Leonardo.it

Come guadagnare vendendo e rivendendo

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

A volte, le occasioni per raggranellare qualche soldo in più, sono più a portata di mano di quel che si pensi

Istruzioni

  • 1
    Quante volte vi è capitato di chiedervi se non ci sia un modo per poter guadagnare qualcosa, giusto per arrotondare un pò lo stipendio? E quante volte vi siete ritrovati a riempire borse di roba che non serve più, da regalare?
  • 2
    Se provate a mettere insieme le due cose, vi accorgerete che potreste riuscire a far fruttare anche quelle cose che per voi sono inservibili e che invece per altri, possono essere interessanti.
  • 3
    Vestiti, piccoli elettrodomestici, soprammobili, persino mobili veri e propri. Ci sono ormai un sacco di negozi che rivendono l’usato, ai quali potrete consegnare ciò che non vi serve, permettendovi di trovare degli acquirenti.
  • 4
    Le catene di mercatopoli ad esempio, mettono in vendita tutto ciò che avete da ‘smaltire’, senza chiedervi denaro o quote di iscrizione. Semplicemente, guadagneranno una percentuale, pari in genere al 50% su ciò che verrà effettivamente venduto
  • 5
    Tenete conto che per poco che sia, tutto il denaro ricavato dalla vendita di ciò che non utilizzate, è in fondo, una specie di ‘regalo’ imprevisto. Ricordatevi che migliori sono le condizioni di ciò che vendete e più facilmente, riuscire a piazzarle.
  • 6
    Se invece volete essere più autonomi nella gestione del vostro usato o se avete degli oggetti fatti da voi, quadri, soprammobili o altro, che volete mettere in commercio, provate con le aste on line.
  • 7
    Con e-bay ad esempio, vi basterà fotografare l’oggetto che volete vendere e metterlo all’asta. Ricordate però che una volta venduto, dovrete anche organizzarvi per la spedizione, infatti, non sempre chi compra, abita dietro casa.
  • 8
    Se volete sperimentare un vero e proprio mercatino dell’usato, di quelli che si svolgono nei fine settimana un pò dappertutto, ricordate però che quasi sempre, vi verrà richiesta una quota, anche se minima, per l’occupazione dello spazio pubblico.
  • 9
    Potrà essere un modo diverso di passare la domenica, ma le vendite non sono garantite. E’ però un metodo adatto per vendere oggettistica fai-da-te, dai quadri ai soprammobili, alle vostre creazioni in genere. Ne stabilirete voi il prezzo e non dovrete dividere il guadagno così ottenuto con nessuno.
  • 10
    Non sottovalutate mai le potenzialità di ciò che tenere chiuso in una scatola in fondo ad un armadio o sullo scaffale della cantina. Anche gli oggetti più improbabili, potrebbero essere fonte di guadagno.

Tags

, , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up