!

Istruzioni

  • 1
    Il bronzo è insieme al marmo la tecnica più usata dagli scultori. Possiede caratteristiche di solidità e resistenza agli agenti atmosferici.
  • 2
    Diversamente dal marmo che si lavora con mazzuola e scalpello, il bronzo si ottiene seguendo un procedimento abbastanza lungo.
  • 3
    Di solito si comincia a modellare il soggetto in creta, poi lo si passa alla forma, cioè al gesso, al ricalco in cera e infine alla fusione del bronzo.
  • 4
    Il bronzo infatti è una lega, una mescolanza di tre metalli che sono il rame, lo stagno e lo zinco. Per eseguire questa tecnica in genere l’artista- scultore si avvale di persone specializzate nella fusione del bronzo.
  • 5
    Il luogo dove si lavora con il bronzo è la fonderia e perciò se si abita in una città dove esiste una fonderia ecco l’occasione per visitarla e vedere tutto il processo che sicuramente è interessante!
  • 6
    Ecco per grandi linee i passaggi per ottenere dalla creta al bronzo una scultura:
    1.la prima fase è il passaggio dalla creta al gesso.
  • 7
    Dopo che si è realizzata una scultura in creta, la più semplice è il bassorilievo, , bisogna coprirla con del gesso, uno strato leggero di gesso misto a polvere rosa.
  • 8
    Quando questo strato di gesso si è indurito, va spalmato con uno strato leggero di creta , quindi si ricopre tutto con uno strato di gesso spesso due dita, messo con decisione.
  • 9
    Quando il gesso bianco è divenuto duro, si toglie la creta pezzo per pezzo e apparirà una cavità in cui è impresso in ogni particolare il bassorilievo.
  • 10
    Questo è il negativo della scultura nella quale in un secondo momento si getta dell’altro gesso semiliquido si otterrà la copia del modello in creta.
  • 11
    Prima di far questo però è indispensabile spalmare la cavità con del sottile strato di grasso o soda diluita in acqua per impedire che il nuovo gesso attacchi.
  • 12
    Una volta versato il gesso dntro si possono mettere degli stracci bagnati che ne diverranno parte e che lo irrobustiranno. Si aspetta che si asciughi.
  • 13
    Quando questa forma di gesso è ben asciutta e soda, si scalpella la forma intorno, il negativo, facendo con molta attenzione a non rompere lo strato di gesso rosato per evitare di rovinare il modello.
  • 14
    2. La seconda fase comprende la parte che procede dal gesso alla cera. Si prende il gesso ottenuto e con lo stesso procedimento di sopra si forma un nuovo negativo.
  • 15
    Dopo il gesso va spalmato all’interno di uno strato di cera spesso qualche millimetro. Tutto poi va riempito di terra refrattaria, togliendo poi il negativo si avrà la statua in cera.
  • 16
    3. La terza fase è quella che va dalla cera al bronzo. Bisogna ricordare che il metodo di fusione in bronzo di una scultura non è diversa da quella che facevano gli antichi.
  • 17
    Come prima operazione di questa fase l’artista- scultore da gli ultimi ritocchi alla statua in cera, poi si applicano dei tubicini in cera collegati fra loro, detti colate, alla scultura.
  • 18
    Essi permetteranno, una volta sciolti per il calore, di lasciare una rete di condotti che consentirà il passaggio e la distribuzione del metallo fuso.
  • 19
    La scultura viene introdotta nella fornace, e tolta dopo tre giorni e interrata a filo di terreno. Il metallo fuso viene preso dal crogiolo e versato dall’alto nella forma.
  • 20
    Dopo due giorni circa il modello fuso viene liberato dalla forma e pulito, si tolgono le colate di metallo dei condotti e con la finitura, che elimina le sbavature e altre imperfezioni, la scultura in bronzo è finita e pronta.

Tags

, , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up