Leonardo.it

Come modellare materie di plastica

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come modellare materie di plastica
Condividi

In questo modo potrete realizzare molti lavoretti in rilievo.

Cosa serve per completare questa guida:

- Occorrente:;
- parte sintetiche;
- tavolette di legno o di polistirolo;
- filo di ferro;
- pezzi di tela;
- chiodi e tenaglie;
- colori a tempera o acquerelli;
- vernice trasparente.



Istruzioni

  • 1
    Per parti sintetiche si intende quel materiale adatto per essere modellato. In genere sono polveri di legno (plastico das di diversi colori).
  • 2
    Tali paste si acquistano nei colorifici e sono già pronti per l’uso. In mancanza di questi si può usare lo stucco oppure il gesso impastato con colla diluita.
  • 3
    Le colle più adatte sono quelle sintetiche la vinavil o prodotto vinilici, gomma arabica o colla di coniglio che va diluita con acqua tiepida.
  • 4
    Con le pasti sintetiche si possono eseguire parecchi lavori in rilievo e modellati. Per i lavori in rilievo si può iniziare stendendo, con una spatola o con un tagliacarte, uno strato di plastico sulla tavoletta.
  • 5
    Sul pennello si applicheranno motivi decorativi. Di facile esecuzione è il pannello con una composizione eseguita con foglie naturali quasi essicate.
  • 6
    Le foglie labiate o dentellate sono le migliori perchè sono più decorative tipo: il platano, la vite e l’acanto. Le foglie si dovranno immergere nel plastico e poi applicare sullo sfondo prima che quest’ultimo asciughi.
  • 7
    Formeranno un tutt’uno solido in modo che non debbano staccarsi. Con un piccolo imbuto di plastica, simile a quello per decorare le torte, si può ottenere un altro tipo di lavorazione.
  • 8
    Applicate la parte sintetica sul fondo con un rilievo che seguirà il disegno tracciato in precedenza. Tale rilievo sarà simile a un cordoncino tondeggiante.
  • 9
    Con le paste sintetiche si possono eseguire modellazioni di maggior impiego. Per realizzare un fiore vi dovete creare uno scheletro di metallo.
  • 10
    Questo dovrà essere ricoperto da tela sottile morbida imbevuta di pasta sintetica diluita con acqua. Il tessuto coprirà l’intelaiatura di sostegno e le darà consistenza e volume.
  • 11
    Dopo aver ricoperto bene il filo di ferro, si potranno applicare con la spatola altri strati di pasta sintetica così da ottenere i massimi volumi.
  • 12
    A lavoro terminato, dopo aver lasciato asciugare bene la pasta con essicazione naturale si procederà alla colorazione con tinte ad acquerello o a tempera, secondo l’effetto che si vorrà ottenere.
  • 13
    Dopo aver colorato il lavoro, si dovrà dare una mano di vernice trasparente, lucida o opaca che ha la proprietà di rendere impermeabile e duraturo il bassorilievo.

Tags

, , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up