Come insegnare al proprio figlio a farsi rispettare

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Il spetto non solo deve essere dato, ma anche ottenuto: di seguito, ecco come insegnare al proprio figlio ad ottenerlo.

Cosa serve per completare questa guida:

- insegnamenti;
- regole;
- consigli;
- spiegazioni;
- esempi.



Istruzioni

  • 1
    Il genitore sicuramente ha insegnato al proprio figlio che deve cercare di rispettare tutte le persone, qualunque ruolo esse rappresentino nella vita del proprio figlio, come ad esempio, amici, ragazze o genitori stessi.
  • 2
    Dopo tutti questi consigli, il genitore deve quindi cercare anche di spiegare al proprio figlio che, dando il rispetto a queste persone, di conseguenza deve anche cercare di ricevere il rispetto dovuto.
  • 3
    Talvolta capita che il genitore deve spiegare al proprio figlio che il rispetto da ricevere è molto più difficile da quello da dare, per una semplice serie di motivi abbastanza semplici e comuni da spiegare.
  • 4
    Il primo motivo per la quale il proprio figlio potrebbe non ricevere il rispetto che merita, potrebbe derivare magari dal fatto che si comporta talmente tanto bene con le altre persone, che queste tendono a mancargli di rispetto.
  • 5
    Infatti, il figlio potrebbe appunto avere un temperamento molto tranquillo, e magari, comportarsi in maniera assolutamente calma, e quindi le persone che lo circondano, potrebbero appunto mancargli di rispetto.
  • 6
    Questi elementi che mancano di rispetto al proprio figlio lo fanno per il semplice fatto che magari vedono in lui una persona che magari non accenna nemmeno una minima reazione quindi per poter ricevere il rispetto.
  • 7
    Altra motivazione collegata a questa, potrebbe appunto derivare dal fatto che ad esempio, il figlio, oltre non reagire, non mostra nemmeno un minimo di carattere, e quindi gli altri tendono ad approfittarsene.
  • 8
    Potrebbe anche essere dato che il figlio si dimostra molto disponibile, e quindi, viene cercato da queste persone solo per i propri comodi, e quindi, lasciarlo perdere quando questi non lo ritengono utile.
  • 9
    Anche la timidezza e la riservatezza purtroppo potrebbero anche essere sintomi di mancanza di rispetto, in quanto magari il figlio tende appunto essere sempre silenzioso, e quindi, essere oggetto di mancanza di rispetto.
  • 10
    Tutte questi motivi non possono essere attribuibili come colpa al proprio figlio, in quanto appunto, ognuno ha un carattere diverso rispetto le altre persone, e quindi, si comporta come meglio reputa opportuno.
  • 11
    Il figlio infatti, potrebbe mettere in atto tutti i comportamenti che il genitore gli ha insegnato, e quindi, incontrare delle altre persone che non conoscono la parola rispetto e non la mettono in pratica.
  • 12
    Potrebbe anche capitare che queste persone non abbiano ricevuto i vari insegnamenti dai loro genitori, e che quindi appunto, non sappiano affatto cosa vuol dire portare rispetto ad una persona che si conosce.
  • 13
    Oppure, queste persone sanno benissimo cosa vuol dire, ma per svariati motivi, si comportano in maniera irrispettosa nei confronti del proprio figlio, il quale magari tende proprio a non accennare una reazione.
  • 14
    Anche questi motivi sono semplici da spiegare, e uno di questi potrebbe essere il fatto che queste persone si comportano in un determinato luogo per il semplice fatto che sono supportate da altre persone.
  • 15
    Qualunque sia questa motivazione, il genitore deve insegnare al proprio figlio che, qualora il rispetto non venga dato automaticamente dalle altre persone, questo deve essere guadagnato seguendo alcuni semplici regole.
  • 16
    Ovviamente, il genitore deve spiegare al proprio figlio che, per guadagnarsi il rispetto di queste persone, deve assolutamente evitare di comportarsi nel loro stesso modo, poiché questo potrebbe portarlo a frequentare brutte compagnie.
  • 17
