Come realizzare un ciondolo di cartone

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come realizzare un ciondolo di cartone
Condividi

Se siete amanti dei gioielli fai da te e nello stesso tempo siete particolarmente sensibili all’arte del recupero, ecco una guida che fa per voi.

Cosa serve per completare questa guida:

- rotolo di carta igienica;
- colla vinilica e acqua;
- tempere;
- fissativo.



Istruzioni

  • 1
    La prima cosa da fare per la realizzazione del ciondolo di cartone, è quello di prendere un rotolo di carta igienica. Come sapete, in base alla quantità e alla marca della carta igienica, il diametro del rotolo di cartone può essere più o meno grande.
  • 2
    A noi occorrerà un rotolo di carta igienica dal diametro più piccolo. Una volta che avete recuperato il rotolo, potete prendere un paio di forbici e cominciare a tagliarlo seguendo questo procedimento.
  • 3
    Tagliate il rotolo in due metà realizzando due cilindri uguali, quindi prendete il primo cilindro e tagliatelo a sua volta a metà, quindi prendete una delle due metà appena realizzate e tagliatele ancora a metà.
  • 4
    Ricaverete in questo modo tanti piccoli anellini di circa un centimetro ciascuno. Ovviamente dovrete ritagliare i vari cilindretti in maniera tale da ridurli tutti alla stessa misura. A questo punto fate in questo modo.
  • 5
    Prendete solo tre di questi piccoli anellini quindi inseriteli l’uno dentro l’altro creando un’angolazione identica in modo da creare una sorta di stellina a sei punte equidistanti. Adesso prendete un ago o un punteruolo.
  • 6
    Fermate il centro della stella infilzando l’ago o il punteruolo in modo tale da trapassare tutto lo spessore degli anellini di cartone quindi, una volta tolto il punteruolo potete fare un secondo buchino molto vicino al primo.
  • 7
    Con l’ago e filo cucite insieme i tre anellini di cartone in modo tale da non farli più muovere da quella posizione. A questo punto, potete fare la stessa operazione anche sullo spessore del retro della stella.
  • 8
    Fatta questa operazione avrete praticamente reso perfettamente stabile la stella, e non vi resta altro da fare che colorarla con le tempere oppure ricoprirla con acqua e colla vinilica in modo tale da renderla rigida.
  • 9
    Se scegliete di colorarla con le tempere, basterà semplicemente fare un paio di passate a distanza del tempo necessario che la tempera asciughi da una passata e l’altra. Una volta terminato, potete passare una fissativo lucido.
  • 10
    Se invece avete deciso di rafforzare la sua superficie con acqua e colla vinilica, potete anche scegliere di creare una superficie colorata aggiungendo della carta colorata che coprirete con la miscela di acqua e colla.
  • 11
    Una volta che la superficie si sarà completamente asciugata, potete constatare che si sarà perfettamente indurita. Anche in questo caso potete scegliere di passare del fissativo lucido per darle un tocco di classe.
  • 12
    Non vi resta, se lo desiderate, di aggiungere alcuni piccoli strass o perline colorate per dare un tocco di eleganza al vostro bel ciondolo fai da te. Per fare questo potete adoperare della semplice colla a presa rapida.
  • 13
    Ecco che avete appena terminato il vostro bel ciondolo che potrete indossare dopo averlo fornito di un girocollo di silicone oppure potete scegliere di adoperare della cordicella molto semplice e magari anch’essa da recupero.

Tags

, , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up