Come mostrare sempre l’icona dell’alimentazione nella barra delle applicazioni

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Fare in modo che venga sempre visualizzata

Istruzioni

  • 1
    L’obiettivo della guida è quello di illustrare il procedimento attraverso il quale fare in modo che nella barra delle applicazioni venga costantemente visualizzata l’icona relativa allo stato di alimentazione.
  • 2
    Solitamente, infatti, in windows xp, a seconda della combinazione energetica utilizzata, nonché a seconda della differente tipologia di alimentazione, tale icona potrebbe essere visualizzata o meno. Vediamo come mostrarla sempre.
  • 3
    Innanzitutto raggiungiamo il “pannello di controllo” di sistema attraverso il relativo collegamento presente nel menù di avvio, oppure, in base alle impostazioni personali, presente sul desktop o in esplora risorse.
  • 4
    In ogni caso, raggiunto il pannello di controllo e impostatane una visualizzazione per icone piuttosto che per categorie (voce di conversione presente nella colonna laterale del pannello) clicchiamo sull’icona relativa alle opzioni di risparmio energetico.
  • 5
    La visualizzazione per icone, infatti, contrariamente a quella per categorie, ci permette di individuare immediatamente la suddetta icona e risparmiare qualche passaggio nella nostra guida per raggiungerla.
  • 6
    Una volta avuto accesso alla finestra delle opzioni del risparmio energetico, posizioniamoci nella sua seconda scheda, ovvero quella relativa alle impostazioni avanzate. Qui, in particolare ci interessa la prima sezione.
  • 7
    Nella prima sezione della scheda, infatti, spuntando la relativa casella è possibile fare in modo che l’icona dello stato di alimentazione venga correttamente e costantemente visualizzata nella barra delle applicazioni.
  • 8
    Spuntata o deselezionata la casella, in base alle proprie esigenze, clicchiamo sul pulsante “applica” e quindi su quello “ok” per confermare le modifiche appena apportate e renderle effettive, senza dover riavviare il sistema.

Tags

, , , , , , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up