Come preparare il proprio topic per l’esame trinity

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come preparare il proprio topic per l'esame trinity
Condividi

In questa guida vi fornirò alcuni utili consigli utili per la creazione del vostro topic per l’esaminazione del trinity. Teniate però conto che il numero di punti presenti nel vostro topic deve essere uguale al grado che state conseguendo (il topic è inserito dal 4 grado in sù).

Cosa serve per completare questa guida:

- topic;
- buona conoscenza dell'inglese;
- esame trinity.



Istruzioni

  • 1
    Prima di iniziare vorrei specificare alcune cose: per esempio che cos’è l’esamizione trinity e come funziona. L’esaminazione trinity è per appunto un’esaminazione effettuata da un insegnante madrelingua proveniente dal college ingle trinity. Questa esaminazione è divisa in molteplici gradi (si và dai basilari, dal primo al terzo, che presentano solo domande e risposte,fino ai più avanzati che richiedono grosse conoscenze inglesi) ed al conseguimento del settimo grado molte università non richiederanno più la prova inglese al candidato. Oltre a questo, se conseguirete questi esami significherà che padroneggerete la lingua inglese!
  • 2
    Vediamo ora come sono costituiti questi esami. Dal primo al terzo grado l’esaminatore del trinity effettuerà esclusivamente domande a cui il candidato dovrà rispondere, mentre dal quarto grado fino al sesto il candidato dovrà preparare un topic (un proprio argomento) e sviluppare al suo interno una certa quantità di punti (un riepilogo di cosa si vorrà trattare) e che dovranno essere di pari numero rispetto al grado che si desidera conseguire; infine, dal settimo grado in sù alle due già presenti esaminazioni se ne aggiungerà un’altra chiamata interactive task.
  • 3
    Ora che conosciamo che cos’è l’esaminazione trinity e come è strutturata, in linea di massimo, passiamo ad elencare alcune considerazioni riguardanti il proprio topic. Per sceglierlo, infatti dovrete prestare attenzione ad alcuni parametri: per esempio il topic dovrà essere aperto e vi dovrà permettere una conversazione, ma al tempo stesso non dovrà essere troppo complesso per non rischiare di non superare l’esaminazione. Il topic deve essere incentrato sulle topic area (argomenti dettati dall’esame trinity) dei gradi precedenti a quello che si desidera conseguire.
  • 4
    Passiamo ora a descrivere attentamente come creare un ottimo topic che vi permetterà di superare l’esame. Esso dovrà possedere le seguenti caratteristiche:aperto, semplice, che conoscete molto bene, non generico. In questa parte della guida, quindi, vi spiegherò in dettaglio le singole caratteristiche precedentemente inserite fornendovi, infine, utili consigli per conseguire il più semplicemente possibile il grado da voi selezionato. Ci tengo, infine, a precisare che questa guida è utile per tutti i gradi ma che, arrivati al settimo grado, la rilevanza del topic scende notevolmente e perciò anche l’utilità della guida in questione.
  • 5
    Prima ho scritto che un topic deve essere aperto. Con aperto non intendo che sia generico come, per esempio il mondo, ma che vi permetta di parlare facilmente e continuamente. Considerate che generalmente dovrete parlare del vostro topic per almeno 5 minuti, ma che, se il topic incuriosisce l’esaminatore, i minuti potrebbero salire e perciò diminuire le parti dedicate alla conversazione libera. Cercate perciò di scegliere un topic di cui potete parlare, ed anche molto,senza mai fermarvi e magari intervallando al vostro soliloquio anche alcune domande per l’esaminatore.
  • 6
    Con la caratteristica semplice intendo un topic che non abbia un vocabolario troppo complesso o troppo tecnico. Questo per due semplici ragioni: se il topic è troppo tecnico l’esaminatore ne sarà meno interessato e quindi vi terrà meno a discutere su di esso ed inoltre se il topic ha un vocabolario troppo complesso rischierete di non sapere come continuare il vostro discorso poichè non ne conosciete le parole. Questa è una cosa molto grave poichè vi costringerà a fermarvi e di conseguenza l’esaminatore comprenderà che avrete difficoltà nel linguaggio.
  • 7
    Con la caratteristica che conoscete molto bene intendo un topic che sentite vostro, di cui potete parlare molto a lungo senza mai ripetervi, di cui conoscete ogni singolo particolare inserito e non inserito nei vostri punti. Questo può sembrare piuttosto complicato ma vi assicuro che parlare delle proprie passioni renderà quest’esame decisamente più semplice e gradevole!
  • 8
