Leonardo.it

Come preparare vari tipi di torte in pochissimo tempo

di
0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Ecco per voi alcune semplicissime e veloci ricette per preparare delle torte sfiziose e molto buone, da mangiare in compagnia con gli amici a merenda. Ideali anche per la colazione del mattino!

Istruzioni

  • 1
    Per l’impasto base della torta avrete bisogno sempre di questi ingredienti: farina, zucchero, uova, olio (meglio se di semi) e lievito per dolci. Io vi indicherò le quantità per una torta piccola.
  • 2
    Per una piccola torta (per 2/4 persone) vi occorre 100 grammi di farina, 100 grammi di zucchero, 1 uovo, 1/2 cucchiai di olio di semi (ma quello d’oliva va bene ugualmente)ed una bustina di lievito per dolci.
  • 3
    Ecco tutto: per il resto, provate a stimolare la fantasia e ad usare quello che avete in casa. Pensate, ad esempio, alla frutta o ad ortaggi come carote; pensate ancora ai biscotti, al caffe, alla panna è così via.
  • 4
    Partiamo con l’impasto base, ideale per realizzare la classica torta bianca, da servire calda o fredda, e magari con una spolverata di zucchero a velo e nient’altro (buona per accompaganre una tazza di caffè).
  • 5
    Versate in una ciotola lo zucchero e l’uovo, mescolando il tutto velocemente con un cucchiaio di legno, facendo amalgamare bene i due ingredienti, facendo sciogliere lo zucchero e creando così una crema gialla.
  • 6
    Aggiungete, successivamente, allo zucchero con l’uovo, anche il lievito per dolci e la farina; aggiungete un po’ di olio e continuate a mescolare. Dovrete giarere velocemente l’impasto con il cucchiaio di legno.
  • 7
    Il risultato che dovrete ottenere è quello di un impasto cremoso, non troppo denso nè troppo fluido. Se è troppo denso, aggiungete un altro po’ di olio e mescolate bene fino a far amalgamare tutti gli ingredienti.
  • 8
    L’impasto base è pronto. Come avrete notato, questa torta è priva di burro, quindi molto più leggera. Per favorirne la cottura, mettete l’impasto in una teglia precedentemente rivestita con della carta forno.
  • 9
    Cuocete la torta in forno preriscaldato a temperatura media per il tempo necessario; controllate la cottura con unno stuzzicadenti. In generale, non occorre molto tempo per la cottura.
  • 10
    Quando la torta è pronta, sfornatela e, prima di eliminare la carta forno, lasciatela raffreddare un poco. Poi, posizionate la torta su un piatto piano da portate e, se volete, spolverizzatela con dello zucchero a velo prima di servirla.
  • 11
    Una volta capito come si prepara l’impasto base potrete, come già anticipato, sfiziarvi nel preparare torte dai gusti più disparati, soddisfacendo diverse esigenze e, sopratutto, utilizzando quanto avete in casa.
  • 12
    Provate, ad esempio, la torta con pezzi di arancia e carote grattuggiate. Per la dosa minima di impasto, vi basterà un’arancia ed una carota. Spezzettate la prima e grattuggiate la seconda.
  • 13
    Versate il tutto nell’impasto originario che, vedrete, assumerà un colore arancio vivo ed un odore spettacolare. Mescolate bene, facendo amalgamare il tutto e cuocete in forno caldo.
  • 14
    Il risultato sarà molto simile a quello della “camilla”. Attenzione però ad una cosa: i pezzi di arancia cotta in forno potranno risultare un po’ amarognoli, dando quel gusto nuovo alla torta.
  • 15
    Se credete che questo sapore (per me squisito) possa non piacervi, sostituite i pezzi di arancio con il solo succo dell’arancia. Per il resto, procedete come sopra, mescolando bene e cuocendo.
  • 16
    Ottima anche la torta di mele: non dovrete far altro che aggiugnere pezzetti di mela (ogni altro frutto va bene) all’impasto base, associando delle spezie che potrebbero essere ben accostate (la cannella, per esempio).
  • 17
    Provate inoltre la torta con panna montata, caffè e biscotti secchi. Non dovrete far altro che sbriciolare dei biscotti e versarli nell’impasto; ammorbidite poi l’impasto con del caffè (amaro o zuccherato), aggiungendo, se volete, della panna montata o del latte.
  • 18
    Insomma, come avrete capito, la torta è semplicissima da prepare, ottima da gustare. Avrete modo di usare tutto quello che avete in frigo o in dispensa per preparare una merenda o una colazione genuina!

Tags

, , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up