Come rasterizzare un file vettoriale

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come rasterizzare un file vettoriale
Condividi

Con questa breve guida voglio spiegare come è possibile eseguire la rasterizzazione di un file vettoriale utilizzando alcuni semplici passaggi mediante l’utilizzo di adobe illustrator cs4. Con la costante e continua evoluzione nella grafica vettoriale, è possibile creare dei lavori molto interessanti utilizzando gli effetti più svariati ed i formati più adatti al tipo di lavoro. Quando è ora di utilizzare nella pratica (sito web, blog, face book, attività professionali) ciò che i software di grafica vettoriale ci consentono di creare, è possibile rasterizzare, cioè trasformare il progetto vettoriale (dwg, dxf, ai, emf, ecc…) in immagine raster (jpeg, tiff, png, ecc…).

Cosa serve per completare questa guida:

- file vettoriale;
- Adobe Illustrator cs4.



Istruzioni

  • 1
    1- aprire il proprio progetto, precedentemente realizzato con adobe illustrator cs4. A questo punto nell’area di lavoro ci apparirà quello che abbiamo precedentemente realizzato in formato vettoriale, spesso una sovrapposizione di poligoni, scritte, punti e linee.
  • 2
    2- selezionare tutto il progetto utilizzando la freccia nera (seleziona oggetto (tasto v) ed eseguire i comandi presenti nella barra dei comandi orizzontale in alto “oggetto-rasterizza” a questo punto sarà possibile scegliere le opzioni di rasterizzazione più opportune. Ad esempio se non si hanno esigenze particolari di qualità consiglio di selezionare “nessuno” alla voce “anti-alias” e di impostare la risoluzione su 300 dpi.
  • 3
    3- adesso nella nostra area di lavoro avremo un file raster che potrà essere agevolmente esportato con “file-esporta” nel formato desiderato, oppure vi si potrà continuare a sovrapporre scritte e/o simboli riducendo notevolmente il numero degli oggetti presenti nel gestore dei livelli, ma queste ulteriori specifiche, che necessiterebbero di un’altra guida apposita, esulano da questa.

Tags

, ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up