Come si realizza al meglio un detergente per la pulizia dei finestrini dell’auto

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

In questa guida ti darò tutte le indicazioni a riguardo.

Istruzioni

  • 1
    Pulire i finestrini e i vetri dell’auto non è quasi mai un’operazione semplice, specie nel periodo estivo, quando ci sono numerosi insetti che rimangono attaccati a questi ultimi. Tutto questo si verifica nel caso in cui si effettuino lunghi spostamenti con l’auto. E’ dunque necessario l’utilizzo di un apposito detergente che possa pulirli al meglio.
  • 2
    La prima cosa che devi fare è procurarti una giusta quantità di acqua distillata e quindi riempirne un flacone. Dopo che avrai fatto tutto ciò, non ti resta che versare il contenuto del flacone in un’apposita ciotola delle giuste dimensioni. Abbina al tutto, nell’ordine, circa un cucchiaio di sapone neutro liquido, quindi più o meno la stessa quantità di glicerina ed infine di alcol.
  • 3
    Una volta che avrai riempito la ciotola, non devi far altro che mischiare tutto il contenuto, quindi lo verserai in una bottiglia, la cui capacità deve essere di un litro oppure di un litro e mezzo. Adesso procurati un panno ed applica una parte del detergente ottenuto per poter pulire al meglio i vetri e i finestrini.
  • 4
    Pulisci bene i vetri, facendo anche un’eventuale seconda passata. Procedi con questa operazione per tutto il tempo necessario, una volta che avrai ultimato il tutto, potrai procurarti la quantità che ti basta di aceto bianco per poter passare nuovamente i vetri.

Tags

, , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up