    Con la caratteristica non generico intendo un topic centrato su un singolo argomento e non uno molto aperto. Questo poichè, se, come nell’esempio di prima, parlate del mondo l’esaminatore vi potrà chiedere cose che non conoscete, mentre se per esempio parlate della vostra città le domande saranno più limitate ed inerenti all’argomento preciso. Cercate dunque di tenere questo parametro in grande considerazione quando create il vostro topic e di essere il meno genirici possibile.
  • 9
    Parliamo ora di alcuni utili consigli nella creazione del proprio topic: evitate di crearlo utilizzando dizionari/traduttori su internet/testi già preparati poichè questa scelta vi renderà solo più difficile parlare del vostro topic e vi costringerà ad impararlo a memoria. Questo è uno svantaggio poichè gli esaminatori se ne accorgeranno e vi spiazzeranno con domande a cui non saprete rispondere. Cercate perciò di evitaree tutto ciò e di creare il vostro topic con il linguaggio che possedete, che conoscete e di cui sapete parlare.
  • 10
    Evitate assolutamente di imparare a memoria il vostro topic: con lo step precedente sono stato piuttosto generico riguardo alle conseguenze, perciò ve le indicherò in questo step. L’esaminatore del trinity, infatti, sceglierà i punti del topic casualmente e non secondo l’ordine che voi avete creato e richiederà,inoltre, di colegare tra loro i vari punti magari passando da uno all’altro con una semplice domanda. Questo metodo gli serve per comprendere se parlate perchè conoscete la lingua o perchè avete imparato a memoria un determinato testo. Evitate perciò tutto questo se volete essere promossi!
  • 11
    Cercate di creare collegamenti logici nei vostri topic ma soprattutto domande da rivolgere all’esaminatore: questo passaggio è infatti necessario dal quarto grado in sù (dal quarto basta una domanda mentre più msi sale più le cose si complicano) poichè fà parte del criterio di valutazione del proprio grado. Avere, perciò, delle domande già pronte vi ritornerà utile anche solo per perdere un pò di tempo necessario per riflettere sul come proseguire l’esaminazione.
  • 12
    Cercate di creare il vostro topic più nella vostra mente piuttosto che scritto a penna. Questo poichè, crearlo a mente vi permetterà di avere un topic più flessibile e meno incentrato su vocaboli/ragionamenti (questo consiglio è decisamente utili dal grado sesto in sù poichè l’esaminazione inizia e diventare più complicata e meno generica ma a richiedere una vera e propria conversazione) e dunque più facilmente esponibile/collegabile ad altri argomenti che potrebbero colpire l’esaminatore.
  • 13
    Ricordatevi che potrete anche portare delle immagini/materiale aggiuntivo insieme al vostro topic e che potrete sfruttarle per perdere tempo, magari descrivendole, spiegando cosa mostrano e qual’è la loro funzione utilità oppure utilizzandole per fissare al meglio determinati punti del vostro topic. Ricordatevi che più si sale di grado più lo scopo dell’esaminazione è quello di creare una conversazione normale, non fissata su domande e risposte ma sul dialogo reciproco e che, l’utilizzo di materiale aggiuntivo, può facilmente portare a questo risultato.
  • 14
    Cercate di inserire nel vostro topic tutte le forme grammaticali desiderate dai vari gradi (per esempio al settimo grado vi verrà richiesto un ampio utilizzo della forma condizionale mentre nel sesto grado del futuro e del passato)poichè, se non seguite questo semplice consiglio, l’esaminatore sarà costretto a cambiare argomento e vi costringerà ad utilizzare le suddette formule linguistiche sulle aree del grado che state svolgendo.
  • 15
    Evitate assolutamente delle lunghe pause e nel caso non capiate alcune osservazioni/domande dell’esaminatore chiedetegli di ripeterle: questo poichè la comprensione del linguaggio e la confluenza del proprio vocabolario sono punti di giudizio riguardati l’esaminazione. Perciò fermarvi non farà altro che farvi perdere punti e di conseguenza di farvi bocciare!
  • 16
    Fate estrema attenzione al linguaggio che utilizzate nel vostro topic ed alla corretta espressione di tutte le forme in esso presenti: per esempio, un errore tipico in questo punto è quello relativo all’uso dei plurali. Molto spesso infatti, si tende a parlare al plurale scordandosi di pronunciare la s finale indicante la formula in questione. Fate perciò attenzione al vostro vocabolario poichè la vostra grammatica è il punto principale nella valutazione del vostro esame.

Tags

, , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up