Leonardo.it

Come si usa windows movie maker

1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 voti
Foto Come si usa windows movie maker
Condividi

Chi di voi per occasioni come compleanni, love story, matrimoni o altre ricorrenze, non ha mai desiderato fare un video ? Credo tutti, ora vediamo come fare un video con le foto scattate per quell’evento.

Istruzioni

  • 1
    Ciao a tutti, per prima cosa andiamo sul menù “start” di conseguenza su “tutti i programmi” e poi su “windows movie maker”, cliccateci sopra e vi si aprirà la schermata del programma, a questo punto iniziamo a creare il nostro video in pochi e semplici passaggi.
  • 2
    Per semplificare i numerosi passaggi, mettiamo “windows movie maker” ridotto, ovvero con la finestra di lavoro più piccola, questo si fà cliccando in alto a destra, vicino alla (x) per chiudere il programma vi sono due quadratini sovrapposti, cliccate su di essi.
  • 3
    Adesso aprire la cartella nella quale avete messo le foto per il vostro video, anch’essa riducetela tramite il solito tasto dei due quadratini sovrapposti, mettete la finestra di lavoro di “windows movie maker” vicina alla cartella aperta delle foto.
  • 4
    Questo vi servirà per vedere meglio il lavoro e per caricarne all’interno del programma foto con più semplicità, se dovete caricare tutte le foto basterà selezionarle tutte con il mouse e trascinarle all’interno del programma, vicino alla finestra dell’anteprima video, dove vi è scritto: (raccolta:raccolte)
  • 5
    Adesso avete le vostre foto nel programma, all’interno della schermata (raccolta:raccolte), ora potete chiudere la cartella delle foto e ingrandire il programma “windows movie maker”, come si fà ? Semplice, basterà andare nel solito punto di quando l’abbiamo ridotto, ed invece dei due quadratini sovrapposti vi è un unico quadratino, cliccate su quello.
  • 6
    Siete tornati alla visualizzazione iniziale di “windows movie maker” adesso le vostre foto che avete messo in (raccolta:raccolte), le trascinate tutte insieme se non vi interessa il loro ordine, oppure una per volta nello storyboard, cioè dove visualizzate tante caselle bianche affiancate l’un l’altra.
  • 7
    Una volta fatto anche questo passaggio andate su (raccolta:raccolte), selezionate tutte le foto e cancellate (tasto destro del mouse sopra la selezione ed elimina). Potete inserire molti affetti al filmato che state creando, vediamo come.
  • 8
    A sinistra vi è (attività filmato), andate su (modifica del filmato), qui troverete “visualizza effetti video”, “visualizza transizioni video”, “crea titoli o riconoscimenti”. Vediamo uno per volta a cosa servono e come si utilizzano.
  • 9
    L’utilizzo di “visualizza effetti video” serve per modificare la foto in entrata o in uscita, oppure l’apparenza della foto nel video, questo tipo di effetti si inseriscono nel video in questo modo: prendere all’interno di “effetti video” l’effetto desiderato e spostarlo cliccandoci sopra e tendendo premuto il mouse fino a portarlo sopra la foto.
  • 10
    Così facendo avrete aggiunto un effetto video, ovviamente è facoltativo metterlo, l’utilizzo di tali effetti è soggettivo. Adesso vediamo invece come abbellire il filmato con “visualizza transizioni video”, questo effetto non cambierà la foto ma l’abbellirà solamente in entrata e in uscita.
  • 11
    Questi effetti si applicano nello stesso modo degli effetti video, trascinandoli quindi sulla foto. Adesso alla fine di tali inserimenti, possiamo decidere se mettere un titolo all’inizio del nostro filmato oppure alla fine. Ma anche questo è facoltativo e soggettivo come tutti gli altri effetti.
  • 12
    Per chi decide di usufruire dell’effetto titoli funziona così: andate su “crea titoli o riconoscimenti”, scegliete il tipo di titolo da inserire, ad esempio (aggiungi il titolo all’inizio del filmato) ed è chiaro che il titolo sia ciò che sta all’inizio, prima delle foto in questo caso.
  • 13
    “aggiungi il titolo prima del clip selezionato” invece serve a dare un nome alla foto all’interno del video, cioè durante la visualizzazione del filmato che avrete creato apparirà prima la scritta e poi la foto ad es(io e te a milano).
  • 14
    Per mettere qualsiasi effetto che non sia all’inizio o alla fine del filmato si deve prima cliccare sulla foto nello storyboard, e successivamente aggiungere la sequenza titoli. L’effetto “aggiungi titolo sul clip selezionato” invece farà si che la (io e te a milano) non sarà visto prima o dopo la foto, ma bensì sopra la foto.
  • 15
    “aggiungi il titolo dopo il clip selezionato invece ha lo stesso processo dell’altro “aggiungi il titolo prima del clip selezionato”, cambia solo che il testo apparirà dopo la foto invece che prima della foto. Questo dipende solo da voi e dalle vostre preferenze ovviamente.
  • 16
    Sopra allo storyboard la dove vedete le vostre foto e gli effetti aggiunti vi è una casella con scritto: (mostra sequenza temporale), questo fatelo alla fine del filmato quando tutti gli effetti sono stati aggiunti però. Facendo così avrete la possibilità
  • 17
    Di cliccare sulle foto o sui titoli prima o dopo la foto allungando la loro durata, tenendo premuto le due freccine rosse che appaiono sul bordo a destra della foto e allungando a piacere, così come il testo prima del video o alla fine del video.
  • 18
    Fatto ciò non vi resta che dare una musica al video, come fare ? Semplicissimo ! Basterà andare su “attività filmato” poi su “importa audio o musica”, cliccateci sopra e si apre la cartella di caricamento file, adesso al suo interno cercate la vostra cartella con la musica
  • 19
    Ad esempio, desktop, musica varia, noemi – per tutta la vita, adesso cliccate su quel brano, ed esso sarà aggiunto alla finestra del programma “raccolta:raccolte”, prendete il brano e trascinatelo nello storyboard, adesso dovete vedere se il brano basta a coprire la durata del filmato
  • 20
    Se ne occorre un altro da inserire oppure se è troppo lungo rispetto alla sequenza delle foto. Nel caso sia troppo lungo andate sulla casellina di cui parlavo prima, quella sopra lo storyboard “mostra sequenza temporale”, trascinate all’interno il brano e vedete quanto è lungo rispetto alle foto.
  • 21
    Se è più corto non resta che andare infondo al brano scorrendo verso destra, cliccare sul borda destro del brano, tenere premuto con il mouse e portare alla pari con la sequenza foto trascinandolo pian piano verso sinistra.
  • 22
    Nel caso abbiate accorciato il brano dovete solo cliccare con il destro su esso e selezionare “sfuma brano” questo farà si che il brano non finisca in modo secco, ma sfumando fino alla fine in modo più dolce. Non vi resta che provare a creare un filmato ! Ciao a tutti

Tags

,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up