Leonardo.it

Come organizzare a casa il ricevimento della prima comunione

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come organizzare a casa il ricevimento della prima comunione ?
Condividi

E’ quasi tempo di prime comunioni…e sta arrivando anche quella del vostro bambino o dalla vostra bambina! E’ dunque il momento di pensare a come organizzarsi per il pranzo di questo importante giorno.

Cosa serve per completare questa guida:

- vivande fredde per pranzo in piedi;
- bibite e vini;
- fiori;
- piatti, bicchieri e posate in plastica;
- tovaglie e tovaglioli di carta.



Istruzioni

  • 1
    La primavera è arrivata e con la bella stagione arriva il periodo delle Prime Comunioni. Quest’anno tocca anche al vostro bambino o bambina? Allora starete certamente pensando a come festeggiare con i vostri parenti.
  • 2
    Se dopo la chiesa, avete intenzione di festeggiare al ristorante, non ci sono problemi penseranno a tutto lì…ma potreste anche pensare di organizzare un pranzo ‘in piedi’ a casa, in questo caso sappiate che risparmiereste sicuramente molto.
  • 3
    Inoltre, se vi organizzerete seguendo determinati criteri, non sarà complicato preparare un ricevimento a casa vostra. Ovviamente serve un po’ di spazio: inutile pensare di invitare molte persone se vivete in un mini-appartamento.
  • 4
    Sarebbe stupendo disporre di una terrazza o di un giardino: sempre che la giornata lo possa permettere, un rinfresco all’aria aperta sarebbe stupendo… ma non sempre questo è possibile, quindi calcoliamo di fare tutto in ambiente chiuso.
  • 5
    Per conservare al fresco tutte le bevande e arie le portate fino al momento del pranzo, sicuramente non vi basterà solo il vostro frigorifero…meglio chiedere cortesemente aiuto ai vicini, in cambio li inviterete a pranzo.
  • 6
    Sempre ai vicini potrete poi chiedere in prestito qualche sedia…si tratta di un pranzo in piedi ma le persone, tra una portata e l’altra, devono pur potersi sedere un po’…e le sole vostre sedie (divano compreso) potrebbero non bastare. Se ci sono persone anziane, riservate qualche sedia appositamente ed esclusivamente per loro.
  • 7
    Ma andiamo per ordine. Intanto occorre una poter disporre di stanza in cui possa essere sistemato almeno un tavolo che sia abbastanza lungo da poter accogliere numerosi vassoi con le vivande: una parte del tavolo sarà invece riservata all’acqua, alle bibite e una parte ai vini.
  • 8
    Ovviamente, difficilmente avrete in casa una tavolo particolarmente lungo: potete ricavarlo unendo quello del soggiorno con quello della cucina (pareggiandone eventualmente l’altezza delle gambe con delle tavolette), ma potete anche utilizzare una scrivania…insomma, l’importante è organizzarsi per tempo.
  • 9
    Come copertura del tavolo, vi consiglio di acquistare delle pratiche tovaglie di carta che poi non dovrete essere costretti a lavare. Potete eventualmente mettere dei fogli di plastica tra tavolo e tovaglia, per proteggerne la superficie.
  • 10
    Se tra gli invitati ci sono bambini ancora piccoli, fate in modo di fissare, dove possibile, i lembi della tovaglia alle gambe del tavolo con dei nastri in stoffa o con del nastro adesivo: sappiamo bene che i bambini amano afferrare le cose…e le tovaglie! Potrebbero dunque farsi male rovesciandosi addosso le cose.
  • 11
    Sarebbe meglio, se possibile, riservare una stanza o una parte della casa ai bambini mettendo a terra un paio di tappeti e qualche cuscino. Spesso i bambini si annoiano nel dover passare tutto il loro tempo con i grandi…quindi tra un piatto e l’altro potrebbero ritrovarsi un po’ tra loro divertendosi.
  • 12
    Se dovete ancora distribuire le bomboniere agli invitati, mettetele in bella mostra nella stanza ma leggermente in disparte,sistemandole in un cestino bianco, oppure ricoperto con una tovaglietta bianca o un centro ricamato: a fine pranzo le darete ai vostri ospiti.
  • 13
    Al centro del tavolo, posizionate un vaso pieno d’acqua con qualche giglio o qualche altro fiore bianco, assicurandovi che il vaso sia piuttosto pesante e abbia una base ben larga, in modo tale da non rovesciarsi se dovesse essere urtato.
  • 14
    Se avanza spazio anche per un altro tavolo, anche se più piccolo, meglio…le bottiglie e altre cose, potranno essere sistemate lì. Tenete comunque presente che in queste occasioni, si sfruttano tutte le basi di appoggio possibili: mensole, carrellini, ripiani di mobili ecc., basterà proteggerli stendendovi sopra una tovaglietta e potrete appoggiarvi le portate.
  • 15
    Procuratevi tovaglioli di carta, piatti, bicchieri e posate di plastica sistemandoli a portata di mano degli ospiti, in modo che possano servirsene al bisogno. Non dimenticate poi di posizionare agli angoli della stanza un paio di contenitori per depositarvi i piatti usati ecc.
  • 16
    Disponete i salatini, le tartine ecc. sul tavolo prima della cerimonia in chiesa, così quando arriveranno gli ospiti, troveranno già la tavola imbandita, infatti arrivare a casa vostra e trovare una tavola completamente spoglia non sarebbe allegro. Lasciateli però coperti con il cellophane, ci vorrà un attimo a toglierlo.
  • 17
    Per quanto riguarda i primi, preparate delle insalate di riso da lasciare nei vassoi in frigorifero fino all’ultimo momento: potete preparale con tonno e piselli, con frutti di mare, oppure con cubetti di prosciutto,spek e formaggio…e comunque come vi suggerisce la fantasia.
  • 18
    Se avete un microonde e gli ospiti non sono troppi, potete anche pensare di preparare il giorno prima, oltre al riso (o comprare già fatte) delle lasagne al forno, scaldandole poi al momento; se gli ospiti sono tanti, l’operazione diventerebbe troppo lunga, meglio evitare.
  • 19
    Mettete sul tavolo delle confezioni di grissini monodose e dei cestini con delle fette di pane e del crackers. Volendo potete anche mettere un vasoio con dei quadratini di focaccia di vari tipi, alle olive alle cipolle, al rosmarino…
  • 20
    Per i secondi, ovviamente sempre freddi, potete sbizzarrirvi. Disponete sul tavolo vassoi con cima, fette di arrosto di tacchino, bocconcini di carne impanati e fritti, insalata di pollo e cubetti di patate lesse, insalata di polpo…
  • 21
    Ricordate di non fate mancare qua e là delle ciotole con lattuga già tagliata a pezzetti, magari anche con dei rapanelli e delle strisce di peperone. Su un vassoio, mettete anche tutto l’occorrente per il condimento.
  • 22
    Per quanto riguarda la torta, meglio accordarsi con l’addetto della pasticceria; solitamente viene infatti decisa la consegna a domicilio ad una determinata ora della festa. In effetti, trovare spazio in frigorifero anche per la torta, sarebbe praticamente impossibile.
  • 23
    Lo spumante va servito fresco e solitamente appena stappato il padrone di casa lo versa agli invitati. A questo punto possono essere distribuite le bomboniere e da questo momento in poi ognuno potrà decidere se fermarsi ancora o salutare e lasciare l’abitazione.

Tags

, , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up