Come organizzare dei giochi alla festa del tuo bambino: 10 idee!

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come organizzare dei giochi alla festa del tuo bambino: 10 idee!
Condividi

E’ la festa di compleanno del tuo piccolo e non sai come intrattenere i suoi amichetti? Nessun problema! Leggi questa guida e troverai tanti spunti e idee divertenti!

Cosa serve per completare questa guida:

- vecchio peluche;
- vecchi giornali;
- corda di un paio di metri;
- cartoncini colorati;
- mollettine;
- cestini di vimini;
- post-it;
- scotch trasparente ;
- allegria, fantasia e pazienza!.



Istruzioni

  • 1
    Qui di seguito troverai alcune simpatiche idee per organizzare in casa qualche piacevole gioco con poco materiale e tanta fantasia! Ovviamente avrai bisogno di un po” di complicità anche del festeggiato! Pronti per il divertimento?
  • 2
    Innanzitutto ti suggerisco, per i giochi dove serve un po” di materiale, di prepararlo qualche giorno prima in modo che non dovrai metterti a cercare il giorno stesso! Si sa quando si cerca qualcosa in fretta non si trova mai!
  • 3
    Primo gioco (adatto a bambini piccoli, di circa 5/6 anni). È Un gioco molto semplice e potresti farlo proprio all”inizio quando ancora ci sono dei bambini che via via si aggiungono alla festa in quanto è un gioco libero e non c”è bisogno di fare le squadre.
  • 4
    Si tratta, infatti, del simpaticissimo gioco chiamato “la rete dei pesciolini”. Il gioco consiste nel formare una “rete” (un mini-girotondo) che inizialmente sarà piccola e man mamo andrà ingrandendosi.
  • 5
    Due persone (tu e il festeggiato, oppure un adulto, per esempio il papà, la nonna o una zia) si mettono al centro tenendosi per entrambi le mani in modo da formare un piccolo cerchio chiuso (una rete, appunto).
  • 6
    Si decide un numero e lo si dice nell”orecchio all”altro aiutante, senza farlo sentire agli altri bambini. Si comincia poi a contare ad alta voce fino al numero deciso. Nel frattempo, gli altri bambini dovranno passare sotto la rete, correndo.
  • 7
    Quando si arriva al numero stabilito, le persone che formano la “rete” stringeranno il loro cerchio fino a catturare tutti i pesciolini che si trovano in quel momento a passarci sotto. I bambini/pesciolini catturati saranno messi al centro della rete.
  • 8
    Si faranno girare i bambini/pesciolini catturati per tre volte su loro stessi e tutti quelli della “rete” intoneranno la filastrocca: “sale, sale, pepe, pepe, friggi, friggi!” e via col solletico dappertutto!
  • 9
    I bambini/pesciolini catturati entreranno a far parte della “rete” e il gioco continuerà con lo stesso procedimento fino a quando resterà un solo bambino/pesciolino che sarà, ovviamente, il vincitore del gioco!
  • 10
    Secondo gioco (adatto a bambini di circa 6/7 anni). Anche questo gioco è molto semplice: avrai bisogno, però, di un po” di materiale. Procurati una decina di oggetti vari (tipo: una matita, un tappo di bottiglia, un quaderno, una mollettina, un portachiavi, il pezzo di una costruzione, un pupazzetto ecc).
  • 11
    Il gioco si chiama “la bomba” ed è molto piacevole. Fai sedere i bambini a terra in cerchio poi prendi il materiale messo da parte il giorno prima in un sacco e disponilo in vari modi al centro del cerchio.
  • 12
    Dopo aver deciso quale bambino inizierà il gioco, questi si alza dal cerchio e si mette di spalle, coprendosi gli occhi in modo che non possa vedere cosa succede nel cerchio. Tu, insieme agli altri bambini, deciderete quale è “la bomba”, ovvero l”oggetto che dovrà essere indovinato per ultimo.
  • 13
