Come mettere a dimora gli aceri giapponesi

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Spieghiamo come mettere a dimora gli aceri giapponesi.

Istruzioni

  • 1
    A fine ottobre è il momento più adatto per mettere a dimora tutti gli arbusti e gli alberi. Se nel vostro giardino di campagna avete un angolo dove arriva il sole al mattino e nel pomeriggio si trova a metà ombra questa è la posizione ideale per piantare numerose specie o di varietà di acero giapponese.
  • 2
    A seconda della specie o varietà gli aceri giapponesi hanno un altezza che va tra i 2 e 10 metri. La cortecci del tronco e dei rami e di colore marrone chiaro ma in alcune varietà assume altri colori come il rosso durante l’inverno.
  • 3
    Le foglie hanno un diametro che va dai 3 ai 20 centimetri e sono divise in 5 o 10 parti con un margine frastagliato. Il loro colore varia a secondo della specie o della varietà, tra il verde e il rosso.
  • 4
    In primavera viene messa la nuova vegetazione ma soprattutto in autunno le foglie si presentano con colori brillanti, nei colori del giallo, dell’arancio e del rosso. I fiori escono ad inizio primavera e sono riuniti in fiorescenze e in estate escono i frutti.
  • 5
    Gli aceri giapponesi amano luoghi con il clima temperato o fresco, e inverni non troppo freddi e d’estate non troppo calda. I terreni migliori per queste piante sono quelli freschi, leggeri, umidi, ricchi di sostanza organica.
  • 6
    Per quanto riguarda la posizione, vanno messi nelle zone dove possono godere del sole sia al mattino che di pomeriggio, soprattutto d’estate, quando le foglie potrebbero pruciarsi per il troppo caldo.
  • 7
    Tra le numerose specie di varietà di acero giapponese foglia verde, ve ne presentiamo tre, che oltre ad essere interessanti per il loro fogliame anche per il loro utilizzo in giardino e sono: acer japonicum, acer palmatum osakazuki e acer palmatum sango kacu.
  • 8
    Il primo è un grosso arbusto che presenta una forma arrotondata, di altezza e larghezza di 4-5 metri. Le foglie hanno un diametro di 10-20 centimetri e sono incise in sette o dieci lobi seghettati e sono do colore verde durante la primavera estate e rosse in autunno.
  • 9
    I fiori compaiono prima delle foglie mentre i frutti che si formano in tarda primavera sono di colore rosso vivo e creano un bel contrasto con il fogliame. é Adatto per essere messo a dimora in una posizione isolata ma anche in gruppi da tre.
  • 10
    Il secondo è una varietà che raggiunge in età adulta i 6 metri di altezza. Le foglie sono di colore verde in estate e rosso in autunno, sono divise in 7 lobi e hanno un diametro di 7-12 centimetri. I rami giovani sono di colore rosso durante l’inverno.
  • 11
    Il terzzo è una varietà che può raggiungere un’ altezza di circa 6 metri e una larghezza di circa 4 metri. Questo acero è molto decorativo durante l’inverno perchè i rami assumono una colorazione rosso corallo, che varia dal rosso-giallo in primavera.
  • 12
    Le foglie sn piccole suddivise in 5 lobi, e cambiano spesso colore: sono giallo-arancio in primavera quando si chiudono, e poi verde chiaro in estate e assumono un colore giallo canarino in autunno. Ora vediamo le tre varietà a foglia rossa.
  • 13
    Acer palmatum atropurpureum è una varietà che può raggiungere i 10 metri di altezza le foglie hanno un diametro di 5-8 centimetri e sono divise in 5-7 lobi e sono di colore porpora in primavera estate e rosso lucido in autunno.
  • 14
    Se le piante sono ottenute da seme il colore delle foglie inizialmente è rosso e poi tende a diventare verde d’estate, se la pianta si trova in piena ombra per assumere poi un colore rosso scuro in autunno.
  • 15
    Acer palmatum bloodgood è una varietà che può raggiungere 8-10 metri d’altezza e i 5-6 metri di larghezza. Le foglie hanno un diametro di 5-8 centimetri e sono divise in 5-7 lobi e si presentano con un colore rosso vino che rimane fino all’autunno quando le foglie assumono un rosso brillante.
  • 16
    I frutti di colore rosso scuro persistono a lungo sulla pianta fino all’autunno. Infine acer palmatum fireglow è una varietà simile alla precedente, ma si diversifica per l’aspetto molto compatto e ordinato che assume la chioma in età adulta.

Tags

, , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up