Come insegnare il corpo umano ai bambini

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Una breve guida su come insegnare il corpo umano ai bambini in maniera creativa e fantasiosa.

Cosa serve per completare questa guida:

- fantasia;
- un corpo umano;
- un bambino.



Istruzioni

  • 1
    Insegnare il corpo umano al proprio bambino è da sempre uno dei compiti fondamentali di un genitore. Prima di tutto ci serve un corpo umano, possibilmente smontabile, anche perché le parti più interessanti si trovano dentro il corpo, non al di fuori. E sicuramente la parte più divertente è proprio quella che riguarda la spiegazione degli organi interni.
  • 2
    Con al nostro fianco il bambino, iniziamo a insegnargli i nomi di tutte le parti del corpo che possiamo vedere ad occhio nudo, per poi vedere ciò che si muove dentro. Iniziamo dall’alto. Per prima cosa troviamo la testa: scherzosamente si potrebbe paragonarla a un pallone da calcio. E dentro la testa cosa c’è? Il cervello, il nostro computer interno, la macchina che coordina il tutto.
  • 3
    Scendendo arriviamo alle braccia: esse possono sembrare agli occhi dei bambini dei lunghi rami di un albero verde e rigoglioso, nelle quali trovare ossigeno e sostegno. Sicuramente un paragone felice, sebbene esse possano essere anche associate con un po’ di fantasia a due antenne con cui captare qualsiasi segnale del nostro bimbo.
  • 4
    E se il bambino ci chiede a che cosa servano le gambe? Provate a dirgli che queste occorrono per correre veloci sui prati e per raggiungere i propri sogni, per avere sempre la possibilità di saltare e andare un po’ più vicino al sole.
  • 5
    Il cuore? Esso è il centro del corpo, un po’quello che il sole rappresenta per l’intero universo, senza di esso non ci sarebbe la vita. Non lo vediamo ma lui si accorge di tutto, accelera quando proviamo una bella emozione, si rilassa quando riposiamo, dona la linfa senza che noi glielo chiediamo, in poche parole ci ama, senza richieder nulla in cambio.
  • 6
    Ancora non sono pronti ad imparare cosa sia il fegato o quale funzione svolge l’intestino. Le tre cose fondamentali le ha imparate, i tre principi base con i quali dovrà continuare a crescere: razionalità, aiuto, amore (testa, braccia, cuore). Il resto è superfluo, lo imparerà più avanti a scuola o guardando qualche videocassetta, per adesso è sufficiente questo.

Tags

, , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up