Come prevenire le infiammazioni interdigitali del cane

di
1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 voti
Foto Come prevenire le infiammazioni interdigitali del cane
Condividi

Il cane è l’animale domestico che necessita di più cure rispetto agli altri per rimanere in salute e non avere problemi. Le zampe del cane, soprattutto di alcune razze, sono molto delicate, al contrario di ciò che pensiamo. Quindi vanno curate con attenzione. Il problema che si verifica più frequentemente nei nostri cani è l’infiammazione interdigitale. In questo post vorrei darvi alcuni consigli per prevenirla.

Cosa serve per completare questa guida:

- garze sterili;
- disinfettante;
- acqua calda;
- salviette umidificate;
- cane.



Istruzioni

  • 1
    Le zampe del nostro cane sono soggette a molti traumi e alla sporcizia, visto che i nostri amici a quattro zampe non indossano le scarpe come noi e quindi può accadere che si formino dei piccoli taglietti sui polpastrelli, oppure se trascurate potrebbero formarsi delle piccole bollicine tra un dito e l’altro. Se amate il vostro cane, potete tranquillamente evitare che gli si infiammino le zampe con poche e semplici accortezze.
  • 2
    Per prima cosa dobbiamo fare una distinzione tra il cane maschio e il cane femmina. Infatti è il maschio quello più propenso all’infiammazione interdigitale perché quando sente odori particolari o espleta le sue funzioni fisiologiche provvede a scavare il terreno per lasciare ulteriormente il suo odore e la traccia della sua presenza.
  • 3
    Ogni volta che portate a passeggio il vostro cane, per prevenire le infiammazioni interdigitali, dovrete passare un po’ di tempo a provvedere alla pulizia quando rientrerete in casa. Se guardate le zampe del vostro cane noterete che tra un dito e l’altro c’è uno spazio chiuso, una membrana, che non permette l’espulsione di terra, sporco o corpi estranei e qui dovrete intervenire voi.
  • 4
    Se siete di fretta, basterà prendere una salviettina umidificata e passarla tra un dito e l’altro di tutte e quattro le zampe del vostro fido. Ma almeno una volta al giorno dovrete ricorrere a un metodo migliore. Prendete delle garze sterili, imbevetele di acqua calda e, una zampa alla volta, procedete a passare le garze umide tra un dito e l’altro e successivamente asciugate con uno straccetto di cotone.
  • 5
    Se con il precedente procedimento, notate che le zampe sono ancora sporche, prendete un cotton fioc, imbevetelo nell’acqua calda e cercate di arrivare nei punti che non eravate riusciti a raggiungere con le garze e poi asciugate. Se il cane è stato nel fango perché ha piovuto, dovrete avere pazienza e prendere una ciotola, riempirla di acqua calda e mezzo cucchiaino di sapone intimo, lavargli per bene tutte le zampe, risciacquare con acqua calda e asciugare.

Tags

, , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up