    Si chiama, a questo punto, il bambino fuori dal cerchio che si siederà nuovamente insieme agli altri bambini. Il bambino comincerà a toccare uno alla volta l”oggetto che lui pensa che non sia “la bomba”.
  • 14
    Ad ogni oggetto indicato gli altri bambini dovranno dire ad alta voce “non scoppia!” se non è l”oggetto stabilito come “la bomba”, oppure gridare “scoppia!” se il bambino indicherà proprio l”oggetto stabilito come tale.
  • 15
    Vince il gioco chi riesce a far rimanere come ultimo oggetto proprio la bomba che sarà l”unico oggetto che “non scoppierà”. Se il bambino indica proprio la bomba,perde e il gioco passa ad un altro bambino. A questo punto si sceglierà un altro oggetto che sarà la nuova “bomba”.
  • 16
    Terzo gioco adatto a bambini dai 5/8 anni. Anche questo è molto semplice. Ti basterà procurarti una lunga corda (circa un paio di metri), fare un nodo al centro e legare le due stremità in modo da formare un cerchio.
  • 17
    Il gioco si chiama “trova il nodino” fai sedere i bambini a terra in cerchio e disponi la corda in modo che tutti possano metterci entrambe le mani sopra. A questo punto si decide chiè il bambino che comincerà il gioco, lo si fa alzare, mettere di spalle e coprire gli occhi.
  • 18
    I bambini rimasti cominceranno a far girare la corda tra le mani e conteranno fino a dieci. A quel punto chi avrà il nodino nei pressi della sua mano lo coprirà per bene con la mano (assicurati che il nodino non sia visibile!)
  • 19
    Si chiamerà, quindi, il bambino fuori dal cerchio. I bambini seduti in cerchio intoneranno tutti insieme la filastrocca: “il nodino dove sta, il nodino dove sta, presto o tardi spunterà!!”. Il bambino che ha precedentemente coperto gli occhi dovrà indovinare la mano di quale bambino nasconde il nodino.
  • 20
    Ogni bambino avrà due possibilità di indovinare (il numero è puramente indicativo: se ci sono molti bambini si possono dare anche tre possibilità, se invece i bambini sono pochini magari è meglio dare una sola possibilità).
  • 21
    Il bambino sceglierà la mano che secondo lui nasconde il nodino. Il bambino indicato aprirà la mano (solo una mano!) indicata: se c”è il nodino quest”ultimo bambino si alzerà dal cerchio e andrà lui a coprirsi gli occhi altrimenti si continua il gioco finchè il bambino “sotto” non indovina e rientra nel cerchio.
  • 22
    Quarto gioco adatto a bambini un po” più grandi, di circa 7/11 anni. In questo caso non ti serve nessun tipo di materiale ma un numero pari di bambini e un po” di spazio (adatto a chi ha un giardino, una terrazza o un grande salone)! È Un gioco davvero molto carino… Ci sarà da ridere!
  • 23
    Il gioco si chiama “corsa dei granchi”. Si decide un punto di partenza e un punto di arrivo. Poi si formano tante coppie di bambini che dovranno mettersi schiena contro schiena, afferrandosi per le braccia.
  • 24
    Le coppie si posizionano poi sulla linea di partenza. Al “via”, ogni coppia dovrà correre per arrivare il più velocemente possibile all’arrivo senza mai slegarsi. La coppia che arriva prima al traguardo vincerà.
  • 25
    Quinto gioco adatto a bambini di circa 7/10 anni. Il gioco è molto semplice e molto divertente. In questo caso ti servirà una corda lunga circa un metro e un vecchio pupazzetto da legare all”estremità della corda.
  • 26
    Il gioco di chiama “attenti a puzzetto”. I bambini dovranno disporsi in cerchio, in piedi e tu al centro con la corda. Lo scopo del gioco è non farsi toccare dal pupazzo altrimenti si diventa “puzzolenti”!
  • 27
