Leonardo.it

Come insegnare i mesi dell’anno ai bambini

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Una breve guida su come insegnare ai bambini i mesi che formano un anno.

Cosa serve per completare questa guida:

- un bambino;
- fantasia;
- matita e pastelli;
- dodici fogli A4.



Istruzioni

  • 1
    Utili indicazione su come insegnare i mesi dell’anno ai bambini piccoli, che ancora non conoscono il calendario e non sanno né leggere né scrivere, ma conoscono il linguaggio universale del disegno. Iniziate senza trascurare l’aspetto creativo che i bambini di tutte le generazioni amano.
  • 2
    L’idea che mi sento di consigliarvi è quella di prendere ciascun mese dell’anno e rappresentarlo con un’immagine specifica, che dovrebbe esserne il simbolo. Prendete dodici fogli a4, matita e pastelli, avvicinate il vostro bambino vicino a voi e iniziate.
  • 3
    Per gennaio sono principalmente due le immagini che il primo mese dell’anno può evocare alla mente del bambino e alla nostra: la neve dell’inverno e la befana che arriva il 6 gennaio, presa in giro dai più piccoli e adorata per le sue prelibate calze.
  • 4
    Fin troppo facile trovare un’immagine simbolo per il secondo mese dell’anno, febbraio: obbligatoria la maschera di carnevale, oppure una bella frittella insieme a un bel piatto di zeppole, il tutto circondato dai coriandoli che andranno a colorare il nostro foglio.
  • 5
    Il terzo mese dell’anno vede spesso tra i suoi giorni la ricorrenza della festa più amata dai bambini dopo il natale, ovvero la pasqua. Perciò iniziamo a disegnare un bell’uovo pasquale portato dalla colomba, altro simbolo di questa festività.
  • 6
    Per tutti, piccoli e grandi, il quarto mese dell’anno è il simbolo per eccellenza dello scherzo: è aprile, e non dobbiamo aspettare fine mese per trovare il giorno di cui stiamo parlando. Arriva subito, è il primo d’aprile, e nel nostro foglio non può mancare il grande pesce che lo contraddistingue.
  • 7
    Maggio è un mese speciale, perché è il mese che annovera fra i suoi giorni la festa della donna, colei che da alla luce tutti gli essere umani presenti sulla terra. Come simbolo per questo mese quindi possiamo scegliere se disegnare una bella mamma oppure il suo fiore, la mimosa.
  • 8
    Giugno segna la fine della primavera e della scuola, iniziano le vacanze e sopratutto inizia la stagione più bella per i bambini, dove il divertimento è all’ordine del giorno. Quale simbolo se non il sole per rappresentare al meglio questo mese?
  • 9
    La scuola è finita, di mattina non si deve più preparare lo zaino e alla sera si va a letto sempre più tardi. Le giornate del mese di luglio sono per lo più ricordate per il mare, la sabbia e tutto ciò che riguarda qualcosa con l’azzurro come colore principale. Sul nostro foglio andranno quindi mare, ombrelloni, palette, secchielli e quant’altro.
  • 10
    Ad agosto si vive un po fra due fuochi, voler a tutti i costi prolungare le vacanze con la consapevolezza però che queste stanno per concludersi. Forse il simbolo che meglio rappresenta questo mese è quello della notte di san lorenzo, con le stelle cadenti autentiche protagoniste.
  • 11
    Settembre, il mare ormai è solo un dolce ricordo e le vacanze sono finite. Si ritorna al lavoro, e per i bambini questo concetto ha un solo significato: tornare a studiare a scuola. Possiamo quindi disegnare alcuni libri per rendere l’idea del settembre: italiano, storia e l’odiata matematica.
  • 12
    Con ottobre il compito è piuttosto semplice, in quanto da tutti è riconosciuto come il mese della zucca, il mese di halloween, la festa americana che è arrivata con successo anche in europa e nella stessa italia: dolcetto o scherzetto?
  • 13
    Il mese di novembre solitamente è considerato come il mese dell’autunno. Le giornate si accorciano, il freddo comincia a farsi sentire, gli alberi si spogliano e le foglie ingiallite diventano per tutti un’immagine simbolo che immortala novembre e l’anno che sta per concludersi.
  • 14
    Siamo così arrivati all’ultimo mese dell’anno, dicembre, per i bambini sinonimo di natale, la festa dove ricevono più regali in assoluto. Babbo natale e il suo sacco pieno di doni potrebbe così chiudere al meglio la galleria di immagini di questo calendario alternativo, con cui il bambino possa associare alle immagini immediatamente i mesi dell’anno. Buon divertimento e buon anno!

Tags

, , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up