Leonardo.it

Come potenziare le difese immunitarie

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Per restare a lungo giovane e tenere lontano il più possibili i disturbi di salute si devono potenziare le difese immunitarie. E’ possibile farlo ricorendo all’uso del tè, delle radici e delle spezie. Danno una marcia in più alle difese proteggendoci anche dalle malattie degenerative. Sono erbe facili da reperire, usate da sempre, i cui benefici sono confermati da autorevoli studi scientifici.

Istruzioni

  • 1
    Tra l erbe più utili ci sono: la curcuma, una radice amica del cervello. Questa radice, usata in polvere per il curry, contiene sostanze che si sono dimostrate efficaci per la prevenzione di diverse malattie, dall’alzheimer al cancro, ma anche epatiti e cisti ovariche. E’sufficiente consumarne un cucchiaino al giorno sulle verdure.
  • 2
    Il tè verde, utile per salvaguardare le cellule. Ha il potere di contrastare l’aumento delle cellule cancerose. Possiede anche proprietà contro i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento delle cellule.
  • 3
    Ha una confernmata azione contro l’arteriosclerosi. Il suo funzionamento è comprovato da un consumo di tre tazze al giorno, ogni giorno.
  • 4
    La mirra, protegge il seno. Alcuni suoi componenti, contrastano la formazione dei tumori al seno e alla prostata, portando al suicidio le cellule malate.
  • 5
    La radice di gramigna ha proprietà medicinali. Le sue radici lunghissime tagliate a pezetti sono usate per fare un decotto, che ha un potere diuretico,che giova ai disturbi intestinali, rafforzandone le sue difese.

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up