Come investire in un periodo di crisi del mercato dei titoli

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come investire in un periodo di crisi del mercato dei titoli
Condividi

Non esistono regole generali, ma solo il buon senso.

Cosa serve per completare questa guida:

- soldi.



Istruzioni

  • 1
    Abbiamo un gruzzolo e lo vogliamo investire cercando di rischiare il meno possibile senza esporci troppo? Allora occorre fare delle semplici riflessioni, considerando che, se hanno sbagliato gli esperti di finanza, forse è il caso di puntare sul proprio buon senso e sull’intuito.
  • 2
    Spesso si dice che, quando la borsa va male, come in questo periodo, occorre puntare sui beni rifugio, che in italia si chiamano oro e immobili. Tuttavia nessuno sottolinea che, quando la borsa va male, la corsa ai beni rifugio è già iniziata e da beni rifugio facilmente tendono a trasformarsi in beni speculativi.
  • 3
    In questo caso rischieremmo di acquistare oro e case a prezzi sovrastimati, cioè non reali e quindi soggetti a svalutazione. I beni rifugio vanno acquistati quando la borsa va bene da un periodo già eccessivamente lungo, troppo, e questo non è il caso attuale.
  • 4
    I titoli di stato sono pericolosi; rendono abbastanza quelli italiani e poco quelli tedeschi e, in entrambi i casi, l’eccesso di interdipendenza li fa assomigliare più a una scommessa inutile che ad un investimento. Lasciamo questo investimento alla bce.
  • 5
    Il buon senso direbbe di osservare bene il mercato dei titoli, scegliendo quell’aziende effettivamente sottostimate, a prescindere dal crollo in borsa. I titoli azionari sono pezzi di azienda, come i capannoni e i macchinari e quindi, prima o poi, torneranno a valere il loro prezzo reale.
  • 6
    Un titolo sceso molto, rispetto agli ultimi 6-9 mesi, di un’azienda che esporta molto, ha un marchio prestigioso, in un comparto affidabile, dove si fà ricerca e quindi progresso, può essere un buon affare. Magari investendoci i soldi a steep, un gruzzolo alla volta, in modo da ripartire perdite e guadagni nell’immediato, con la quasi certezza che, riprendendo l’economia, e prima o poi accadrà, il titolo possa volare.
  • 7
    Non abbiate paure eccessive. Il mercato azionario e finanziario non è arrivato alla fine del mondo. Le grandi, ma non troppo, aziende sottostimate, si riprenderanno,e daranno grosse soddisfazioni. Forse non nell’immediato, ma sicuramente il mercato, contratto e impaurito, supererà lo stress e tornerà a fare utili. Ricordate sempre nella scelta dei titoli: aziende sottostimate, di marchio, con grosso respiro internazionale, sia in termini di consumo che di gradimento.

Tags

, , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up