Come modificare le impostazioni del cursore del mouse in macpup525

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Macpup525: sistema linux leggerissimo, veloce ed essenziale. Vediamo come procedere alla personalizzazione delle impostazioni relative al cursore del mouse.

Istruzioni

  • 1
    Una caratteristica fondamentale delle distribuzioni linux è sicuramente l’altissimo livello di personalizzazione delle impostazioni di sistema, per adeguarle alle proprie esigenze e alle proprie preferenze. Vediamo, in particolare, come procedere alla personalizzazione delle impostazioni relative al cursore del mouse, alla sua grandezza, alla sua forma e alle sue caratteristiche.
  • 2
    Innanzitutto accediamo alla finestra di personalizzazione delle impostazioni, ovvero “settings” tramite l’ultima icona presente all’estrema destra della dock-bar. Una volta cliccata l’icona dovrebbe aprirsi la finestra relativa.
  • 3
    Nella finestra “settings” sono disponibili differenti schede, ma quella che interessa a noi è la prima, ovvero “look”. La scheda “look”, in particolare, dispone di numerose voci: scorriamo l’elenco verso il basso alla ricerca di quella denominata “mouse cursor” e clicchiamoci.
  • 4
    A questo punto si dovrebbe aprire una finestra denominata “cursor settings”. Qui sono disponibili numerose opzioni di personalizzazione del cursore: analizziamole singolarmente. La prima, in alto a sinistra, permette, semplicemente spuntando la casella relativa, di fare in modo che il cursore non venga assolutamente visualizzato e risulti nascosto.
  • 5
    La seconda sezione della finestra, invece, permette di regolare la dimensione del cursore del mouse. In particolare è possibile personalizzare la dimensione del cursore utilizzando l’apposita scala graduata presente sotto la voce “size”. La scala è in pixels e la grandezza predefinita è di 32 pixels.
  • 6
    Infine, l’ultima possibilità di personalizzazione del cursore prevede di modificare il tema dello stesso. La prima alternativa è quella di scegliere tra la modalità “x” e quella “enlightenment”. La modalità “x” rende il cursore “essenziale” e minimo. La modalità “enlightenment”, invece, ingrandisce il cursore e gli conferisce un particolare effetto luminoso. Selezioniamo quella che gradiamo maggiormente.
  • 7
    Ultima possibilità di personalizzazione, sempre inerente il tema, è quella di abilitare o disabilitare l’idle effect. L’idle effect è l’effetto, attivato in maniera predefinita, che contraddistingue il cursore del mouse durante la sua inattività. è possibile disabilitarlo deselezionando la casella di spunta.
  • 8
    Una volta personalizzate le impostazioni non ci resta che cliccare sul pulsante “applica” e quindi su quello “ok” per fare in modo che le stesse vengano immediatamente applicate e rese effettive. Quindi chiudiamo la finestra delle impostazioni del cursore e torniamo alla precedente “settings”, che comunque è possibile chiudere.

Tags

, , , , , , , , , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up