Leonardo.it

Come realizzare degli animaletti (lavori manuali) con i vostri bambini

di
0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Ecco per voi alcune idee per realizzare, assieme ai vostri bambini (a casa o a scuola) dei lavori manuali molto simpatici, che rappresentino degli animaletti.

Istruzioni

  • 1
    State organizzando un pic-nic con i vostri bambini? Bene, le idee che sto per proporvi in questa guida sono perfette per quell’occasione. Si tratta di bottiglie (per liquidi) a forma di piccoli animali.
  • 2
    In questo modo, potrete coinvolgere, qualche giorno prima della data del pic-nic che avete organizzato, i vostri bambini in semplici ma simpatici lavori manuali, che cattureranno la loro attenzione.
  • 3
    Allo stesso tempo, preparate delle bottiglie “giocattolo” con cui i vostri bambini più piccoli si divertiranno sul prato, lasciando che anche voi possiate godere di una giornata di relax senza troppo stress.
  • 4
    Per organizzare un pic-nic divertente, tale da coinvolgere anche i bambini più piccoli, quindi, preparate con loro dei lavoretti manuali, da portare con voi sul prato al momento opportuno. Vedrete che divertimento.
  • 5
    Dovrete procurarvi innanzitutto delle bottigliette di plastica di varie forme e colori (meglio se tutte colorate); poi, avrete bisogno di colori acrilici (nero azzurro e bianco) e di pennelli tondo (medi e piccoli).
  • 6
    Procuratevi anche il nastro biadesivo, dei cartoncini colorati (azzurro scuro, arancione, giallo, nero, verde chiaro e verde di una tonalità più scura); un paio di forbici a punta tonda (per i bambini).
  • 7
    Avrete bisogno anche di matite e gomma, di colla universale, di carta da lucido, di un metro, di un pennarello nero indelebile e di finitura all’acqua spray. Possiamo cominciare!!
  • 8
    Per prima cosa, prendete una prima bottiglietta di plastica liscia, senza particolare protuberanze. Misurate la circonferenza della bottiglia e poi realizzate, con il cartoncino nero, tre strisce di quella lunghezza.
  • 9
    È importante che le striscette di cartoncino siano in grado di avvolgere l’intera circonferenza della bottiglia; incollatele quindi alla bottiglietta utilizzando dei pezzettini di nastro biadesivo (mettetele a distanza regolare).
  • 10
    L’idea è quella di realizzare una bottiglietta (che contenga la limonata) a forma di ape. Ovviamente, una volta che riempirete la bottiglia trasparente con la limonata, le strisce che si alternano a quelle nere (fatte di cartoncino) diventeranno gialle.
  • 11
    Per meglio completare il vostro animaletto, con i colori acrilici disegnate la bocca e gli occhi; ricordate di diluire pochissimo i colori acrilici, in modo che possano appunto colorare la plastica.
  • 12
    Ora, ricavate dalla carta da lucida un paio di ali dell’ape; dal cartoncino nero, invece, ricavate le antenne dell’insetto. Dopo averle ritagliate, applicate le due ali sul retro della bottiglia con il nastro biadesivo.
  • 13
    Poi prendete le due antenne, piegatele un po’ e, usando della colla universale, incollatele sul tappo della bottiglia. Riempite la bottiglia di limonata (o aranciata) ed ecco che la vostra ape è pronta.
  • 14
    Con lo stesso sistema, potrete realizzare, sempre attraverso una bottiglietta di plastica, una graziosa farfalla. Per prima cosa, con i colori acrilici, disegnate sulla parte anteriore della bottiglia gli occhi ed una bocca sorridente.
  • 15
    Fate asciugare bene i colori acrilici (che, ricordatelo, devono essere diluiti pochissimo); poi, se volete salvaguardate il colore, spruzzate sopra la bottiglia la finitura all’acqua spray.
  • 16
