Come riconoscere gli adolescenti con comportamenti a rischio

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

L’adolescenza è un’età in cui si affrontano cambiamenti notevoli a livello fisico e psicologico e in cui l’adolescente va alla ricerca di nuovi valori in cui identificarsi, che quasi sempre trova nel gruppo dei coetanei, al di fuori della famiglia. Ma può accadere che questi valori o queste amicizie conducano gli adolescenti ad adottare dei comportamenti che definiamo “a rischio”. Vediamo quali.

Istruzioni

  • 1
    Per essere “accettati” nel gruppo dei coetanei, gli adolescenti si trovano spesso a dovere accettare le regole del gruppo, che possono anche deviare dalle norme di un adeguato comportamento sociale.
    Ed è per mettere alla prova se stessi e per “plasmare” la loro nuova identità, che spesso gli adolescenti si lanciano in comportamenti pericolosi,quali consumo di alcol e droghe, promiscuità, guida pericolosa. In questi comportamenti devianti gli adolescenti possono trovare sicurezza o rifugio da situazioni per loro difficoltose, affermando la propria identità e cercando di instaurare relazioni sociali soddisfacenti.
  • 2
    Tali comportamenti devianti servono all’adolescente per sentirsi “adulto” e per sentirsi accettato nel gruppo dei coetanei. Insomma essi servono per far sperimentare all’adolescente i propri limiti; la famiglia spesso non li comprende o non li sa gestire e ciò porta allo scontro e all’allontanamento dell’adolescente da essa.
  • 3
    Anche in quest’ambito la prevenzione del disagio è fondamentale, così come il supporto psicologico alle famiglie, per informarle sui comportamenti a rischio e agli stessi minori, per valutarne il comportamento e programmare un intervento. E’ importante anche che vi sia la collaborazione della scuola e degli insegnanti per individuare le situazioni problematiche e confrontarsi con le famiglie.

Tags

, , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up