    Il pupazzetto potrà andare “su” e in quel caso i bambini si abbasseranno per non farsi colpire, potrà andare “giu”” e in quel caso i bambini salteranno per non farsi colpire, oppure sarà “schizzetto” e in quel caso i bambini faranno un salto indietro.
  • 28
    Se un bambino verrà colpito pagherà pegno oppure verrà chiamato da tutti gli altri bambini “puzzettino” e avrà un’altra possibilità, dopodiché, se verrà nuovamente colpito, uscirà dal gioco. L’ultimo bambino che rimane nel cerchio vince.
  • 29
    Sesto gioco adatto a bambini di circa 7/10 anni. Per questo gioco ti servirà uno stereo, un cd con canzoni per bambini (cartoni animati, zecchino d”oro, baby dance, ecc), delle sedie e dei palloncini.
  • 30
    Il gioco si chiama “musichiere” e si ispira proprio alla vecchio gioco televisivo. Bisognerà dividere i bambini in due o più squadre (a seconda del numero) e farli sedere a terra ogni squadra distante dall”altra.
  • 31
    Lo scopo del gioco è indovinare più canzoni possibili in modo da guadagnare più punti e far vincere la squadra. Sistema vicino e distanti equamente dalle squadre un numero di sedie pari al numero di squadre.
  • 32
    Gonfia tanti palloncini quante sono le squadre e adagiane ognuno su una sedia. Tu dovrai stare vicino allo stereo per far partire la musica. Il primo bambino che pensa di aver capito di che canzone si tratta correrà sulla sedia e cercherà di scoppiare il palloncino.
  • 33
    Il primo che lo scoppierà avrà diritto di parola. Se indovina il titola della canzone vince e fa guadagnare un punto alla propria squadra viceversa la parola passa al secondo bambino che avrà fatto scoppiare il palloncino.
  • 34
    Una variante del gioco può essere quello di far indovinare degli indovinelli (anziché delle canzoni). In questo caso, però, è meglio che tu le prepara prima segnandotele su un quaderno! In questo caso può aiutarti internet.
  • 35
    Settimo gioco adatto a bambini di circa 5/8 anni. Per questo gioco dovrai procurarti quattro cestini (tipo quelli in vimini che si usano per la frutta) oppure quattro scatole, quattro sedie e 28 mollette (quelle che si usano per stendere i panni).
  • 36
    Il gioco si chiama “stendi il manichino” ed è molto divertente! Hai bisogno tuttavia di un bel po” di spazio perché i bambini dovranno correre! Metti 7 mollette in ogni cestino. Poi sistema le sedie una di fianco all”altra.
  • 37
    Scegli quattro bambini che dovranno stare seduti a mantenere il cestino con le mollette (gli aiutanti), quattro bambini che dovranno correre (i corridori) e quattro bambini che dovranno fare da “manichino”.
  • 38
    Come si gioca? Ogni bambino corridore dovrà sistemarsi vicino al proprio aiutante. Mentre i quattro manichini dovranno sistemarsi un paio di metri più avanti con le braccia aperte, ciascuno parallelo al proprio aiutante e corridore.
  • 39
    Al tuo “via” i corridori prenderanno una molletta data dal proprio aiutante e correranno verso il proprio manichino per mettere una mollettina vicino al suo vestitino! (Ricorda loro che è assolutamente vietato metterle sulla pelle!).
  • 40
    Il primo bambino che termia tutte le mollettine del cestino fa vincere la propria squadra! Il gioco continua invertendo i ruoli (chi era manichino diventa aiutante, chi era aiutante diventa corridore, ecc fino a che ciascuno abbia giocato in tutti i ruoli).
  • 41
    Ottavo gioco adatto a bambini di circa 6/10 anni. È Un gioco molto simpatico ma devi prepararlo il giorno prima. Ti basterà poco, non preoccuparti! Procurati due cartoncini di diverso colore e forma una griglia di tanti rettangoli grandi circa 10×5 cm.
  • 42
