Come realizzare una scatola con tecnica decoupage e cracklè

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come realizzare una scatola con tecnica decoupage e cracklè
Condividi

Il decopuage è una bellissima tecnica decorativa spesso resa ancora più preziosa e particolare dall’utilizzo della tecnica cracklè.

Cosa serve per completare questa guida:

- scatola in legno grezzo;
- due colori acrilici (tonalità contrastanti);
- diversi pennelli ;
- immagini per decoupage;
- cracklè bicomponente;
- colla vinilica;
- forbici e acqua;
- vernice (o spray) protettiva lucida ;
- spugnetta abrasiva (facoltativa).



Istruzioni

  • 1
    Il cracklè è una tecnica che crea sull”oggetto trattato una rete di crepe, di screpolature. Infatti, questa tecnica consiste nel dare un effetto di invecchiamento al supporto lavorato, come se questo fosse “antico”.
  • 2
    È possibile utilizzare questa tecnica sia singolarmente che associata alla tecnica decoupage (questo abbinamento è molto diffuso) ed è possibile applicarla su una molteplicità di materiali (legno, vetro, polisterolo, cartone rigido ecc).
  • 3
    Questa tecnica è piuttosto elaborata, ma non impossibile, anche se tu sei alle prime armi. Si tratta, infatti, di fare solo un po” di attenzione e attendere i lunghi tempi di asciugatura che esso comporta.
  • 4
    Esistono in commercio diversi tipi di cracklè, sia monocomponente (un solo passaggio) che bicomponente (cioè con doppio passaggio) oppure con effetto antichizzante country e diversi tipi di marche. Il procedimento non varia di molto.
  • 5
    Questa guida ti spiega passo passo come decorare una scatola in legno con decoupage e cracklè bicomponente. Questo tipo di cracklè ha dei tempi di realizzazione più lunghi ma ne vale la pena perché l”effetto finale è davvero gradevole!
  • 6
    Pronto? Iniziamo! Innanzitutto procurati una scatola in legno grezzo poi, con una spugnetta abrasiva, comincia a scartavetrare la scatola in moda a renderla liscia e compatta. Questo passaggio non è obbligatorio ma ti assicurerà una superficie più curata.
  • 7
    La carteggiatura del legno, infatti, ti permetterà di avere un supporto perfettamente liscio e livellato e questo garantisce una migliore aderenza della carta. In questo modo, al di sotto del tuo decoro, non compariranno rilievi antiestetici.
  • 8
    Ora passiamo al colore. Scegli i due colori acrilici (possibilmente contrastanti) con cui vuoi dipingere la tua scatola. Attenzione! Il primo colore che andrai a stendere deve essere quello che vorrai far trasparire dalle crepe non il colore che dominerà l”intera scatola.
  • 9
    Scelto il colore, comincia a dipingere il coperchio della scatola stendendo l”acrilico, con un pennello piatto e pulito, in maniera omogenea e compatta. Dopodiché lascia ad asciugare per almeno mezz”ora.
  • 10
    Intanto, scegli le immagini per effettuare il decoupage. Ci sono diversi tipi di carta per il decoupage: carta riso (molto leggera e facilmente stendibile, ideale per chi è alla prime armi), carta tradizionale di decoupage (molto più resistente, ma anche più costosa), tovaglioli di carta (economici e sottili, ma facilmente strappabili).
  • 11
    Una volta scelto il tipo di carta (se usi il tovagliolo di carta a tre veli, ricordati di eliminare i due i due veli senza immagini!) con le relative immagini, fai delle prove su come vorresti che le figure si distribuiscano sul coperchio.
  • 12
    Io ho scelto dei gattini che ho posizionato giusto al centro della scatola (vedi foto). Ritaglia le immagini che hai scelto utilizzando la tecnica a “strappo” (con le mani) in modo da dare un effetto sfumato oppure con le forbici per contorni più lineari e precisi.
  • 13
    Quando sei sicuro che il colore si è asciugato, procedi con la stesura dell”immagine. Prepara in un bicchiere un dito di colla vinilica diluita con qualche goccia di acqua, dopodiché intingici dentro il pennello e stendi una mano leggera di colla laddove andrai a stendere l”immagine scelta.
  • 14
    Se la tua scelta è il tovagliolo di carta, lascia asciugare la colla per qualche secondo dopodiché adagia l”immagine sulla colla e stendi il tovagliolo aiutandoti con un pennello piatto intinto leggermente nella colla.
  • 15
    Nel frattempo, dipingi il resto della scatola con il colore acrilico (possibilmente fa sì che i colori richiamino i colori del disegno applicato sul coperchio in modo da creare una sorta di abbinamento).
  • 16
    Dopo l”asciugatura del coperchio, prendi il cracklè (step uno) e con un pennello asciutto a setole morbide, applicane uno strato medio sul colore precedentemente applicato (evitando, però, la zona con l”immagine applicata) seguendo sempre lo stesso verso.
  • 17
    Lascia asciugare almeno un paio di ore (evita però l”asciugatura col phon che ne altera le caratteristiche) e fino a quando non risulterà completamente trasparente (anche se ancora appiccicoso al tatto!).
  • 18
    Una volta asciugato scegli un altro colore acrilico fortemente contrastante con quello usato per la base del coperchio. Ricorda che questo colore scelto che andrai a stendere sarà quello ben visibile sul coperchio (quello precedente, invece, trasparirà solo dalle crepe!).
  • 19
    Scelto il colore, applicane uno strato compatto sulla scatola (anche in questo caso non applicarlo sull”immagine incollata!) con un pennello pulito. Lascia asciugare almeno un”oretta (sempre senza phon).
  • 20
    Dopo l”essiccazione, prendi l”altro tubetto di cracklè (step due) e applicane uno strato con un pennello piatto asciutto e pulito sempre nello stesso verso. In questa fase devi fare molta attenzione perché da qui ci sarà la riuscita gradevole o meno del tuo lavoro!
  • 21
    Innanzitutto, devi seguire una regola importante: non devi mai ripassare il pennello due volte sullo stesso punto, altrimenti rischi di rovinare l”effetto creacklè che si andrà a formare sul tuo supporto successivamente.
  • 22
    Inoltre, devi considerare che se vorrai delle crepe piccole e sottili lo strato di step due che andrai a stendere deve essere sottile, invece, se vorrai che si formino delle crepe più ampie e profonde dovrai applicare uno strato più abbondante.
  • 23
    Puoi, ovviamente, anche decidere di creare due effetti sulla stessa scatola: magari ai lati corti e immediatamente vicini all”immagine applichi uno strato sottile (crepe piccole e sottili) e verso i margini della scatola applichi uno strato più abbondante (crepe più profonde ed ampie).
  • 24
    Fatto questo lascia asciugare per almeno un paio di ore, ma meglio un po” di più (senza phon!): vedrai che pian piano cominceranno a formarsi le crepe sotto la quale noterai emergere il primo colore steso! Il tuo lavoro comincia a prendere forma!
  • 25
    Trascorso il tempo di asciugatura, con un pennello pulito, passa una mano di vernice (o spray) protettiva lucida (questa volta anche sulle immagini applicate) in modo che il tuo lavoro duri nel tempo.
  • 26
    La tua scatola è completa! Non ti resta che metterla in bella mostra oppure regalarla ad una cara amica che apprezzerà sicuramente il lavoro fatto a mano! Non ti resta che affinare la tecnica provando, provando, provando!

Tags

, , , , , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up