Come prevenire incidenti casalinghi ai bambini.

1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 voti
Condividi

In questa guida vi do utili consigli per rendere la casa più sicura per il vostro bambino.

Istruzioni

  • 1
    La gran parte degli incidenti ai danni dei bambini avviene tra le mura domestiche, eppure prevenirli è molto semplice, bastano poche e semplici accortezze che dovranno protrarsi almeno per i primi anni di vita del bambino.
  • 2
    Non appena inizierà a muovere i primi passi sarà spinto da un’ irrefrenabile voglia di toccare e scoprire il mondo che lo circonda. E per i primi tempi il mondo che lo circonda sarà proprio la sua casa;
  • 3
    Per questo dobbiamo fare il modo che ciò che troverà alla sua portata ,ciò che toccherà, sia sicuro,tenendo lontano da lui tutto ciò che non lo è.
    Iniziamo con delle regole di tipo generale per evitare gli infortuni:
  • 4
    Togliamo necessariamente tutte le chiavi dalle varie serrature dalle porte, potrebbe chiudersi in una stanza e non saperne più uscire;mettiamo un lucchetto o un catenaccio alto,in modo che non ci arrivi, alle porte di ripostigli,laboratori o cantine;
  • 5
    In questi ambienti andremo a riporre tutti gli attrezzi da lavoro non in uso,sono luoghi pericolosi e pieni di insidie per un bambino;
    meglio munire le finestre di sbarre per essere sicuri che non si sporga e vivendo in una villetta mettere un cancelletto ai piedi e in cima di eventuali scale interne.
  • 6
    Ricordate anche di attrezzare la vostra auto con chiusure di sicurezza e l’apposito seggiolino per bambini.
    Ora entriamo più nello specifico:
    veleni- un bambino in una casa può trovare e ingerire una quantità smisurata di veleni;
  • 7
    Veleno è infatti qualsiasi detersivo, tintura per capelli, lucido per scarpe o altro se ingerito, così come diserbanti o insetticidi che molto spesso si trovano nei garage.
    Tutti questi “veleni” è bene abituarsi a tenerli nel loro contenitore ben chiuso,in scaffali alti e metterli a posto subito dopo il loro utilizzo.
  • 8
    Per lo stesso motivo non far mai giocare il bambino nel giardino se da poco è stato sparso pesticida o diserbante.
    La stessa cosa vale per le medicine ma anche per le vitamine, metterli in contenitori a prova di bambino in scaffali alti per la sua portata, mai tenerli in borsetta .
  • 9
    Se il bambino dovesse inghiottire uno di questi “veleni” piuttosto che provocargli il vomito meglio portarlo immediatamente da un medico insieme al contenitore del veleno ingerito e un pò del contenuto.
  • 10
    Ustioni- inutile ricordare di tenere fuori dalla loro portata fiammiferi o accendini,questo è ovvio. Ma il pericolo di ustioni o folgorazioni può arrivare anche da altri oggetti di uso comunissimo in casa.
  • 11
    Per esempio le stufette mobili sono molto pericolose,non collocarle in stanze dove il bambino è solito entrare. Non far indossare al bambino abiti in fibre artificiali infiammabili, la prudenza non è mai troppa.
  • 12
    Molti pericoli si nascondono anche nelle nostre cucine, luoghi dove in linea generale sarebbe meglio non far entrare i bambini; in ogni caso ricordiamo di girare sempre il manico delle padelle ,cuocendo i cibi, verso l’interno dei fornelli;
  • 13
    Coltelli e forbici dovranno essere tenuti in cassetti alti; i piccoli elettrodomestici andranno riposti subito dopo l’uso e non lasciati in giro; apparecchiando la tavola non lasciare che la tovaglia penzoli fino a terra,il bambino potrebbe prenderne un lembo e tirandola buttarsi tutto addosso;
  • 14
    Meglio tenere il termostato dello scaldabagno sui 54° in modo da evitare possibili scottature con l’acqua corrente calda; mai mettere culla o lettino vicini a radiatori o lasciare all’interno borse dell’acqua calda;
  • 15
    Importantissimo infine prevenire pericoli di folgorazioni coprendo le prese elettriche con gli appositi copri-prese(si trovano in farmacia o sanitaria) e non lasciare i fili elettrici alla sua portata.
  • 16
    Soffocamento- il pericolo di soffocamento nei bambini è molto alto ,proprio per la loro “mania” di mettere qualsiasi oggetto in bocca,ciò accade soprattutto nel periodo della dentizione(per i bambini molto piccoli),in cui mordere qualcosa allieva loro il fastidio(vedi anche la guida sulla dentizione).
  • 17
    Per questi motivi dobbiamo stare molto attenti,tanto ai giocattoli con cui giocano(che non abbiano parti asportabili che potrebbero andargli in gola) quanto ai cibi(pezzi di mela,noccioline o caramelle,gomme da masticare possono provocare soffocamento).
  • 18
    Stare attenti anche ai sacchetti di plastica,mettendoli in testa potrebbero portare al soffocamento; oggetti molto grandi come frigoriferi fuori uso o bauli potrebbero essere per lui motivo di gioco ma,mettendosi al suo interno potrebbe non saperne più uscire,meglio chiuderli con un catenaccio.
  • 19
    Attenzione anche a non lasciare il bambino solo nella vasca da bagno, per quanto l’acqua sia poca al suo interno; coprire anche eventuali vasche nel giardino con delle reti in modo che non vi scivoli dentro.
  • 20
    Utilissimi sono i box per bambini nei quali lasciarli a giocare mentre noi siamo occupati o affaccendati. Non appena il bambino sarà grande e in grado ,insegnarli ad attraversare la strada e a stare in guardia nei confronti degli estranei che gli offrono dolci o altro.

Tags

, , , , , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up