Leonardo.it

Come stirare i capelli ed evitare di elettrizzarli

1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 voti
Condividi

Riuscire ad ottenere dei capelli lisci, lucidi e lucenti è per molte donne un’impresa, soprattutto quando ricci di base o crespi. Con alcuni accorgimenti riusciamo però a domare la nostra chioma ed evitare che si elettrizzi, dando quell’orribile effetto crespo..

Istruzioni

  • 1
    Il primo passo per ottenere capelli lisci è quello di lavarli correttamente, utilizzando uno shampoo delicato come quelli di marca pantene o contenenti olio di mandorle, cristalli liquidi, proteine della seta, e applicando sempre il balsamo, massaggiando per almeno 5 minuti. Dopo il lavaggio, i capelli non vanno mai strizzati nell’asciugamano, ma solo tamponati con delicatezza.
  • 2
    A questo punto è sempre una buona regola applicare dei prodotti liscianti, se ne trovano tanti nei centri o negozi specializzati, i migliori sono quelli contenenti proteine della seta e germe di grano, oppure i prodotti a base di estratto di aloe vera. Andando a pettinarli con delicatezza, avvertiremo già una maggiore morbidezza, meno nodi, una maggiore lucentezza.
  • 3
    Per un liscio perfetto e dei capelli morbidi, è fondamentale avere a disposizione un phon professionale, simile a quello che utilizza il parrucchiere, con un beccuccio removibile di circa 5-6 cm appiattito nella parte finale, con una temperatura regolabile a livello medio, alto e tiepido, e una piastra non di qualità scadente, in grado di raggiungere diverse temperature.
  • 4
    Il primo passo è quello di asciugare i capelli nel complesso, mettendoci a testa in giù, senza farli svolazzare troppo, facendo scorrere in phon su e giù, con il getto diretto sempre verso il basso; quindi continueremo ad asciugarli a testa sollevata, sempre con il getto verso il basso. Inizieremo a stirali quando saranno solo leggermente umidi.
  • 5
    Si deve usare una spazzola a denti morbidi ma non troppo, di quelle voluminose, con un diametro almeno pari ad un nostro pugno (sono quelle adatte ad ottenere un capello liscio). Andremo quindi a posizionare un ciuffo al di sopra della spazzola, puntando il beccuccio del phon (impostato sulla temperatura più alta) subito sopra il ciuffo attaccato alla spazzola (non sopra o sotto perché li elettrizzeremmo!), muovendolo di 2-3 cm su e giù, procedendo lentamente dalla radice fino alla punta. Arrivate alla punta viene il passo più difficile: la spazzola deve girare, compiendo un movimento rotatorio rapido e continuo, più volte, senza mai far sfuggire il ciuffo attaccato alle setole, e cambiando la temperatura del phon sul tiepido negli ultimi secondi. Quindi poggiamo la mano sul ciuffo, stacchiamo la spazzola lentamente solo quando sentiamo che la temperatura del capello si è normalizzata.
  • 6
    Continueremo questo procedimento a piccoli ciuffi su tutta la chioma, e poi una seconda volta prendendo dei ciuffi di capelli sempre più grossi e stirandoli insieme. A questo punto risulteranno ancora un po’ gonfi e leggermente elettrizzati.
  • 7
    Prendiamo la piastra, regoliamo la temperatura su circa 120-130° se abbiamo dei capelli leggermente mossi, 140 se crespi e ondulati, 150 o più se molto ricci. Per non bruciare i nostri poveri capelli con questo strumento infernale c’è un ottimo trucco: invece di pressarli nella piastra in movimento lento lungo la lunghezza, dobbiamo usare la piastra come fosse un pettine, iniziamo a pettinarli con dei movimenti rapidi, servirà questo non ad appiattirli come fossero stecchiti, ma a rimuovere l’eccesso di umidità e di crespo dopo la stiratura vera e propria con il phon.
  • 8
    Io, subito dopo averli, stirati, li tengo per 10 minuti circa con un cappello o una sciarpa avvolta sulla testa, fino a farli raffreddare completamente, e poi do un giro rapidissimo di lacca in modo da fissarne la superficie, ma mai troppa perché li irrigidisce ed incolla.

Tags

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up