Leonardo.it

Come scrivere un parere legale di diritto civile

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come scrivere un parere legale di diritto civile
Condividi

A volte ci può capitare di doversi esprimere su temi di diritto civile senza che noi ne siamo preparati. Con questa guida cercheremo di aiutare l’utente a superare questa problematica nel migliore dei modi e senza alcun imbarazzo.

Cosa serve per completare questa guida:

- essere un praticante legale;
- codice civile.



Istruzioni

  • 1
    Saper redigere un parere di questo tipo è utile si nell’attività forense che anche per chi si occupa di disbrigo pratiche, segreteria ecc.. In pratica sapersi occupare di questioni legali relative al codice civile potrebbe essere quasi essenziale in questo periodo.
  • 2
    Occorre comunque avere una conoscenza, anche se generica, di diritto, perchè una traccia di quello che stiamo per scrivere è essenziale. Un neofita non può certamente scrivere un parere di diritto civile, e sarà costretto a rivolgersi ad un professionista.
  • 3
    Quello che stiamo per scrivere è come se fosse un tema, ma di diritto. Chi scrive sta dando un opinione sul tema legale che si tratta, e deve quindi avere delle competenze. Naturalmente questo scritto sarà di parte, perchè dovrà appoggiare la persona che rappresentiamo, o noi stessi qualora agiamo in maniera autonoma.
  • 4
    La prima cosa da fare è documentarsi sul tipo di relazione che stiamo per redigere in base all’argomento trattato. Se si tratta di eredità dobbiamo infatti consultare tutto ciò che il codice dice in materia partendo sulla controversia creata in questa sezione.
  • 5
    Se ci sono sentenze già esaminate dalla cassazione, che è la corte suprema, che vanno a nostro favore, è doveroso citarle, perchè potrebbero essere essenziali affinchè il nostro parere sia accettato dal giudice.
  • 6
    A questo punto possiamo inoltrarci nella conclusione, spiegando perchè secondo noi la sentenza dovrebbe avere questo epilogo. Dobbiamo avvalerci comunque di dati oggettivi, per questo è importante la giurisprudenza che ha già affrontato il caso. Questo vale sia in pratiche stra-giudiziali che giudiziali, e soprattutto durante l’esame di stato per l’attività forense.

Tags

,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up