Come pubblicare un libro: guida per gli scrittori emergenti

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Spero che questa guida sia d’aiuto a molte persone che hanno romanzi e scartoffie nel cassetto e non sanno da che parte rifarsi…

Cosa serve per completare questa guida:

- poesie, romanzi, scartoffie;
- tanta volontà.



Istruzioni

  • 1
    Premettiamo che per pubblicare un libro, dobbiamo aver prima chiaro il genere di scrittura che ci si addice (poesia, narrativa, saggistica, ecc.).
  • 2
    Dopo aver vagato, provato, scoperto, ritentato, ottenuto tante e tante delusioni, si continua a scrivere, sempre, finchè non si arriva ad una quasi certezza.
  • 3
    Quando si è capito il nostro genere (ad esempio poesia), si continua a seguire quel filone. Si continua a scrivere tanto, su tutto quello che ci tocca la sensibilità.
  • 4
    Si raccolgono quindi tante poesie attraverso gli anni (o si costruisce un romanzo), che testimoniano lo svolgimento della nostra vita.
  • 5
    La raccolta di poesie, la costruzione del racconto non deve essere mai casuale, altrimenti rischiamo di sembrare sprovveduti e banali.
  • 6
    Ad esempio una raccolta di poesie d’amore può essere un percorso in ordine dei vari amori della propria vita, una sorta di minicanzoniere.
  • 7
    Al momento in cui abbiamo organizzato adeguatamente la nostra raccolta di poesie, l’abbiamo riguardata qualche volta attentamente, siamo pronti per gli editori.
  • 8
    Innanzitutto dobbiamo iniziare, se ci interessa farlo, ma solitamente in un libro è una cosa piuttosto importante, a pensare alla persona che potrebbe scrivere una eventuale introduzione del nostro libro.
  • 9
    A quasto punto, noi valutiamo l’editore più adatto alle nostre esigenze per la pubblicazione: consiglio soprattutto per gli emergenti di non scoraggiarsi al primo tentativo.
  • 10
    Consiglio agli emergenti (cioè a chi non ha mai pubblicato un libro prima o a scrittori giovani) di provare a fare concorsi letterari gratuiti reperibili su internet.
  • 11
    Spesso infatti mettono in palio la pubblicazione di una silloge di poesie o di un romanzo, o di un racconto, il tutto gratuitamente.
  • 12
    Consiglio di diffidare dai concorsi a pagamento, perchè spesso vengono istituiti senza una reale base letteraria sotto (logicamente non generalizzo).
  • 13
    Riguardo alle case editrici, dipende dalle esigenze dell’artista. Solitamente, agli emergenti vengono chiesti molti soldi dalle case editrici per lanciarli.
  • 14
    Quindi forse la cosa migliore al giorno d’oggi è pubblicare online con siti come lulu.com o boopen.it , che pubblicano gratuitamente il tuo libro.
  • 15
    I problemi in questi casi sono vari: uno che la realizzazione del libro è tutta online subito e se ci fosse qualche problema non c’è modo di cambiare.
  • 16
    Poi la difficoltà di comunicazione perchè sono case editrici straniere, per eventuali informazioni. Poi loro non si occupano della diffusione del tuo libro, che è uno dei grandi problemi.
  • 17
    Quindi, io consiglio vivamente http://ilmiolibro.kataweb.it/ , sito totalmente in italiano dove si può pubblicare il proprio libro autonomamente e diffonderlo nelle librerie feltrinelli.
  • 18
    Il prezzo del servizio è il prezzo di stampa (a seconda della lunghezza del libro, viene fatto un preventivo immediato) + eventualmente 40 euro più iva per il servizio felrinelli.
  • 19
    Altrimenti si ricorre agli editori classici: consiglio vivamente aletti editore, che tratta molto con gli emergenti ed è disponibile per ogni tipo di informazione.
  • 20
    Iniziate da piccole case editrici nella vostra città (molte grandi case editrici non considerano neanche gli emergenti), fate una presentazione in una libreria, spedite il libro a centri culturali.

Tags

, , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up