Come la scuola illustra ai propri figli l’ambiente che ci circonda e il problema del...

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come la scuola illustra ai propri figli l'ambiente che ci circonda e il problema dell'inquinamento
Condividi

Questo è un tema rivolto ai bambini per illustrare che lo studio dell’ambiente naturale e umano porta ad una reale conoscenza del mondo che ci circonda e il problema dell’inquinamento

Istruzioni

  • 1
    I nuovi metodi d’insegnamento ci portano a conoscere la realtà che ci circonda affinchè la scuola ci prepari alla vita.
    Le varie esperienze che la scuola fa fare, fuori e dentro le pareti scolastiche, sono importantissime.
  • 2
    Queste esperienze sono tali che i ragazzi ne uscano con le idee più chiare su tanti aspetti dell’ambiente e della società che ci circonda.
    Le ricerche d’ambiente in genere sono fatte in gruppi di ragazzi.
  • 3
    Spesso le maestre danno come compito ai ragazzi di dividersi in gruppi e di scegliere un qualche ambiente da osservare, come poteva essere un prato, una collina, un giardino o qualsiasi altra cosa fosse di loro gradimento.
  • 4
    E proprio su quest’ambiente i bambini avrebbero dovuto svolgere una ricerca per tutta la durata dell’anno scolastico, in modo da rilevare i mutamenti che in esso avvenivano col passare di tutte le stagioni.
  • 5
    I bambini oltre ad osservare attentamente tutti i mutamenti avrebbero dovuto raccogliere anche del materiale come delle foglie, dei frutti, ecc. Che avrebbero poi appuntato sull’album di ricerca fatto insieme al proprio gruppo.
  • 6
    Proviamo ora a fare un esempio di fantasia:
    alcuni bambini scelsero così un giardino abbastanza vicino e abbastanza vasto dove erano siepi , alberi , e prato a sufficienza per fare un’ eccellente ricerca.
  • 7
    Ogni mese i ragazzini annotavano tutti i mutamenti che, il giardino e tutto quello che esso conteneva erano avvenuti, mutamento per mutamento, mese per mese, caratteristica per caratteristica, particolare per particolare.
  • 8
    Assistevano così al cadere delle foglie, al lento spogliarsi del giardino che in inverno aveva un aspetto molto brullo.
    L’hanno visto ricoprirsi di neve per ricominciare poi a rinverdire agli inizi della primavera.
  • 9
    Proprio in quel mese hanno visto spuntare gemme e fiori primaverili e nella primavera piena del mese di aprile e maggio, esso gli si è presentato ricco di flora e ricco di fauna e hanno notato così aspetti interessanti.
  • 10
    Nei mesi successivi l’hanno visto pieno di rose nelle parti più curate del giardino e anche le siepi erano fiorite e gli alberi presentavano bellissimi frutti, così che l’album della ricerca era pieno di materiale.
  • 11
    Nell’albulm c’erano foglie ricoperte di carta velina trasparente, alcune di esse erano vecchie altre invece erano ancora di quel verde solito delle foglie, e per ognuna hanno indicato la specie , le nervature, i margini.
  • 12
    Hanno studiato anche la formazione del terreno attraverso affascinanti , semplicissimi esperimenti scientifici adatti ai bambini.
    Hanno descritto moltissimi degli animali che popolano quell’ambiente naturale.
  • 13
    Hanno così osservato e descritto dalle piccole formiche ad altri altrettanto piccoli insetti, dalle lumache alle lucertole.
    Hanno anche analizzato tutte le parti di cui è composto un fiore e i modi in cui avviene l’impollinazione.
  • 14
    Tutto questo divertentissimo lavoro è servito ai ragazzi per farli rendere conto personalmente di quali trasformazioni subisce l’ambiente naturale che li circonda, questo perchè hanno fatto una vera è propria esperienza sul campo.
  • 15
    Hanno fatto a gara su chi nel giardino scopriva per primo quali erano i vari mutamenti che accadevano mese per mese, il loro spirito d’osservazione si è così esercitato e hanno inoltre dovuto cercare risposte a innumerevoli domande.
  • 16
    Hanno risposto a domande come:
    dove si forma una gemma?, perchè una foglia diventa gialla?, come fa l’albero a nutrire le foglie?
    Così che questa parte pratica, accanto alla teoria dei libri ha fornito ai ragazzi una buona conoscenza dell’ambiente che li circonda.
  • 17
    Questa parte pratica affiancata ad una buona parte teorica data dai libri , ha fornito ai ragazzi una buonissima conoscenza dell’ambiente naturale che li circonda e che hanno osservato in quei mesi di pratica.
  • 18
    Che cos’è l’inquinamento ?
    L’inquinamento è uno dei più grandi problemi dell’umanità ed interessa tutta la popolazione mondiale.
    Fino a qualche tempo fa le notizie di inquinamento dell’aria e dell’acqua spaventavano solo gli scienziati.
  • 19
    Questo perchè erano essi a vedere dove il progresso li stava lentamente portando l’ambiente umano.
    Oggi invece non è più un problema sentito solo da loro ma si è talmente allargato che è divenuto un vero e proprio problema visibile a tutti.
  • 20
    Non passa giorno che non si senta parlare di ecologia o di inquinamento.
    Gli articoli dei giornali si interessano a questo fenomeno e informano sulla situazione attuale i lettori quasi tutti quanti i giorni.
  • 21
    Si fanno conferenze per trattare questi problemi, la radio e la televisione parlano spesso di questi argomenti.
    Ma la vera domanda è questa:
    com’è possibile che il problema sia diventato tanto grande ?
  • 22
    Nelle scuole viene spiegato che questa piaga si è allargata così velocemente, perchè altrettanto velocemente le industrie hanno raggiunto produzioni talmente grandi e pericoloso da recare danno all’ambiente.
  • 23
    Eppure , nonostante se neparli tanto, e sebbene esso sia un problema realmente grave, i gas di scarico si continuano a respirare, le ciminiere delle fabbriche sporcano sempre più l’aria delle grandi città industriali.
  • 24
    Ed è proprio per questo motivo che i nostri fiumi vanno sempre più riempiti di detriti maleodoranti.
    Infatti per risolvere questo problema, occorre soprattutto affrontare una spesa notevole da parte degli industriali.
  • 25
    Questa spesa potrebbe evitare quegli immensi danni che l’inquinamento porta alla salute di tutti noi.
    Tali danni colpiscono soprattutto l’apparato respiratorio perchè l’uomo è costretto a respirare aria viziata dalla smog e quindi nei suoi polmoni non giunge più ossigeno puro di cui il corpo umano ha bisogno.
  • 26
    Dai giornali abbiamo appreso che è notevolmente aumentata in questa nostra epoca moderna, la mortalità dovuta appunto alle malattie dell’apparato respiratorio, come la bronchite cronica e altre varie malattie.
  • 27
    Questo capita naturalmente nelle zone più industrializzate e inquinate, in cui anche i danni agli animali, alle piante e ai monumenti sono notevoli.
    Infatti anche i monumenti sono corrosi dalle sostanze inquinanti presenti nell’atmosfera.
  • 28
    L’italia naturalmente non presenta un indice di inquinamento alto dovunque, ma solo nelle zone più industrializzate, quelle poi che sono abitate da milioni di persone, che avranno danni alla loro salute dall’ambiente circostante.
  • 29
    Come questo problema è presente in italia ci sono moltissimi altri paesi del mondo in cui il problema si pone in tutta la sua gravità e ne sono colpiti soprattutto quelli maggiormente sviluppati e industrializzati.

Tags

, ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up