Come imparare un pezzo alla batteria

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Salve! Siete dei neofili della batteria e avete bisogno di qualche dritta su come imparare al meglio un pezzo? Con questa guida spero di esservi utile e darvi una mano!

Istruzioni

  • 1
    Salve, questa guida è rivolta a tutti coloro che iniziano ad imparare la batteria e cercano dei consigli su come affrontare al meglio l’apprendimento di un pezzo! Sono solo consigli da parte mia, e come tale vanno presi. Col tempo svilupperete un vostro metodo personale.
  • 2
    Per prima cosa, sembra banale, dovete ascoltare molto attentamente il pezzo da imparare. Ascoltatelo per bene, più volte, in modo da stamparvelo nella memoria il meglio possibile. Non abbiate fretta nell’ascolto e fatelo tutte le volte necessarie.
  • 3
    Dopo aver ascoltato la canzone tanto da averla fatta vostra, dovete continuare ad ascoltarla. Si, avete capito bene, solo che ora dovete riuscire a focalizzare la vostra attenzione sulla batteria. Fatelo finchè non credete di aver capito a grandi linee la traccia dello strumento.
  • 4
    E’ molto utile visionare un video di ” drum cover” della canzone su youtube così da vedere direttamente come si suona il pezzo. Questo vi permetterà di capire ancora meglio come svolgere la canzone, oltre a darvi il modo di poter capire come afforntare i pezzi più difficili!
  • 5
    Ora siete pronti a mettervi allo strumento. Vi consiglio di fare prima un gior di prova, di riscaldarvi, e solo dopo di iniziare a pensare al pezzo. E’ bene essere riscaldati solo per il semplice fatto che se lo suonate subito, potrebbe non uscire bene facendovi disperare e arrabbiarvi.
  • 6
    Per ascoltare il pezzo mentre lo suonate io vi consiglio di caricarlo su un mp3, mp4 o un Ipod e di ascoltarlo con le cuffie. Ottime sono quelle ad archetto o ancora meglio quelle modello in-ear, che isolano dai rumori esterni. Facendo così il suono della batteria non coprirà eccessivamente la canzone.
  • 7
    Alcuni ritengono invece sia meglio mettere la canzone ad un potente stereo, e suonare senza le cuffie. Indubbiamente questo metodo da il vantaggio di non attutire in nessun modo il suono dello strumento, ma d’altro canto potrebbe essere difficile avere stereo in grado di produrre tutti quei decibel.
  • 8
    Dopo aver fatto tutto ciò siete pronti a suonare. Avviate la canzone e iniziate a fare un giro di prova, magari senza suonare troppo forte, solo per assicurarvi di aver appreso cosa fare e quando fare.
  • 9
    Ora rimettete la canzone daccapo e suonatela veramente. Non preoccupatevi se ogni tanto sbagliate un passaggio o dimenticate le varie parti del pezzo, è normale non ritrovarsi subito. Non preoccupatevi nemmeno se ogni tanto uscite fuori tempo, con la pratica assimilerete anche quello.
  • 10
    Ripetete la canzone semplificandola più che potete finchè non ritenete che a grandi linee la sapete tutta. Questo serve per gettare una basa solida, che vi entri bene in testa, semplice ed efficace, alla quale tornare suubito se doveste dimenticarvi una parte o sbagliare un passaggio e simili.
  • 11
    Dopo aver fatto ciò potete concentrarvi su come migliorare il tutto. Continuate a suonare la canzone, prestando attenzione soprattutto alle varie dinamiche. Variarle durante l’esecuzione di un pezzo, è la chiave vincente per eseguire un buon pezzo.
  • 12
    Prestate attenzione anche alla cassa. Spesso infatti la cassa e il pedale vanno di pari passo con il basso, ed imparare bene il ritmo di questi permette poi, nell’esecuzione live, di ritrovarvi con il basso, uniformando il tutto e quindi armonizzando l’esecuzione.
  • 13
    Altra cosa a cui prestare attenzione è i vari passaggi. I passaggi spesso aiutano a sottolineare la divisione della canzone nelle sue varie parti. E’ moolto importante capirli per bene perchè spesso vanno di pari passo con il resto della canzone, rafforzando anche l’esecusione degli altri strumenti. Imparate dunque i più importanti per dare al tutto più armonia.
  • 14
    E’ utile soffermarsi molto sulle parti che non riescono. Potete selezionare dall’mp3, mp4. ipod o stereo o qualunque cosa utilizziate, una precisa parte della canzone da ripetere in loop. Purtroppo l’unico modo per imparare alcune sezioni difficili è proprio quello di ripeterle finchè non entrano in testa.
  • 15
    Mi raccomando sempre di personalizzare la vostra esecusione. Dopo che ormai la canzone la sapete a menadito è bene anche che ci mettiate del vostro, se lo credete giusto. Personalizzare passaggi, o groove o ritmiche varie permette di mettere del vostro nell’esecuzione rendendo il tutto più personale.
  • 16
    Non spaventatevi mai di osare, e provate provate provate! Ricordate comunque di mantenere e dare al tutto una certa armonia. Mantenete i vari passaggi fondamentali, o le varie ritmiche importanti. Anche se personalizzate il tutto, non rovinate mai l’armonia della canzone.
  • 17
    Ricordate che il compito della batteria è specialmente uno: dare il tempo agli altri strumenti. Perciò dopo che avete imparato il pezzo provate a suonarlo senza più la canzone di sottofondo e da guida, ma con il metronomo. Trovate la velocità della canzone e suonatela tenendo presente i bip del metronomo. E’ un passaggio spesso frustrante ma se volete la qualità va fatto. Riuscire a mantenere il tempo è d’obbligo, e questo va fatto anche senza sentire gli altri strumenti. Non sottovalutate mai questa fase.
  • 18
    Alle volte meno è meglio. Se con un passaggio troppo dificile, o con una ritmica troppo complicata perdete spesso il tempo o non riuscite ad avere una solida tranquillità durante l’esecuzione, semplificatela. La cosa più importante è mantenere il tempo e dare armonia. E’ inutile complicare il tutto se poi ne risente l’insieme.
  • 19
    Detto questo voi avete finito il vostro lavoro! L’ultimo consiglio da darvi è quello di,ovviamente, divertirvi sempre e di non sottovalutare mai la difficoltà di un pezzo. Detto ciò vi auguro una buona suonata e un grosso in bocca al lupo!
  • 20
    Ps: Oh, un’ultima cosa. Questi consigli si adattano bene a chi si appresta per le prime volte ad imparare un testo. Chi è già esperto può benissimo farne a meno perchè col tempo diventa sempre più facile riprodurre una canzone e molti di questi passaggi risultao superflui.
  • 21
    Pps: Ancora un’ultima cosa. Se state studiando lo strumento e avete appreso a leggere uno spartito, quello rimane sempre uno dei migliori modi. Avere uno spartito davanti vi aiuta a tenere a bada la canzone, oltre che ad avere nero su bianco ciò che dovete o non dovete fare.

Tags

, , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up