Come impostare un nuovo screensaver in windows xp

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Guida allo screensaver e alle relative impostazioni

Istruzioni

  • 1
    Obiettivo della guida: riuscire ad impostare correttamente uno salva schermo, con le relative impostazioni, tempi di attesa ed eventuale protezione con password in seguito a riattivazione del computer.
  • 2
    Accediamo, innanzitutto, alla finestra delle proprietà dello schermo. Uno dei percorsi possibili è attraverso il pannello di controllo, impostandone una visualizzazione per icone e cliccando su quella relativa allo schermo.
  • 3
    Percorso alternativo: clicchiamo con il tasto destro del mouse in un punto del desktop privo di icone e, quindi, dal menù contestuale così rievocato, selezioniamo la voce “proprietà”, che dovrebbe essere l’ultima.
  • 4
    Avuto accesso alla finestra delle proprietà dello schermo, ci posizioniamo nella scheda di nostro interesse, ovvero la terza, quella relativa allo screensaver. Qui andremo ad operare impostandone le opzioni.
  • 5
    Innanzitutto abbiamo la possibilità, attraverso il primo menù a tendina, di selezionare uno tra gli screensaver disponibili in maniera predefinita. Dovrebbero essere 11 salva schermo, delle categorie più svariate.
  • 6
    Ogni qualvolta si seleziona un differente screensaver, avremo la possibilità di visualizzarne un’anteprima nello schermo in alto, al centro della finestra, immediatamente al di sopra del menù a tendina.
  • 7
    Selezionato il salva schermo di preferenza, cliccando sul pulsante “impostazioni” è possibile accedere alle sua personalizzazione avanzata, differente da screensaver a screensaver, in base alle caratteristiche dello stesso.
  • 8
    Tramite il pulsante “prova”, poi, sarà possibile visualizzare immediatamente a pieno schermo il proprio salva schermo, nonché le relative impostazioni appena personalizzate. In tal modo sarà possibile valutare il proprio lavoro.
  • 9
    Un’altra impostazione disponibile è presente immediatamente al di sotto del menù a tendina e ci permette, tramite casella a scorrimento, di selezionare i minuti di attesa e inattività del computer prima che parta lo screensaver.
  • 10
    Infine, ultima opzione disponibile è quella di richiedere una password al momento della riattivazione del computer, al momento del suo ripristino in seguito al salva schermo: in tal modo si potenzierà notevolmente il fattore protezione.
  • 11
    Al termine della personalizzazione, clicchiamo sul pulsante “applica” per fare in modo che le modifiche siano immediatamente apportate e quindi su quello “ok” per chiudere la finestra delle opzioni dello schermo.

Tags

, , , , , , , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up