Come rinfrescare la casa senza condizionatore

1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 voti
Condividi

Alcuni accorgimenti per rinfrescare la casa senza l’utilizzo del condizionatore.

Istruzioni

  • 1
    Con l’arrivo della stagione calda e afosa si ricorre sempre più all’utilizzo di condizionatori, ma forse non tutti sanno che spesso bastano piccoli accorgimenti per abbassare la temperatura della nostra casa e anche della bolletta della luce!
  • 2
    Il primo passo da fare è tenere ben chiuse le finestre e tapparelle durante la giornata, soprattutto surante le ore più calde per non far entrare il calore e l’afa all’interno delle camere.
  • 3
    Mentre alla sera spalanchiamo tutte le finestre e creiamo correnti naturali per il ricambio dell’aria e permettere al fresco di entrare. Utilissimo mettere anche un panno bagnato davanti alla finestra aperta e sentirete subito che aria fresca entrerà.
  • 4
    Nelle ore più calde della giornata fate impacchi freddi con panni bagnati ponendoli ai polsi e alla nuca, si possono porre i panni umidi nel frigorifero per qualche minuto per aumentare il senso di freschezza.
  • 5
    Molto utili anche i pannelli che respingono il calore, facilmente acquistabili anche se un po costosi, sappiate che esistono anche vetri speciali che nonostante possa filtrare la luce, impediscono al calore di entrare.
  • 6
    Molto utilizzate sono anche le classiche pale montate sul soffitto, che generano un movimento dell’aria senza dare fastidi di getti diretti. Fate attenzione al montaggio della pala che non ci siano ingombri nel giro d’azione.

Tags

, ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up