Come portare il cane in spiaggia

di
0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come portare il cane in spiaggia
Condividi

I cani adorano l’acqua e nuotare per loro è più che naturale. Per fortuna oggi esistono spiagge adibite a ospitare i nostri amici a quattro zampe con tutti i comfort, ma anche una spiaggia libera andrà benissimo per trascorrere la vostra giornata al mare con il vostro migliore amico. Per far questo però dovrete prendere alcune precauzione onde evitare che non stia bene.

Cosa serve per completare questa guida:

- cane;
- spiaggia;
- mare;
- asciugamano;
- guinzaglio;
- spruzzino;
- ciotola;
- acqua dolce;
- acqua potabile;
- sapone intimo;
- ombra.



Istruzioni

  • 1
    Per prima cosa, se optate per una spiaggia libera, dovrete preparare la borsa mare anche per il vostro cane, in cui mettere: un asciugamano, uno spruzzino, una ciotola e una bottiglia d’acqua fresca. Una volta pronti non dimenticate a casa il guinzaglio perché è obbligatorio anche in spiaggia e deve essere lungo un metro e mezzo al massimo. Ricordate che i cani amano il sole, la spiaggia, ma soprattutto il mare, quindi non potrete pretendere che trascorra tutta la giornata sotto il sole perché rischierebbe un colpo di sole.
  • 2
    Quando arrivate in spiaggia posizionate il vostro asciugamano e quello di fido, possibilmente sotto l’ombra dell’ombrellone. Poi prendete la sua ciotola e riempitela d’acqua fresca e concedetegli di fare il bagno. E’ importante che voi siate sempre vicini al vostro cane per salvaguardarlo ed evitare che possa infastidire gli altri bagnanti anche semplicemente avvicinandosi, perché purtroppo non tutti amano gli animali.
  • 3
    Quando siete vicino al bagnasciuga togliete il guinzaglio al vostro amato e lasciate che entri nell’acqua. Se è la prima volta, rimarrete estasiati nel vedere con quale dimestichezza approccia con l’acqua. Fate attenzione che il cane non vada a largo o al massimo andate insieme a lui. Quando avrete deciso che il tempo trascorso in acqua sarà sufficiente, dovrete immediatamente lavare il vostro cane con acqua dolce, perché l’acqua del mare e il sale potrebbero causare dermatiti alla pelle o problemi al pelo.
  • 4
    Successivamente portatelo al vostro asciugamano, frizionatelo, fategli bere dell’acqua e poi da solo troverà la soluzione migliore per asciugarsi al sole accanto al suo padrone, nulla di più bello. Quando vi accorgete che il vostro amico peloso si è asciugato, cercate di spostarlo all’ombra. Pensate che ci sono alcuni cani che quando hanno caldo iniziano a scavare la sabbia fino a trovare quella umida in cui accucciarsi.
  • 5
    Conclusa la vostra giornata in spiaggia, quando tornerete a casa dovrete nuovamente lavare il vostro cane accuratamente con acqua dolce e un pochino di sapone intimo per eliminare ogni residuo di sabbia e salsedine. Poi una bella spazzolata e si va a cena se non direttamente a nanna. Se pensate di portare in spiaggia tutti i giorni il vostro cane, nel bagnetto serale evitate di utilizzare il sapone per non infiammare la cute.

Tags

, , , , , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up