    Altro piccolo divieto consiste nell”evitare che il proprio figlio per guadagnarsi il rispetto di queste persone, ricorra alla violenza, e quindi alle botte o ad altri metodi violenti, i quali sono appunto sconsigliati.
  • 18
    La prima regola che il genitore deve insegnare al proprio figlio riguarda il fatto che deve mostrare il proprio carattere a queste persone, ovviamente evitando di usare appunto metodi alquanto violenti.
  • 19
    Questo di mostrare appunto il carattere a queste persone, deve essere messo in atto in due momenti ben definiti: il primo risulta essere mostrare il proprio carattere sin da subito, in maniera tale che queste persone capiscano con chi hanno a che fare.
  • 20
    In questo modo infatti, queste persone capiranno che non avranno difficoltà nel sottomettere magari questa persona, in quanto appunto, potrebbe dimostrare un carattere molto più forte del loro, e quindi, lasciarlo perdere.
  • 21
    Il secondo caso risulta essere quello di mettere in mostra il proprio carattere quando queste persone purtroppo iniziano mancare di rispetto al proprio figlio, il quale, deve appunto mostrare il suo carattere forte.
  • 22
    In questo modo, il risultato potrebbe essere uguale a quello in cui il figlio mette in mostra il proprio carattere da subito, e che quindi, queste persone evitino appunto di cercare di mancare di rispetto al proprio figlio.
  • 23
    Se appunto il proprio figlio riesce a mostrare da subito il proprio carattere, le cose saranno subito chiare, e quindi il figlio non andrà incontro appunto a subire una mancanza di rispetto da queste persone.
  • 24
    Altro caso di mancanza di rispetto potrebbe verificarsi quando, ad esempio, un amico inizia a scherzare in maniera troppo pesante, e sopratutto, in maniera del tutto inappropriata e in maniera continuativa.
  • 25
    Se questo dovesse capitare, il genitore dovrà spiegare al proprio figlio che deve parlare con questa persona, ovviamente senza litigare, e spiegargli di smetterla poiché appunto sta veramente esagerando.
  • 26
    Ovviamente, se il figlio sta scherzando, sarebbe inopportuno tutto d”un tratto aggredire questo suo amico, in quanto questo potrebbe appunto rimanerci male, e non quindi capire questo tipo di comportamento.
  • 27
    Inoltre, se si tratta di uno scherzo innocente e piccolo, il figlio può tranquillamente evitare di far rimanere male l”amico, ma solamente spiegargli di smetterla che il tempo di scherzare è appunto finito.
  • 28
    Questo comportamento appunto deve essere adottato dal proprio figlio, per far capire all”amico che ci sono dei limiti a tutto, e quindi, questo limite deve essere evitato di essere appunto sorpassato.
  • 29
    Da far notare al proprio figlio che parlare col proprio amico per fargli evitare di continuare a mancargli di rispetto anche se sta scherzando non è simbolo di permalosità, ma solamente di evitare che questo continui con questo comportamento.
  • 30
    Il figlio poi deve assolutamente evitare di litigare con questa persona, ma cercare appunto di avere un comportamento tranquillo, spiegandogli che appunto, talvolta uno scherzo può essere o meno accettato.
  • 31
    Vi sono poi due casi molto particolari, che riguardano nel fatto che il proprio figlio deve cercare di farsi rispettare, e questi casi riguardano due persone che hanno ruoli diversi nella vita del proprio figlio.
  • 32
    Il primo caso riguarda il genitore: questo caso potrebbe essere infatti sottovalutato, ma stavolta il genitore non deve dare nessun tipo di consiglio al proprio figlio, ma deve rispettare lui stesso alcune regole.
  • 33
    Il genitore deve infatti cercare di non mancare mai di rispetto al proprio figlio, poiché appunto se vuole essere rispettato, di seguito deve dare al proprio un esempio concreto di come si da il rispetto.
  • 34
    Il genitore deve infatti evitare di insultare il proprio figlio, per il semplice fatto che il figlio potrebbe appunto offendersi, e prendere l”insulto come una mancanza di rispetto molto grave nei suoi riguardi.
  • 35
