Come si può preparare il burro facendolo in casa?

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Fare il burro in casa è un’operazione davvero semplice, inoltre è un’esecuzione che ci regala una grande soddisfazione.

Cosa serve per completare questa guida:

- Un contenitore con bordi alti;
- un frullatore;
- panna liquida freschissima;
- panna liquida freschissima;
- se possibile, panna ottenuta con latte di mucca.



Istruzioni

  • 1
    Sicuramente molti di voi penseranno che fare il burro in casa sia un’impresa difficoltosa se non impossibile, ma non è affatto così. Non è assolutamente complicato e inoltre, non occorre nemmeno troppo tempo. Dovete solo provare.
  • 2
    Dovete utilizzare un semplice frullino, quello che serve ad esempio anche per montare gli albumi a neve. Acquistate poi dell’ottima panna, preferibilmente quella della centrale del latte. (La migliore è quella ottenuta dal latte di mucca appena munto ma…trovarla non è sempre facile)
  • 3
    Versate la panna in un contenitore abbastanza alto per non fare fuoriuscire la panna mentre la frullate e iniziate a montarla. Quando noterete che la panna è pronta,non fermatevi, anzi continuate ancora a finché vedrete che essa inizierà a fare piccolissimi grumi, assumendo una diversa consistenza. Continuate.
  • 4
    Ad un certo punto noterete che i grassi si sono trasformati in una sostanza solida, che tenderà via via ad attaccarsi alle pale del frullatore: avete finito…avete preparato il burro! Nel contenitore resterà solo un liquido bianco/giallognolo, che è sempre meglio non buttare, vedrete poi il motivo.
  • 5
    Ora prendete la massa di burro che avete appena ottenuto e mettetelo in un contenitore pulito pieno di acqua molto fredda, muovetelo un po” come se doveste sciacquarlo, ripetete l”operazione ancora due o tre volte, sempre con acqua fredda, cambiandola ogni volta.
  • 6
    L’azione dell’acqua fredda servirà a rassodare il burro, dandogli un ottimo aspetto liscio; a punto strizzatelo delicatamente tra il palmo delle mani per privarlo del liquido che avrà eventualmente trattenuto. Formate un panetto e mettetelo in frigorifero.
  • 7
    Tenendolo al fresco in frigo, si conserverà due o tre giorni e potrete utilizzarlo a vostro piacere, ma rimarrete sicuramente stupiti del suo squisito sapore, spalmandolo su una fetta di pane tostato, magari aggiungendo un cucchiaino di marmellata.
  • 8
    Nelle righe precedenti, vi è stato consigliato di non buttare il liquido che si è formato durante la preparazione del burro, infatti potrete utilizzarlo in sostituzione dell’acqua, per preparare un impasto per pizza, focacce o pane, che avranno una particolare fragranza e un ottimo sapore.
  • 9
    Un consiglio: se vivete in campagna e avete quindi più facilmente la possibilità di trovare chi vi può vendere del latte di mucca appena munto, potrete ottenere del burro di una squisitezza infinita. Se potrete avere questo latte, dovrete poi ottenere la panna.
  • 10
    Procedete quindi in questo modo: mettete il latte in uno o più contenitori larghi ma non molto alti e lasciatelo riposare in frigorifero almeno un giorno. Vedrete poi che sulla superficie si sarà formato un denso strato biancastro: è la panna.
  • 11
    Servendovi di un un cucchiaio toglietela,facendo attenzione a non asportare il liquido sottostante. Procedete poi come spiegato prima e iniziate a preparare il vostro burro, conservando sempre il liquido ottenuto.

Tags

, , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up