Leonardo.it

Come riuscire a far abbaiare di meno il vostro cane

Condividi

La particolarità di tutti i cani è quella di abbaiare, ma ci sono cani che abbaiano più degli altri e in maniera quasi insistente, non curanti dell’ordine di smetterla del loro proprietario.
Anche se quasi nessuno ci pensa ad addestrare il proprio cucciolo in questo senso, dovrebbe essere una delle priorità principali.

Cosa serve per completare questa guida:

- pazienza;
- addestramento;
- lattina con monete;
- spruzzino con acqua;
- voce ferma.



Istruzioni

  • 1
    Fin tanto che si abita in una casa di campagna, lontani dal centro abitato, l’abbaiare del nostro compagno, può anche non darci fastidio. I problemi possono sorgere quando si abita in condominio.
    Infatti se noi possiamo sopportare la persistenza dell’abbaiare perché amiamo il nostro amico a 4 zampe, non sempre la pensano allo stesso modo i nostri vicini di casa.
  • 2
    Anche quando lo si porta fuori a spasso, in mezzo alle altre persone, potrebbe dare fastidio!
    Anche perché, diciamo la verità, ci sono cani che quando insistono col loro “voler comunicare”, urlano e abbaiano in un modo tale da non riuscire a sentire nient’altro.
  • 3
    I cani abbaiano per qualsiasi cosa: a una mosca che vola, al postino che passa, ai bambini che giocano in strada, al passare di un altro animale.
    Qualsiasi cosa sia, lo fanno per dirci qualche cosa, infatti, se stiamo attenti, possiamo notare che il loro modo di abbaiare e la loro tonalità, cambia in base a ciò che vogliono comunicarci.
  • 4
    Ad esempio, se un cane abbaia in modo insistente, senza sosta, può essere un modo per avvisarci della presenza di qualcuno o qualche cosa che non fa parte della famiglia, mentre se fa delle soste può volerci salutare.
  • 5
    E’ importante imparare a riconoscere il modo di comunicare del nostro cane. Per farlo, bisogna cercare di ascoltarlo attentamente e di individuarne la ragione. Questo ci consente di capire se lo fa per un motivo ben preciso o solo perché gli va di farlo e vuole semplicemente attirare l’attenzione.
  • 6
    Qualsiasi siano le ragioni per cui il cane abbaia, quando la situazione diventa insostenibile, è importante cercare di farlo smettere e di togliergli l’abitudine di abbaiare per ogni qualsiasi cosa. Sentire un cane che abbaia al passaggio di ogni estraneo, abitando in un centro dove passano persone in continuazione, può diventare una situazione piuttosto frustrante.
  • 7
    Quando il cane è ancora un cucciolo, si sa che è molto più semplice togliergli tale abitudine. Per esempio può essere di aiuto spaventarlo ogni qual volta abbaia. Basta prendere una lattina, riempirla con delle monete e scuoterla energicamente ogni volta che abbaia. Il forte rumore, lo porterà a calmarsi.
  • 8
    Se si capisce che il cane abbaia solo per attirare l’attenzione, basta semplicemente ignorarlo. Infatti anche solo il fatto che noi ci rivolgiamo a lui per intimargli di smetterla, per lui è indice di nostra presenza. Se invece lo ignoriamo completamente, col tempo si renderà conto che il suo “giochetto” non funziona, non causa l’effetto da lui voluto e si toglierà l’abitudine da solo. In questo caso però, ci vorrà grande pazienza, soprattutto se il cane è già in età adulta.
  • 9
    Altri cani abbaiano per solitudine, non sopportano di stare lontani dal proprio padrone così spesso abbaiano non appena ci vedono uscire fuori dalla porta. Un trucco che funziona con molte razze di cane, è quella di prendere uno spruzzino pieno d’acqua, uscire fuori e appena lo si sente abbaiare, socchiudere la porta e spruzzarlo in faccia. Ripetendo la cosa tante volte, fin tanto che non smette di abbaiare.
  • 10
    Anche portare il cane in un posto isolato, lontano da agenti visivi scatenanti (cortili a vista, porte, finestre) appena lo si sente abbaiare può servire per fargli capire quando e come deve abbaiare. L’importante, quando lo fa è non dimostrargli affetto o coccole, ma distanza. Premiarlo invece ogni qual volta si comporta bene serve per fargli capire che la vostra assenza non è indice di mancato affetto e che voi gli volete bene sempre e comunque.

Tags

, , , , , , , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up