Come preparare il decotto di gramigna

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come preparare il decotto di gramigna
Condividi

Puoi procurarti la gramigna in erboristeria ma se vivi in campagna ti sarà facilissimo trovarla visto che è la pianta infestante i campi per eccellenza!

Cosa serve per completare questa guida:

- gramigna;
- zucchero o miele;
- liquirizia facoltativo.



Istruzioni

  • 1
    La gramigna per essere utilizzata dovrà essere prima sbollentata poichè, oltre ad essere dura il succo è anche molto amaro.
  • 2
    Quindi prendi 40 grammi di gramigna secca mettila in una pentola con dell’acqua e lasciala bollire per almeno un minuto.
  • 3
    Toglila dal fuoco e colala. Sciacquala sotto l’acqua corrente fresca e riempi nuovamente la pentola con un litro e mezzo di acqua.
  • 4
    Rimetti la pentola sul fuoco e lasciala bollire a fuoco moderato fino a che l’acqua sarà evaporata e sarà diventata circa un litro.
  • 5
    A questo punto potrai berne più tazze al giorno. Per addolcire il decotto potrai usare dello zucchero o del miele, oppure un po’ di liquirizia.
  • 6
    Fai attenzione però, poichè se soffri di pressione alta (ipertensione) non usare la liquirizia poichè tende a far alzare i valori pressori.
  • 7
    Questo decotto sarà molto utile per curare l’artrite e i reumatismi, ma è molto utile anche per le infiammazioni delle vie urinarie.

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up