Come raggiungere una destinazione senza l’ausilio di tuttocittà

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Spieghiamo brevemente come raggiungere una destinazione senza l’ausilio di tuttocittà.

Cosa serve per completare questa guida:

- un computer;
- connessione ad internet;
- buona memoria visiva.



Istruzioni

  • 1
    Guida dedicata interamente a quelle persone che non riescono a orientarsi in maniera lucida, mostrando il metodo più semplice su come orientarsi fra le vie della città, per raggiungere la destinazione che desideriamo.
  • 2
    Come primo passo occorre un computer ed una connessione ad internet, cosa che non è difficile ai giorni nostri. Ormai tuttocittà (che per altro non è proprio così comprensibile con tutti quei fogli e numeri) è stato facilmente superato da un nuovo strumento, potentissimo e infallibile: google maps. Il sito in questione infatti permette di vedere centimetro per centimetro tutta la città in cui abitate, non importa se viviate in un grande centro oppure in un paese di 50 anime, troverete sempre la vostra casa e vi stupirete anche della nitidezza dei colori.
  • 3
    E voi vi chiederete: ma come sono riusciti a fare tutto questo? Ovviamente con una macchina e una telecamera sopra quest’ultima. Non è stato un lavoro di 7 giorni, c’è voluto del tempo, tanta passione, ma alla fine il risultato è stato impressionante: una mappa vivente dove poter vedere il tragitto che si deve fare stando comodamente a casa nostra.
  • 4
    A questo punto non vi resta altro che digitare sul vostro motore di ricerca google maps, e come primo risultato avrete appunto l’applicazione che vi farà entrare nella vostra città senza dover scendere in strada. Il sito è maps.google.it.
  • 5
    Una volta cliccato il sito accederete alla schermata iniziale, dove potete vedere l’intera cartina europea con tutte le strade e autostrade che la percorrono in lungo e largo. Ciò significa che non solo è possibile vedere l’italia ma anche qualsiasi altra destinazione che è compresa all’interno della cartina iniziale.
  • 6
    Come agire? Ci sono due possibilità: la prima, che è vivamente sconsigliata in quanto meno precisa e molto più lunga, è quella di avvicinarsi pian piano cliccando il tasto sinistro del mouse la regione o nazione che ci interessa. Il procedimento per intenderci dell’ormai superato google earth, l’applicazione gratuita di qualche anno fa che permetteva la visione parziale del globo terreste. Passeranno anche diversi minuti prima di trovare con precisione il paese che vogliamo, senza parlare poi della via nello specifico che desideriamo raggiungere.
  • 7
    Il secondo metodo, di cui usufruiscono tutti quanti coloro che entrano google maps, è quello a cui si accede utilizzando gli strumenti che sono a disposizione in alto a sinistra nella schermata iniziale. Cliccando su indicazioni stradali vedrete aprirsi un menu inferiore nel quale vi viene chiesto di digitare la vostra posizione, ovvero il luogo da dove dovete partire (a), e la destinazione che volete raggiungere (b).
  • 8
    Se si tratta di una ricerca abbastanza generica, vale a dire se è nostro interesse sapere solamente quale strada percorrere per raggiungere una determinata città senza approfondire la via o altro, sarà sufficiente inserire nel riquadro b solamente il nome della città. Mentre per chi fosse interessato a una ricerca dettagliata, come ad esempio trovare una via specifica e anche il numero civico, occorrerà digitare il nome della via seguito dal numero civico dell’abitazione che vogliamo raggiungere.
  • 9
    Fatto ciò, sarà sufficiente avviare la ricerca cliccando sul tasto “trova indicazioni stradali”. Qualora siano presenti più percorsi alternativi il sito vi mostrerà le informazioni su ciascuno di essi, quanti km e il minutaggio previsto (persino il quantitativo di carburante richiesto).
  • 10
    Dopo aver selezionato il percorso che più vi interessa, noterete nella cartina la comparsa di una linea blu che parte dalla lettera a e ha come fine un punto b. Quello è il tragitto che dovrete fare. Prendiamo ora l’omino giallo che si vede raffigurato al centro e lo spostiamo nel punto di partenza (a). Si aprirà una schermata che vi mostrerà completamente realistica (come se foste lì presenti camminando), l’intero percorso che dovrete fare. Cliccando con il tasto sinistro del mouse in continuazione avanti farete un viaggio gratuito senza spendere alcun soldo e memorizzerete il tragitto in brevissimo tempo.
  • 11
    Ricordiamo che oltre a vedere il tragitto da compiere con la propria automobile, è anche possibile caricare il percorso da fare in bici o semplicemente a piedi, con tutte le informazioni che vi sono state date al momento della ricerca che aveva come filtro l’automobile (vedi le tre icone poste sopra i punti a e b).

Tags

, , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up