    Su ogni rettangolo scrivi con un pennarello nero una “mossa” che da fare (per esempio: dito sulla pancia, mano sulla testa, occhio sulla spalla, dito contro dito, naso sul braccio, mano sulla bocca, pancia a pancia, ecc.).
  • 43
    Dopodichè taglia ciascun rettangolo e “plastificalo” con lo scotch trasparente in modo da evitare strappi e piegature! Ecco fatto, avrai il materiale pronto per il prossimo gioco che si chiama “intrecciarsi che spasso!”.
  • 44
    Si formano delle coppie (meglio se i bambini hanno più o meno la stessa altezza). Mischia la carte e prendi una carta che ti indicherà la “mossa” da fare. Leggi la mossa ad alta voce: i bambini della coppia in gioco dovranno fare quello che c”è scritto sulla carta e dovranno tener ferma la carta nella loro “mossa”.
  • 45
    In parole povere: se sulla carta c”è scritto “dito sul pancino”, un bambino dovrà mettere il dito sul pancino dell”altro, tenendo la carta tra il dito e il pancino, stando ben fermo e attento a non farla cadere.
  • 46
    Se la carta non cade si passa a quella successiva fino a che la coppia, per l”intreccio di mani e gambe, non riesce a tenerne altre. A questo punto di contano le carta che ciascuna coppia è riuscita a tenere nella “mossa” e si segna il numero su un foglio. Alla fine la coppia che ne ha tenute di più sarà la coppia vincitrice!
  • 47
    Nono gioco adatto a bambini di circa 6/9 anni. Anche questo gioco dovrai preparalo almeno un giorno prima. Ti occorrono tanti vecchi giornali, dei post-it e dello scotch. Il gioco si chiama “la caramellone”.
  • 48
    Prendi un foglio di giornale e forma una caramella (con i due ciuffi ai lati). Pensa ad un pegno da far fare ai bambini e con un pennarello scrivilo su un post-it, poi attacca quest”ultimo sulla “pancia” della caramella e coprila con altro foglio di giornale.
  • 49
    Segui lo stesso procedimento fino a realizzare una caramellona con almeno una quindicina di pegni. Fai sedere i bambini a terra in cerchio e accendi la musica. I bambini dovranno passarsi la caramellona fino a che la musica non si spegne.
  • 50
    A quel punto il bambino che resta con la caramellona in mano scarta il primo strato della caramellona e legge il pegno da fare scritto sul post-it. Dopodiché il gioco continua con lo stesso procedimento.
  • 51
    Decimo gioco adatto a bambini di circa 6/9 anni. Per questo gioco servono tante sedie quant’è il numero dei bambini, meno una. Il gioco si chiama “macedonia”. Sistema le sedie in cerchio in modo che lo schienale sia rivolto verso l”esterno.
  • 52
    Fai sedere ogni bambino su una sedia e tu resta al centro. Assegna ad ogni bambino un frutto: alternativamente uno sarà limone e uno sarà fragola (anche tu dovrai scegliere chi essere). Ogni bambino dovrà ricordarsi il suo frutto.
  • 53
    Spiega ai bambini che quando la persona al centro grida “limone” tutti i limoni dovranno alzarsi e scambiarsi di posto, quando si griderà “fragola” si dovranno alzare tutte le fragole e quando si griderà “macedonia” dovranno alzarsi tutti e scambiarsi di posto.
  • 54
    Anche la persone al centro dovrà cercare di “rubare” una sedia vuota e sedersi. Chi resta senza sedia pagherà pegno o verrà canzonato (tutti i bimbi diranno per tre volte “provolone”, “mozzarella”, “cetriolo”, o “broccoletto” ecc.).
  • 55
    Il gioco ricomincia con lo stesso procedimento. Questi sono dieci semplici e divertenti giochi da fare alla festa del tuo bambino: armati di passione, allegria, pazienza e fantasia e, vedrai, si divertiranno un mondo!

Tags

, , , , , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up