    Il genitore poi deve cercare di comportarsi come sempre, e quindi rispettare tutte quelle regole che tengono saldo il rapporto col proprio figlio, in maniera tale che il rispetto stesso non venga a mancare.
  • 36
    La mancanza di rispetto nei confronti del figlio dal proprio genitore è forse la mancanza di rispetto più grave, in quanto il figlio dovrebbe essere trattato sempre bene dal proprio genitore, in qualsiasi occasione.
  • 37
    Questo infatti potrebbe portare il proprio figlio a mancare di rispetto al genitore stesso, in quanto potrebbe prenderlo come esempio, e utilizzare la stessa moneta, se così si può definire, nei confronti del genitore stesso.
  • 38
    Il genitore deve quindi dare esempio di come si ottiene il rispetto facendosi rispettata, e quindi, di come dare rispetto facendosi rispettare, in maniera tale che il rapporto non possa appunto degenerare il litigi.
  • 39
    Il genitore però, deve cercare di capire che rispettare il proprio figlio non vuole non rimproverarlo, in quanto se sbaglia, il genitore deve farglielo notare, ovviamente, nei giusti ed adeguati modi.
  • 40
    Inoltre, se il genitore deve correggere o punire il proprio figlio, lo deve fare tranquillamente, in maniera infatti che il figlio capisca l”errore, e per il semplice fatto che questo non è una mancanza di rispetto.
  • 41
    L’altra figura che potrebbe mancare di rispetto al proprio figlio. E che merita particolare attenzione, è rappresentata dalla figura degli insegnanti stessi, che talvolta, non sono molto gentili con gli alunni.
  • 42
    Ora, ci sono due casi distinti: il primo caso potrebbe essere quando il rapporto tra alunni ed insegnante è molto stretto, e quindi, hanno una certa confidenza, e talvolta si scherza in modo un po’ pesante.
  • 43
    In questo caso, il genitore non deve intervenire, ma deve ricordare al proprio figlio di non esagerare con gli scherzi, in quanto il professore potrebbe prendere male lo scherzo e quindi potersi vendicare.
  • 44
    Il secondo caso, e quindi, il più grave, sta nel fatto che magari il proprio figlio non abbia magari fatto un compito, oppure non vada all’interrogazione, e che quindi, il professore possa mancargli di rispetto.
  • 45
    Se questo dovesse accadere, il figlio potrebbe quindi alterarsi, in quanto solo il genitore può insultare, in un certo modo il proprio figlio, e non una persona assolutamente estranea che non gli rappresenta nulla.
  • 46
    In questo caso, la situazione è molto delicata: il figlio infatti potrebbe rispondere al professore, e mancargli di rispetto a sua volta, e quindi, andare incontro a determinate conseguenze che sono poco piacevoli.
  • 47
    In questo caso, che rappresenta infatti l’unica eccezione rispetto agli altri, toccherà al genitore intervenire, in maniera tale che possa chiarire la questione e quindi sentire come mai il figlio è stato insultato.
  • 48
    Nel chiarire, il genitore deve mantenere la calma, e sapere le motivazioni che hanno spinto l’insegnante a permettersi di mancargli di rispetto, in quanto anche se il figlio ha un basso profitto, non si deve comunque permettere.
  • 49
    Dopo la discussione, spetterà al genitore prendere determinati provvedimenti, parlando col preside della scuola o con altri organi; comunque sia, il genitore deve evitare di complicare la situazione al proprio figlio.
  • 50
    Inoltre, il genitore deve insegnare al proprio figlio di evitare di mancare di rispetto all’insegnante, anche se ha iniziato lui, e anche se non vi è motivazione per subire quel determinato trattamento di fronte tutti.
  • 51
    Il genitore deve spiegare al proprio figlio che quindi deve abbassare la testa purtroppo, e tenersi quelle che l’insegnante gli potrebbe dire, e quindi, aggiungere che purtroppo il professore ha sempre ragione.
  • 52
    Il rispetto lo si deve dare, e di seguito lo si deve ottenere in qualsiasi occasione, evitando però di mancare di rispetto e sopratutto di complicare ulteriormente una situazione che sarebbe già complicata di natura propria.

Tags

, , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up