Come mantenere un allevamento di cani

1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 voti
Foto Come mantenere un allevamento di cani
Condividi

Chi ama la natura e gli animali può mettere su una fattoria privata oppure aaprire un allevamento di cani. In base al tipo di allevamento che si vuole aprire bisogna rispettare alcuni vincoli burocratici e fiscali.

Cosa serve per completare questa guida:

- animali;
- allevamento;
- partita iva;
- cibo.



Istruzioni

  • 1
    L’identikit di un allevatore di cani ideale: oltre alle caratteristiche personali e all”amore per gli animali, occorrono delle specifiche competenze professionali che rendono idoneo un bravo allevatore.
  • 2
    Prima di aprire un allevamento bisogna possedere un adeguato appezzamento di terreno e di un capitale iniziale per l’acquisto di macchinari, fattrici, cibo, vaccini e le spese per la cura dei cuccioli.

    Le necessità dei cani vanno dalle cure mediche all’attenzione per le corrette norme igieniche da adottare nell’allevamento e gli svezzamenti dei cuccioli.
  • 3
    Le principali tipologie di allevamento sono: allevamento cinofilo o professionale e amatoriale.

    Per aprire un allevamento professionale bisogna possedere la partita iva ed iscriversi alla camera di commercio. Serve poi una domanda per il rilascio della licenza alla detenzione dei cani. A livello economico e fiscale l’attività cinotecnica è un’attività imprenditoriale agricola.
  • 4
    L’allevamento amatoriale invece non può contenere più di 30 cuccioli. Non sono necessari permessi, ma servono spazi e strutture idonee. Per mettere su un allevamento amatoriale non serve nè l’iscrizione alla camera di commercio né bisogna possedere la partita iva.

Tags

, , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up