Come nutrirsi per favorire la funzionalità dei reni

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come nutrirsi per  favorire la funzionalità dei reni
Condividi

I reni fanno parte degli organi cosi detti della disintossicazione in quanto permetto di eliminare le tossine presenti nell’organismo attraverso le urine. Tutti abbiamo bisogno di avere un sistema di disintossicazione efficiente anche coloro che si nutrono di cibi naturali e integrali, in quanto persino la frutta e la verdura più sane contengono tossine naturali. Pertanto se manteniamo in salute i nostri reni manteniamo la disintossicazione funzionale a tutto vantaggio del nostro benessere.

Istruzioni

  • 1
    Tutti abbiamo bisogno di un sistema di disintossicazione efficiente pertanto anche i reni devono essere funzionali e non appesantiti di cibi poco salutari come i fritti ed i grassi. Solo se ben funzionanti saranno in grado di liberare il nostro corpo dalle tossine.
  • 2
    Il corpo elimina le tossine neutralizzandole direttamente per via urinaria o fecale ed in quantità minore attraverso i polmoni e la pelle. Le tossine che non riesce ad eliminare si accumulano nei tessuti ed in particolare nei depositi di grasso. I reni, il fegato e l’intestino sono i principali organi di disintossicazione, ed è proprio per questa loro funzione che si tratta di mantenerli in salute e in buona funzione.
  • 3
    Le tossine naturali e le sostanze contaminanti che si trovano negli alimenti, le sostanza chimiche che si trovano nell’ambiente come nei farmaci, nei coloranti, nei pesticidi eccetera, oltre che nei mutageni ovvero quelli derivanti dalla cottura, dalla presenza di ormoni nella carte e molto altro ancora, rappresentano un grave pericolo per la nostra salute.
  • 4
    Con una corretta nutrizione è possibile dare un valido aiuto al funzionamento dei reni. Si tratta di consumare ogni giorno e con costanza alimenti ricchi di vitamina B1 e di luteina. Tra questi alimenti troviamo i fiori di zucca che contengono in grande quantità vitamina B1, inoltre hanno antiossidanti in grado di favore la funzionalità dei reni, arrivando a facilitare l’eliminazione delle tossine in eccesso presenti nell’organismo. I fiori di zucca hanno anche una quantità discreta di luteina, sempre in sinergia con la vitamina B1. Altri alimenti ricchi di queste vitamine sono i cereali, il lievito di birra fresco, legumi, frutta secca e carne di maiale.
  • 5
    Un altro alimento da assumere per aiutare i reni a depurarsi sono le melanzane.Infatti contengono un serie di aminoacidi tra cui l’acido aspartico, l’acido glutammico, la valina, l’alanina, l’arginina e la prolina. Queste sostanze stimolano i reni ma anche il pancreas, l’intestino ed il fegato a filtrare ed eliminare le tossine. In sinergia con le grandi quantità di potassio, questi aminoacidi favoriscono l’eliminazione dell’acido urico, il colesterolo ed i trigliceridi. Le melanzane sono ricche anche di colina che ha una grande azione diuretica e disintossicante.
  • 6
    Aggiungere nella nutrizione, ed in modo costante, anche il consumo di ananas, carciofo, cetriolo, finocchi,ortica, cipolla, mela, anguria, uva, sedano, borragine, asparagi, limoni, zucchine e quant’altro.
  • 7
    Gli asparagi sono tra gli ortaggi maggiormente diuretici grazie alla presenza della asparagina, una sostanza che ha la proprietà di stimolare i reni.Inoltre sono in grado di fornire potassio che rinforza il sistema immunitario ,l’azoto che invece favorisce l’assorbimento dei nutrimenti ed il magnesio che è in grado di regolare il sistema nervoso e anche l’umore.
  • 8
    Consuma il succo di limone si riesce ad eliminare l’accumulo delle tossine presenti nell’organismo. L’eliminazione avviene grazie alla presenza di citrati di sodio e di potassio oltre che dalla vitamina C. La capacità disintossicante è dovuta anche alla grande quantità di silice e manganese presente in questa verdura. La silice ed il manganese riescono a sciogliere i cristalli di acido urico e a contrastare la formazione di colesterolo sulle pareti del sistema circolatorio. Il succo di limone ha il potere di prevenzione di tutte le malattie degenerative e rallenta il processo dell’invecchiamento.
  • 9
    Il consumo di cipolla permette di depurare i reni in quando le cipolle sono ricche di potassio, delle vitamina B1 e B2 e di vitamina C. Utilizzandole ogni giorno, sia cotte che crude, si riesce a depurare i reni ed eliminare le tossine presenti nel corpo.
  • 10
    Con il consumo di zucchine si accelera il processo di disintossicazioni. Contengono una elevata percentuale di acqua e di fibre, una serie di aminoacidi come ad esempio l’acido glutammico, il triptofano e l’arginina che hanno la capacità di stimolare la tiroide, accelerare il metabolismo e favorire l’eliminazione delle tossine attraverso le urine. Hanno una ricca quantità di fibre che creano una azione saziante, grazie alla presenza di manganese e del magnesio,attenuando gli attacchi di fame nervosa.
  • 11
    Una altra verdura utile alla disintossicazione renale sono i carciofi. Sono ricchi di acido malico, ovvero sostanze amare come i tannini legati ai processi del fegato e dell’intestino. Inoltre contengono la cinarina, che ha la proprietà di aiutare il fegato ed i reni a svolgere le loro funzioni depurative
  • 12
    Si possono anche utilizzare delle tisane o degli infusi per aiutare la depurazione renale. Tra queste una tisana di semi di finocchio, da assumere dopo pranzo e cena, oppure una infuso fatto con radice e foglie di tarassaco da bere una volta al giorno lontano dai pasti.
  • 13
    Consumare con moderazione alimenti che affaticano i reni come ad esempio i cibi fritti, condimenti grassi come burro, margarina o lardo, cibi particolarmente grassi, dolci e cioccolato, bevande gassate, alcolici eccetera. Gli alimenti sarebbe preferibile cuocerli a vapore o alla griglia ed evitare il consumo eccessivo di sale.

Tags

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up