Leonardo.it

Come insegnare al bimbo a parlare

1 vote, average: 4,00 out of 51 vote, average: 4,00 out of 51 vote, average: 4,00 out of 51 vote, average: 4,00 out of 51 vote, average: 4,00 out of 51 voti
Foto Come insegnare al bimbo a parlare
Condividi

Fare i genitori è un lavoro difficile, ma da grandi soddisfazioni. Vi si riempirà il cuore di gioia ogni volta che sentirete il vostro bimbo dire una nuova parola, vediamo cosa dobbiamo fare per aiutarlo a parlare.

Istruzioni

  • 1
    Sin da quando è nel vostro grembo vi consiglio di parlare con lui, è molto utile per il bimbo sentire la voce materna, starà calmo se voi gli trasmetterete tranquillità. Quando sarà nato parlate tanto con lui, anche se non capirà i vostri discorsi, lui comprenderà il vostro tono di voce e i suoni che gli trasmetterete.
  • 2
    Quando avrà all’incirca un anno comprategli i libri della prima infanzia e sfogliate davanti a lui le pagine, leggetegli le storie e fategli vedere i personaggi raffigurati, indicandogli di ogniuno il nome.
  • 3
    Durante la giornata rendetelo partecipe ad ogni vostro impegno, ditegli che state rifacendo il letto, mettendo a posto i suoi vestitini e per ogni oggetto che prenderete in mano fategli la descrizione, dicendogli come si chiama di che colore è, che forma ha e a cosa serve.
  • 4
    Quando sarà più grande sfogliate insieme a lui qualsiasi tipo di giornale o rivista, e quando lui vi farà segno con il ditino per sapere cos’è, fategli guardare le vostre labbra e scandite bene le sillabe della parola che dovrete pronunciare, ripetete la parola diverse volte in modo tale da invogliare il bimbo ad imitarvi.
  • 5
    I bambini imparano velocemente le parole facili, quindi se magari notate che ha qualche difficoltà a pronunciarne una, trovate il suo sinonimo e ditela al piccolo. Inoltre ad ogni parola che riesce a pronunciare fategli i complimenti e un gran sorriso, si sentirà gratificato e sarà più invogliato a parlare e a correggiere la parola se la dice sbagliata, ma voi non correggietelo sempre, ai bimbi non piace essere richiamati spesso sugli errori, a lungo andare magari non la pronincia più quella parola, aspettate un pò e sarà lui a dirla bene.

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up