Come preparare le prime pappe ai bimbi (regole generali).

1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 voti
Condividi

In questa guida vi illustro alcune regole generali circa la preparazione delle prime pappe dei bimbi,dalla scelta delle materie prime ad alcuni dettagli circa la cottura.

Cosa serve per completare questa guida:

- OCCORRENTE:;
- frullatore;
- pentola per cuocere al vapore;
- pentola per cuocere a bagnomaria;
- pentola con fondo spesso;
- centrifuga;
- mestoli di legno;
- scodella e piatto.



Istruzioni

  • 1
    Il passaggio dal latte all’alimentazione di tipo misto, si chiama svezzamento. Non c’è un mese preciso in cui iniziarlo,ogni bimbo è diverso dall’altro e,a volte, non è detto che dando le pappe bisogna necessariamente smettere l’allattamento al seno.
  • 2
    In ogni caso,in linea di massima il bimbo inizia a desiderare un cibo più consistente intorno al quarto mese. State comunque attenti a ciò che fa,osservatelo: se dopo le normali poppate sembra essere ancora insoddisfatto può darsi sia giunto il momento di provarle.
  • 3
    Preparatene una e offritegliela ,assolutamente senza forzatura alcuna,ponetegliela col cucchiaino ,se la vorrà l’assaggerà.
    Proprio per quanto riguarda le pappe ci sono alcune regole generali da seguire:
  • 4
    -scegliere verdure e frutta maturi,possibilmente di coltivazione biologica;
    -tutti gli alimenti vanno ben lavati e cotti in modo corretto in modo che siano teneri e digeribili;
    -non utilizzate troppa acqua per cuocere,nell’acqua di cottura si disperdono molti nutrienti;
  • 5
    -anche la troppa cottura distrugge i nutrienti,gli alimenti vanno ben cotti ma senza esagerare;
    -evitate cibi molto salati o che contengono conservanti quali i salumi;
    -se volete dare al bimbo lo stesso alimento che avete cucinato per il resto della famiglia,salate la vostra parte dopo aver tolto la sua porzione;
  • 6
    -meglio utilizzare il miele piuttosto che lo zucchero per dolcificare;
    -non lasciate gli alimenti troppo secchi ma aggiungete nel suo piattino un po’ di liquido di cottura in modo che sia più facilmente assimilabile;
  • 7
    -preparate le pappe sempre in monoporzioni ,per il singolo pasto. Se proprio ne avete preparata molta, surgelatela;a questo proposito ricordate che un alimento che è stato scongelato non dev essere mai risurgelato;
  • 8
    -dopo aver preparato la pappa lavate sempre accuratamente gli utensili,il frullatore e tutto ciò che avete utilizzato per la preparazione in modo da eliminare i possibili batteri;
    -ultima puntualizzazione, iniziate sempre con un alimento per volta,preparate un nuovo alimento e offriteglielo per quattro giorni consecutivi, in modo che si abitui al sapore,ma anche per capire se vi sono possibili allergie a quel cibo e poi, passate ad un altro alimento.
  • 9
    Naturalmente esistono molte pappe già pronte nei supermercati o nelle farmacie e dando un’occhiata a marca ed ingredienti possono essere anche alimenti molto validi ma prendendoci la mano vi accorgerete di come preparare in casa le pappe sia facile,economico e ,stando attenti alla genuinità degli ingredienti,anche più sicuro. Alla prossima!

Tags

, , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up