Come si cambia l’assicurazione dell’auto

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Se vuoi cambiare l’assicurazione dell’auto per risparmiare, puoi farlo. Eccoti una guida a riguardo.

Istruzioni

  • 1
    In tempi di crisi, quando ci si vede di anno in anno aumentare la polizza assicurativa, anche senza aver avuto sinistri, si ha l’esigenza di cambiare assicurazione e quindi compagnia assicurativa. Poco prima che ti scada la polizza, contatta più compagnie di assicurazione e fatti fare per ciascuna i preventivi e poi confrontali.
  • 2
    Per risparmiare tempo e spostamenti, potrai farti fare i preventivi online, andando direttamente sul sito ufficiale della compagnia che ti interessa. Una volta che avrai terminato la procedura, stampali tutti e confrontali, per poter poi prendere una decisione.
  • 3
    Per poter compilare un preventivo online, dovrai inserire alcuni dati importanti, come la targa della tua automobile, l’anno di immatricolazione, i dati del conducente e del proprietario e quindi la marca ed il modello del mezzo. Dovrai anche specificare se l’auto stessa abbia avuto sinistri negli ultimi cinque anni.
  • 4
    Per poter valutare un preventivo, non dovrai tenere conto soltanto del prezzo, ma anche di alcune clausole. Per esempio, valuta il fatto che nella polizza ci siano elementi come il furto, l’incendio dell’auto, oppure l’inclusione del servizio carro attrezzi in caso di veicolo guasto.
  • 5
    Prima di cambiare compagnia di assicurazione, dovrai farti consegnare da quella in cui sei ancora sotto contratto, anche se in scadenza, quello che è l’attestato di rischio. Ti verrà infatti richiesto dalla nuova compagnia assicurativa per poter stipulare il nuovo contratto. Questo documento ti permetterà di mantenere la classe attuale per quello che riguarda i sinistri.
  • 6
    Dopo aver scelto la nuova compagnia assicurativa, provvedi ad inviare una lettera di disdetta alla tua vecchia compagnia. Ti consiglierei di farlo tramite raccomandata con ricevuta di ritorno. Tieni presente che non sei tenuto a fornire la motivazione per cui rescindi il contratto.
  • 7
    La disdetta di cui ti stavo parlando al precedente paragrafo, dovrai inviarla alcune settimane prima della scadenza, di modo che tu possa rispettare al meglio la tempistica del contratto. Per quello che riguarda il contratto con la vecchia compagnia assicurativa, di regola non si rinnova automaticamente e quindi non pagherai nessuna penale.

Tags

, , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up