    Adesso, prendete un cartoncino azzurro (ma ovviamente, potete scegliere il colore che preferite) e ricavate la sagome delle ali della farfalle. Ritagliatele e decoratele con dei cerchi di cartoncino azzurro (o di altro colore).
  • 17
    Ora, rivestite la parte posteriore delle ali della farfalla con del nastro biadesivo e poi incollate le ali sul retro della bottiglia. Volendo, potreste decorare la parte anteriore della bottiglia con dei fiori o dei cuori ricavati dai cartoncini colorati.
  • 18
    La decorazione del “corpo” della farfalla, in sostanza, può essere realizzata come meglio credete. Dal cartoncino nero, infine, ricavate le antenne ed incollatele sul tappo della bottiglietta.
  • 19
    Riempite infine la bottiglietta con dell’aranciata, acqua, latte, o altra bevanda preferita. In questo modo, per i vostri figli, bere sarà un piacere. Al vostro pic-nic senza dubbio si divertiranno moltissimo.
  • 20
    Utilizzando lo stesso sistema, poi, potrete realizzare ogni tipo di animaletto che desiderate: pensate ad un millepiedi, ad un cagnolino, ad un gatto, ad un orsacchiotto. Insomma, date sfogo alla vostra fantasia.
  • 21
    Passiamo adesso alla realizzazione di un altro lavoro manuale, che rappresenta sempre un animaletto: si tratta di un portamatite a forma di bruco, che i vostri bambini potranno mettere sulla loro scrivania.
  • 22
    Per prima cosa, procuratevi dei tubi di cartone (come quelli su cui è avvolta la carta igienica); avrete poi bisogno anche di colla vinilica, di colori acrilici, si un cartone spesso 2 millimetri e di due scovolini rossi per le antenne.
  • 23
    Per prima cosa, è necessario chiudere un lato dei tubi di cartone, in modo tale che, creando una base, sia possibile inserire alla fine del lavoro le matite o le penne nel portamatite da tavolo.
  • 24
    Per realizzare questa base, dovrete disegnare sul cartone dei cerchi che abbiano lo stesso diametro dei tubi di carta igienica. Vi serviranno tante basi quanti sono i cilindri (a seconda della lunghezza del bruco portapenne).
  • 25
    Poi, con la colla, applicateli sul fondo di ogni cilindro e fate asciugare bene. Sul cartone stesso, poi, disegnate la sagoma della desta e dei piedini del bruco (due per ogni cilindro) ed il nasino.
  • 26
    Per prima cosa, dipingete tutti i pezzi che avete ricavato dal cartoncino con del colore acrilico bianco e fatelo asciugare. Poi dipingete di colore verde la testa e il corpo (rotoli) del bruco e fate asciugare.
  • 27
    Con il colore acrilico rosso, infine, dipingete il naso e i piedi. Poi, assemblate i diversi pezzi del bruco con la colla vinilica. Ogni cilindro dovrà essere attaccato all’altro e la testa dovrà essere incollata sul primo cilindro.
  • 28
    Infine, prendete i due scovolini rossi, dategli una forma un poco arrotondata e, sempre con della colla vinilica, applicatele sulla testa del bruco per realizzare le antenne. Ecco che il portamatite è pronto.
  • 29
    Vediamo adesso come realizzare dei graziosi pulcini volanti, con i quali i vostri bambini potranno divertirsi. Coinvolgeteli direttamente nella realizzazione di questo lavoro, che non è affatto complicato.
  • 30
    Ecco il materiale di cui avrete bisogno: piatti di cartone, piume decorative, pennarello nero, pastelli a cera, nastro biadesivo, colla, una tazza, dei cucchiaini da gelato, cartoncini colorati e occhietti mobili (dal diametro di 2 cm).
  • 31
    Per prima cosa, applicate la tazza sul cartoncino e tracciate, con una matita, dei cerchi, che serviranno per le teste dei pulcini. Ritagliate le circonferenze e su di esse incollate un paio di occhi mobili.
  • 32
