Come la forbicetta danneggia i frutti prossimi alla raccolta

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

La forbicetta danneggia i frutti prossimi alla raccolta

Istruzioni

  • 1
    La forbicetta è un insetto ben conosciuto in campagna. Molto spesso la troviamo nelle foglie accartocciate in seguito agli attacchi parassitari. Questo insetto si nutre di detriti vegetali e animali, e riesce a predare uova e altre forme di sviluppo di piccoli insetti.
  • 2
    Gli adulti, in autunno, formano coppie che svernano sotto svariati ripari. Già in marzo la femmina depone le uova nel terreno formando un nido che comprende fino a 80 elementi di queste piccole forbicine.
  • 3
    Le vigila costantemente, le rivolta di tanto in tanto e le lecca spesso per impedire che vengano aggredite da muffe. I giovani nascono in primavera e rimangono uniti in gruppo nel nido, fino al completo sviluppo e si nutrono del corpo della mamma.
  • 4
    In seguito si separano per alimentarsi, compiono danni a carico dei frutti prossimi alla raccolta. In autunno si ha un secondo ciclo riproduttivo, con i nuovi adulti destinati a formare coppie svernanti.
  • 5
    La forbicetta riesce a compiere danni su diverse piante, mangiando le foglie, i germogli, i fiori e i frutti. Ama nascondersi nei frutti di pesco non il nocciolo spaccato e con delle aperture che si trovano al peduncolo.
  • 6
    Su quelli maturi di albicocco compie piccole erosioni rotondeggianti. Per i danni che è in grado di arrecare possono essere necessari dei provvedimenti di lotta. Dato che non esistono preparati chimici, si ricorre alla lotta meccanica.
  • 7
    A partire dall’autunno si possono sistemare intorno al tronco della pianta all’altezza di 20-30 centimetri da terra, delle fasce formate da più strati di cartone ondulato dove le forbicette si annidano.
  • 8
    Le fasce con gli insetti vanno eliminate all’inizio della primavera e poi vanno bruciate. In alternativa, per impedire la salita delle forbicette sugli alberi da frutto, il fusto può essere avvolto da una fascia di film plastico cosparsa di colla per topi, dove gli insetti rimangono attaccati.

Tags

, ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up