Leonardo.it

Come preparare i biscotti della nonna.

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Nei nostri ricordi tutti abbiamo i buoni sapori dei biscotti della nonna che ci preparava quando andavamo a trovarla. Da bambini quei biscotti e quei sapori ci davano forti emozioni e ci sembravano tutto. In questa breve guida dirò come preparare questi ottimi biscotti, buoni da soli e buoni con il latte e con il thè, buoni come merenda o come accompagnamento al caffè mattuttino.

Istruzioni

  • 1
    Ecco qui gli ingredienti necessari per preparare i biscotti:
    – 1 kg di farina;
    – 8 uova (di cui 4 interi e 4 tuorli);
    – 1 / 2 kg di burro;
    – 4 etti di zucchero;
    – una bustina di lievito istantaneo;
    – 2 limoni grattuggiati;
    – 1 arancia grattuggiata.
    Una volta che tutti gli ingredienti sono pronti mettili a pronta disposizione sul tavolo in modo da agire in modo veloce e ordinato.
  • 2
    Lascia il burro che si sciolga a temperatura ambiente almeno per 2 ore: in questo caso se non hai tempo per fare questa operazione puoi velocizzare mettendo il burro una ventina di secondi nel microonde e non di più. In ogni caso il burro non deve essere nè liquido nè fuso ma semplicemente morbido quindi regolati in base alle condizioni del burro.
    P. S. : La ricetta originale richiede che il burro si sciolga a temperatura ambiente.
  • 3
    Prendi adesso una terrina sufficientemente capiente e metti tutti gli ingredienti tranne il lievito che andrà per ultimo. Con l’aiuto di un frullatore amalgama bene tutti gli ingredienti fino ad ottener un composto omogeneo e abbastanza duro (non aggiungere il latte, l’olio o l’acqua per aumentare la fluidità in quanto la ricetta non rischiede di avere un impasto inconsistente).
  • 4
    A questo punto con la pasta ottenuta fai delle belle strisce dello spessore di circa 2 dentimetri (nè di più altrimenti si cuociono male e nè di meno altrimenti rischieresti che si bruciano).
    La lunghezza dei biscotti deve essere di non più di 10 cemtimetri.
    Ritaglia quindi dalle scrisce biscotti di 10 cm di lunghezza e 2 cm di larghezza.
    Ricava tanti biscotti fino a terminare l’impasto a disposizione.
  • 5
    I biscotti ancora crudi così ottenuti andranno disposti su una teglia a una certa distanza l’uno dall’altro. Meglio se disponi i biscotti sulla teglia su un foglio di carta da forno, è più pratico, la teglia si sporca meno e nel caso i biscotti si attacchino è possibile staccarli con più facilità.
  • 6
    I biscotti adesso sono pronti per poter essere infornati alla temperatura di circa 180° c in un forno prededentemente preriscaldato per un tempo pari a circa 10 minuti: come vedi la cottura è molto veloce e rapida.
    Ovviamente i tempi di cottura sono molto in funzione del tipo di forno che hai (ventilato o meno elettrico o no).
    Non alzare la temperatura e nemmeno non abbassarla: lasciala sui 180° c che è la temepratura idonea per la cottura omogenea di tutti gli ingredienti.
  • 7
    Se molto della cottura dipende dal tipo di frono che stai usando, come fai per sapere quando tirarli fuori? Sicuramente puoi fare una verifica visiva ovvero tirali fuori dal forno dal momento che iniziano a diventare leggermente rosei e tendono ad aprirsi leggermente nella pasta nella parte superiore.
    Questi biscotti sono ottimi con il latte e senza, con il thè o con il caffè ma anche da soli o accompagnati con qualche crema o gelato.

Tags

, ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up