    Poi, dal cartoncino giallo, ricavate anche un piccolo becco ed incollatelo sul volto del pulcino. Con il pennarello nero disegnate le narici sul nasino e le ciglia sopra gli occhi mobili.
  • 33
    Adesso, appoggiate su un piano da lavoro il piatto di cartone (in modo che il fondo sia rivolto verso l’alto) ed incollate la testa del pulcino nella parte alta. Poi, dal cartoncino ricavate due ali belle grandi.
  • 34
    Incollate le ali sotto il piatto, su entrambi i lati. Decorate infine la testa del pulcini con dei ciuffetti di piume decorative. Con il bordo di un altro piatto, ricavate la coda ed applicatele sul retro del corpo del pulcino.
  • 35
    Adesso, usate due cucchiaini di plastichi (di quelli che si usano per mangiare il gelato nella coppetta) nella parte sottostante del piatto, realizzando in questo modo le zampine del pulcino, che è così completato.
  • 36
    Adesso vediamo come realizzare delle simpatiche pecorelle, con cui i vostri bambini potranno giocare. Procuratevi innanzitutto del cartoncino marrone e bianco; ovatta, pennarello nero, colla e forbici, cordoncino colorato e cuscinetti autoadesivi.
  • 37
    Per prima cosa, realizzate sul cartoncino o su un foglio una sagoma della pecora. Poi, prendete il cartoncino bianco e ritagliate un striscia 17×70 cm e piegatela a fisarmonica su 14 centimetri.
  • 38
    Poi, posizionate la sagoma della pecora sul cartoncino piegato, tracciate i contorni della sagoma e ritagliate. Poi realizzate la sagoma della testa della pecora e riportatela 5 volte sul cartoncino marrone.
  • 39
    Fate lo stesso con gli zoccoli e riportate la sagoma che avete realizzato per ben 20 volte sul cartoncino di colore marrone. Ritagliate poi tutti i motivi che avete in questo modo realizzato.
  • 40
    Adesso, incollate le teste di cartoncino marrone sui corpi delle pecorelle, utilizzando i cuscinetti autoadesivi. Per le zampe, invece, tagliate 10 strisce lunghe 8 centimetri di cordoncino colorato.
  • 41
    Poi, praticate due forellini sul margine inferiore di ciascuna pecorella, infilate nei fori i cordoncini e annodateli. Poi, incollate due zoccoli l’uno sull’latro, comprendendo l’estremità inferiore di ciascuna striscia.
  • 42
    Con il pennarello nero, infine, disegnate il musetto e gli occhi delle pecorelle. Poi, prendete 5 batuffoli di ovatta ed incollatele sulla testa di ciascuna delle cinque pecorelle! Ecco che il lavoro è terminato.
  • 43
    Vediamo, infine, come realizzare una simpatica coccinella portatovaglioli. Procuratevi del filo di ferro zincato per legature; cuscinetti autoadesivi; pinza da taglio; pastello rosso; fermacampione; cartoncino bianco e colori a tempera.
  • 44
    Dal cartoncino bianco ricavate appunto le sagome delle ali e della testa della coccinella e decoratele, usando il colore rosso ed il colore nero (per i corpo a pois). Tenete da parte questi due pezzi.
  • 45
    Ora, colorate di nero il portatovagliolo (precedentemente ricavato dal rotolo di cartone della carta igienica); praticate due forellini al centro ad un centimetro di distanza l’uno dall’altro ed infilateci un pezzo di filo di ferro lungo 10 cm: serve per realizzare le antenne della coccinella.
  • 46
    Ora, praticate un forellino nel rotolo di cartone sopra la testa e fissate le ali della coccinella (preparate in precedenza) con il fermacampione. Infine, colorate di nero il fermacampione. Ecco che il lavoro è finito!
  • 47
    Con queste idee, come avrete potuto vedere, basta davvero un po’ di fantasia ed un po’ di pazienza per realizzare dei lavori manuali che possano coinvolgere i vostri bambini, facendoli anche divertire!

Tags

, ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up